PIAZZA DELL’IMMACOLATA, SCONTRO POLITICO SULL’ISOLA PEDONALE

piazza dell'immacolataÈ scontro sulla parziale riapertura di piazza dell’Immacolata, ombelico della movida sanlorenzina, da oltre un decennio chiusa alle auto. Martedì il gruppo M5S ha presentato una mozione che impegna sindaca e Giunta «a lasciare interdetta» l’area al traffico veicolare. A guidare l’alzata di scudi il presidente della commissione Mobilità, Enrico Stefàno, che ha ribadito su Facebook le sue perplessità, e il consigliere Francesco Ardu. Dietro la proposta votata dalla maggioranza, la convinzione che il provvedimento sia «in palese contrasto con l’indirizzo politico» espresso dall’Assemblea capitolina (l’aumento di aree pedonali, ndr). I pentastellati temono, inoltre, «l’istantaneo depauperamento per i residenti in termini di vivibilità e socializzazione anche e soprattutto nelle ore diurne». Continue reading

LA RIQUALIFICAZIONE DEL PARCO NEMORENSE

Parco_NemorenseScrive il consigliere municipale Carlo Manfredi sulla sua newsletter: “Venerdì scorso abbiamo invitato in Commissione ambiente i responsabili del progetto di riqualificazione del Parco Nemorense, elaborato dal Dipartimento tutela ambientale in coordinamento con la Sovrintendenza capitolina. Ci sono state illustrate le caratteristiche del progetto e i tempi di realizzazione. L’intervento giunge a nove anni di distanza dalla precedente riqualificazione, che aveva rigenerato il Parco ma aveva lasciato in eredità seri problemi PARCO NEMORENSE 2relativamente alla pavimentazione dei viali interni, che presto si erano trasformati in una polverosa sterrata che ha reso pressoché impraticabile il Parco nei mesi estivi. Il progetto odierno punta a una riqualificazione ambientale e vegetazionale dell’area, nel rispetto del valore storico dei luoghi. L’importo complessivo dell’appalto è stato di € 469.900 (iva inclusa). La somma effettivamente impegnata è di 360.000 €. La gara è in corso, e si chiuderà alla fine di gennaio. I lavori dovrebbero incominciare a marzo, per una durata complessiva di otto mesi. Durante l’avanzamento dei lavori si procederà alla chiusura parziale di alcune porzioni del Parco, chiusure che saranno concordate dal Dipartimento con la ditta vincitrice. Continue reading

CLOCHARD MUORE PER IL FREDDO A PIAZZA MANCINI

PIAZZA_MANCINI_Un clochard è stato trovato morto questa mattina a piazza Mancini, nel quartiere Flaminio. Si tratta di un uomo di circa 50 anni di età, probabilmente dell’Est europeo. Sul posto la polizia di Stato del commissariato Villa Glori. A dare l’allarme un cittadino che questa mattina ha notato l’uomo immobile su una panchina sotto un chiosco. Secondo il medico legale l’uomo sarebbe morto per ipotermia. Si tratta del decimo senzatetto morto a causa del freddo in poco più di due mesi.

VIA ISONZO, UN PALO A TERRA CERTAMENTE PERICOLOSO

palo a terra via isonzoVIA ISONZO 2Da parecchio a via Isonzo, sul marciapiede, c’è un cartello stradale andato giù. Nessuno lo toglie. Il fatto è che lì passano tantissimi bambini all’uscita da scuola e il palo – come si può vedere – è sicuramente pericoloso. La competenza spetta al Comune: giriamo a chi di dovere la segnalazione.

VIA ALESSANDRIA: SE NON PASSA NEANCHE UNO SPILLO

VIA ALESSANDRIAVia Alessandria: i camion con la merce per il mercato accanto sono un’abitudine consolidata. Ma c’è, o ci dovrebbe essere, un po’ di buon senso. Il camion nella foto si è piazzato completamente sulle strisce pedonali, occupando talmente lo spazio che non passa neanche uno spillo. I vigili urbani, che comunque non si vedono da quelle parti, quando capitano chiudono sempre un occhio, anzi due.

QUEL VENDITORE ABUSIVO A VIA TEVERE: UNA TRADIZIONE

VIA TEVEREPuntuale come le tasse, ogni settimana a via Tevere, angolo via Isonzo, piazzato sulle strisce pedonali per tutta la lunghezza, tanto da impedire il passaggio di chiunque, si può trovare il solito venditore ambulante con la sua mercanzia di piante. L’abusivo si piazza con il suo furgoncino e invita i passanti (soprattutto le passanti) all’acquisto. Mai un vigile che sia uno e tutto si ripete impunemente da anni.

VERANO, LA MAPPA DELLE ARTI DECORATIVE E APPLICATE

LA MAPPA DEL VERANOll Cimitero del Verano mostra i segni tangibili dell’evoluzione delle arti decorative a Roma, in continua dialettica fra tradizione e modernità. Nella seconda metà dell’Ottocento, i raffinati eredi delle grandi scuole dell’arte italiana furono impegnati nel recupero di tecniche e stili del passato. Tra questi vi furono Luca Carimini, autore di numerose cappelle e tombe e i pittori e mosaicisti Giuseppe Bravi e Eugenio Cisterna, reinterpreti dell’arte paleocristiana e bizantina. Accademico, ma al contempo innovatore, va considerato Filippo Severati: pittore e autore di circa 250 ritratti funerari, che inventò una inedita tecnica di pittura su smalto, durevole e resistente agli agenti atmosferici. Continue reading

AUDITORIUM, UNO STRAORDINARIO DUO: PARADISI & LIGHTSEY

Marilena Paradisi Kirk LightseyPianoforte e voce, per lo straordinario duo composto dalla vocalist italiana Marilena Paradisi e dal pianista americano Kirk Lightsey. Reduci dai successi del loro progetto in duo “Some place called where”  recensito  in tutto il mondo e premiato per l’eccezionale interplay e intesa artistica tra il pianista di Detroit, figura monumentale della storia del jazz, e la cantante italiana al suo  ottavo album, premiata dalla critica internazionale per  la sua capacità nel produrre un timbro aderente all’estetica dei  brani, per la sua presa sul testo e capacità di raccontare una storia. Continue reading

VIA DEGLI ETRUSCHI: PRESENTAZIONE DELLA COLLANA “THE PASSENGER”

libreria tomoOgni mese a via degli Etruschi, a San Lorenzo, Tomo e un editore, insieme, per approfondimenti, presentazioni e una vetrina dedicata. Andate in libreria per scoprire il catalogo Iperborea Casa Editrice e tutte le novità relative a questa iniziativa. Venerdì 25 gennaio, ore 19:30, presentazione della collana The Passenger, con Marco Agosta e Antonio De Sortis. Ad ora Islanda, Olanda, Giappone. Tutti i The Passenger sono libri-magazine che raccolgono inchieste, reportage letterari e saggi narrativi che formano il ritratto della vita contemporanea di un paese e dei suoi abitanti.

VIALE REGINA MARGHERITA: QUEL CAMION DELL’AMA CHE INTRALCIA

Foto Camion AMACome se non bastassero i disservizi che tutti abbiamo sotto gli occhi, stavolta è stato fotografato un camion dell’Ama che, attorno alle 8 di ieri, era completamente in mezzo alla strada e in sosta all’incrocio tra viale Regina Margherita e via Alessandria ed impediva alle macchine di girare a destra. In più, mentre pioveva a dirotto, dicono i testimoni, complicando ancor più la situazione. Fonte: Tavolo Qualità II Municipio

MACRO ASILO DI VIA NIZZA: SI PROIETTA “NONOSTANTE ROMA”

LOCANDINA FILMIl 6 febbraio, alle 18, il Macro Asilo di via Nizza ospita la proiezione del documentario “Nonostante Roma”, per la regia di Tiziano Locci, una produzione partecipata di Soda, Società romana delle azioni. Nonostante lo stereotipo di una città cinica, disincantata, indifferente, arrogante, apparentemente fossilizzata sull’oggi e incapace di una visione di futuro, nonostante tutto, Nonostante Roma, c’è una città viva, vivace, creativa, capace di costruire con generosità e altruismo azioni partecipate che rivoluzionano il modo di vivere delle persone, valorizzano beni comuni, creano nuove opportunità di mobilità, turismo, sport, coltivazione e consumo alimentare, riuso di spazi e oggetti, solidarietà, produzione culturale.

DELITTO DI VIA DEI LUCANI: NUOVE ACCUSE AL BRANCO

san lorenzoNon c’è stata solo la violenza nella notte tra il 17 e il 18 ottobre, quando Desirée Mariottini, sedicenne di Cisterna di Latina, è morta dopo 24 ore di sevizie. Il senegalese Mamadou Gara, uno dei componenti del branco che, per la Procura, ha stuprato e ucciso la ragazzina, avrebbe avuto rapporti con la minorenne anche nei giorni precedenti e in cambio le avrebbe ceduto droghe e psicofarmaci. Per questo motivo, oltre alla violenza sessuale di gruppo e all’omicidio, gli inquirenti gli contestano pure la prostituzione minorile. Si appesantisce anche la posizione degli altri indagati. A Yusif Salia, ghanese di 32 anni, il procuratore aggiunto Maria Monteleone e il pubblico ministero Stefano Pizza contestano anche il reato di spaccio di sostanza stupefacente aggravato dalla minore età della vittima. Continue reading