VILLA LEOPARDI: PRESENTAZIONE DI UN LIBRO SU MIRELLA GREGORI

Mirella Gregori Cronaca di una scomparsaVenerdì 1 febbraio 2019, alle ore 19, presso la Biblioteca di Villa Leopardi, presentazione del libro “Mirella Gregori – Cronaca di una scomparsa” dal giornalista Mauro Valentini. Il 7 maggio 1983 la quindicenne Mirella Gregori esce di casa per non fare più ritorno. Tutte le ricerche risulteranno vane e il destino di Mirella inevitabilmente legato a quello di Emanuela Orlandi scomparsa solo un mese e mezzo dopo. Ne parleranno l’autore del libro, la sorella di Mirella, il giornalista Rai Francesco Paolo Del Re e la presidente del Municipio II, Francesca Del Bello.

PIAZZA VERBANO: SI PARLA DELLA LIBERTÀ DI SCIENZA E CULTURA

MASSIMO BARSOUM AGENZIA TOIATI PRIMARIE PDI IN PIAZZA VERBANOMercoledì 6 febbraio, ore 18, a piazza Verbano, nella Sezione Pd Trieste/Salario, dibattito sul tema: “Libertà per la scienza libertà per la cultura”. Con la partecipazione di Flavia Piccoli Nardelli, Cesare Pinelli, Giampietro Ravagnan. Una serie di ‘atti amministrativi’, che hanno invece un forte significato politico, viene messa in atto dal governo attuale contraddicendo i principi costituzionali della libertà della cultura e minando l’autonomia della ricerca scientifica. L’iniziativa che si propone intende essere un richiamo alla gravità di questo clima e un messaggio a quanti sono impegnati nello studio, nella ricerca, nelle professioni, a contribuire con il loro impegno e il loro ingegno allo sviluppo del benessere della nostra società.

PARCO DELLA MUSICA: L’ULTIMA FATICA DI RICCARDO DEL FRA

RICCARDO DEL FRA CDStasera al Teatro Studio Borgna dell’Auditorium Parco della Musica, alle ore 21, Riccardo Del Fra, presenta il suo nuovo album “Moving people”  pubblicato dalla  Parco della Musica Records.  Dopo il successo di “My Chet My Song”, Riccardo Del Fra torna con un album di composizioni sorprendenti e penetranti per le quali si è circondato di grandi musicisti: gli americani Kurt Rosenwinkel e Jason Brown; il tedesco Jan Prax; il polacco Tomasz Dabrowski; i francesi Rémi Fox e Carl-Henri Morisset. “Moving People” è un album lirico, profondo, allo stesso tempo potente e delicato,  con una scrittura impegnativa, ma che lascia ampio spazio all’improvvisazione.

GIUSEPPE CEDERNA CON “DA QUESTA PARTE DEL MARE” ALL’AUDITORIUM

cedernaOggi all’Auditorium (Sala Petrassi, ore 21) Giuseppe Cederna porta in scena “Da questa parte del mare”, il libro postumo di Gianmaria Testa. lo spettacolo, mescolando le parole di Testa a quelle di Marco Revelli e di Alessandra Ballerini, affronta il tema delle migrazioni moderne senza retorica. Cederna sarà la voce di Testa e quella di coloro che non hanno voce, in un continuo campo e controcampo che ha quale elemento costante un mare che salva e insieme danna. un viaggio struggente, lirico e ruvido, per storie e canzoni, sulle migrazioni umane, ma anche sulle radici e sul senso dell’“umano”.

STALKER FERMATO A VIALE REGINA MARGHERITA DAI CARABINIERI

viale regina margherita 255Un amore non corrisposto che era diventato pesante, molesto e a tratti inquietante. Uno slovacco di 44 anni ha perseguitato una donna di 31 anni, la sua insegnante durante un corso di italiano per stranieri organizzato da un’associazione di volontariato del quartiere. L’uomo, pressante, ha inviato alla 31enne circa 60 email, “dal contenuto inquietante” secondo le indagini dei Carabinieri del  del Nucleo Operativo della Compagnia di Parioli, ai recapiti privati ed aziendali della donna, nonché la molestava verbalmente durante le lezioni. Fatti per cui la donna aveva già presentato un esposto con richiesta di ammonimento. L’altra sera l’epilogo, quando l’insegnante se lo è visto sbucare per l’ennesima volta dopo essersi appostato mentre usciva dal lavoro, in zona Regina Margherita. Continue reading

LE OSSA RITROVATE A VIA PO ERANO DI DUE ANTICHI ROMANI

VIA POIn un primo momento si era pensato che le ossa rinvenute nella Nunziatura Apostolica, a via Po, potessero appartenere a Emanuela Orlandi o a Mirella Gregori. Un’ipotesi esclusa dalle prime analisi dei genetisti sui resti. Ora arriva la verità: erano di due antichi romani.Il giallo, come sottolineano anche a Chi l’ha Visto?, è stato risolto e gli scienziati di un istituto specializzato di Caserta sono riusciti a ottenere anche due Dna di incredibile valore. Le ossa sono di un periodo compreso tra il 90 e il 230 dopo Cristo. Si tratterebbe di costole, denti, frammenti di cranio, femore e mascella di due antichi romani dell’età imperiale. Continue reading

CASA DEL CINEMA: IN PRIMAVERA, L’AQUA FILM FESTIVAL

Si tiene a Roma, presso la Casa del Cinema, l’11, 12 e 13 aprile 2019, la quarta edizione di Aqua Film Festival, il primo festival di cinema internazionale con cortometraggi, incontri e workshop, eventi speciali dedicati al tema dell’acqua, ideato e diretto da Eleonora Vallone, attrice, giornalista ed esperta di metodiche d’acqua. Una valorizzazione dell’acqua che non è solo artistica e legata alla sua bellezza, ma è anche LOGO AQUA FFlanciata, come si propone il Premio Fratello Mare, a denunciare problemi e disastri legati alla poca attenzione al mondo dell’acqua, dai problemi legati ai dissesti idrogeologici all’inquinamento di mari, oceani e corsi d’acqua. Tra gli ospiti del festival, il regista Francesco Crispino, docente di Filmmaking all’Università Roma Tre, che curerà un workshop su come realizzare film con un cellulare, le cui iscrizioni sono aperte per 64 posti totali. La Giuria assegnerà il Premio Sorella Aqua per il Miglior Corto e il Premio Sorella Aqua per il Miglior Cortino.

PERFORMANCE DI LIU BOLIN ALLA GALLERIA BORGHESE IL 7 FEBBRAIO

liu-bolin-Roma prenderà parte alle festività mondiali legate alla Chinese New Year Celebration: dal 2 al 10 Febbraio, il centro storico della Capitale renderà omaggio al turismo orientale incentivando il flusso di clienti asiatici e concentrando in una settimana una serie di iniziative legate al Capodanno Cinese. In concomitanza con l’evento e nell’ottica di creare un forte connubio tra arte, fashion e lusso, all’interno di alcune tra le più prestigiose boutiques del luxury district della Capitale, saranno esposte opere fotografiche di Liu Bolin: una sorta di “mostra diffusa” con circa 30 esemplari selezionati tra gli scatti realizzati a Roma e dedicati alla pop art. Noto per i suoi autoritratti fotografici caratterizzati dalla fusione del suo corpo con l’area circostante attraverso un accurato body-painting, Liu Bolin può essere considerato l’artista della moda e del lusso. Liu Bolin arriverà a Roma il 7 febbraio per una live performance, con la produzione di uno scatto creato appositamente dall’artista per l’occasione, presso la Galleria Borghese (ore 19.00).

ISTITUTO GIAPPONESE: L’ALCHIMIA DI MIEKO MIYAZAKI E FRANCK WOLF

istituto giapponese“Dankin by Mieko Miyazaki & Franck Wolf”, venerdì 8 febbraio alle ore 19, nella sede dell’istituto Giapponese di via Gramsci. Due brillanti carriere, la magia di un incontro e lo sgorgare di una perfetta alchimia, la più naturale che poteva crearsi. Il duo Miyazaki / Wolf vi condurrà in meandri musicali ricchi di finezza e generosità, dove il lirismo si trasforma in profonda emozione. L’inconfondibile timbro del sassofono flirta con l’affascinante eleganza del koto, mentre la musica scritta incontra l’improvvisazione con assoluta libertà. Ingresso libero fino ad esaurimento posti.

AUDITORIUM DI VIA RIETI: CARLO CALENDA PARLA DI EUROPA

via rieti calendaCarlo Calenda incontra L’Italia Che Verrà, Koiné, Riformismo e Solidarietà, Europei in Italia. Le associazioni rispondono all’appello di Carlo Calenda per il rilancio dell’Unione politica europea e invitano i cittadini a discutere di Siamo Europei venerdì 1 febbraio, ore 17.30, all’Auditorium di via Rieti. Le associazioni condividono molti dei punti principali di Siamo Europei, primo fra tutti l’obiettivo di rifondare una nuova Europa per riaffermare i valori dell’umanesimo democratico. Di questo e di molto altro si discuterà con Carlo Calenda. Per partecipare inviare adesioni a: info@litaliacheverra.it #MobilitiamociPerLEuropa #SiamoEuropei #LItaliaCheVerra #Koine #RiformismoeSolidarieta #EuropeiInItalia

COS’È LA SCUOLA SUPERIORE DI STUDI AVANZATI SAPIENZA (SSAS)

La Scuola superiore di studi avanzati Sapienza (Ssas) è il college della Sapienza, dove studenti selezionati possono alloggiare gratuitamente nelle residenze messe a disposizione dall’Ateneo e seguire programmi didattici interdisciplinari aggiuntivi, inerenti le materie affini al loro corso di studio. La Ssas è stata istituita nel 2011 e fa parte della rete delle scuole superiori universitarie, alcune autonome, altre interne a ssassingoli atenei, che costituiscono un elemento qualificante del sistema universitario italiano. Integrata nella più grande università di ricerca italiana, la Ssas pone grande enfasi sia sull’interdisciplinarità che sull’approfondimento disciplinare. L’offerta formativa della Ssas copre la ricchezza e la diversità dei campi del sapere, articolandosi nelle seguenti quattro aree accademiche: Scienze giuridiche, politiche, economiche e sociali, Scienze della vita, Scienze e tecnologie, Studi umanistici. La direzione e la segreteria della Ssas si trova nell’Edificio B, Palazzina ex Regina Elena, piano terra, in viale Regina Elena, 291.

ALLA LUISS DI VIA POLA IN FUNZIONE LO SPORTELLO NO PANIC

LUISSNo Panic, lo sportello Luiss contro l’ansia da esame. No Panic mette a disposizione degli studenti di via Pola uno psicologo o un rappresentante dell’Ufficio Studi per aiutarli ad affrontare i momenti in cui l’ansia è più acuta. Il servizio si basa sull’ascolto attivo  e sull’utilizzo di specifiche tecniche di coping e di rilassamento.  È  attivo tutti i giorni  del periodo degli esami, telefonicamente  dalle 9 alle  13 e dalle 14 alle 17.  In alternativa è possibile fissare un appuntamento con Luiss Ti Ascolta.

ARRESTATI SPACCIATORI A SAN LORENZO

SAN LORENZOSette spacciatori arrestati e 200 dosi di droga, tra cocaina, hashish e marijuana sequestrate. È il bilancio di un’operazione dei carabinieri della Compagnia Piazza Dante nel quadrante compreso tra Esquilino, San Lorenzo, piazza Vittorio Emanuele II e colle Oppio. In manette sono finiti, due romani, di 31 e 57 anni, due cittadini del Gambia, di 25 e 27 anni, un algerino di 50 anni e un 23enne del Mali, tutti già noti alle forze dell’ordine. Gli arrestati sono stati sorpresi a cedere le dosi a diversi acquirenti, identificati e segnalati quali assuntori all’Ufficio Territoriale del Governo di Roma. Fonte: il Messagero

PLATONE E IL MITO DELLA CAVERNA: SE NE DISCUTE ALL’AUDITORIUM

PLATONE E IL MITO DELLA CAVERNAAlla domanda filosofica per eccellenza: cos’è la realtà e come possiamo conoscerla? Platone offre come risposta un racconto, il mito cosiddetto “della caverna”. Gli uomini, chiusi in una caverna, vedrebbero solo ombre proiettate su una parete, mentre la realtà, inconoscibile, sarebbe alle loro spalle. Come possiamo discuterne oggi, considerando sia alcune delle risposte date nel tempo, sia le nuove conoscenze sul nostro corpo e il nostro cervello? Oggi, alle 21, in Sala Petrassi dell’Auditorium. Con Maurizio Bettini e Vittorio Gallese. Introduce e modera Luigi Spina.

AUDITORIUM: CONCERTO PER CHITARRA DI FRANCESCO BUZZURRO

BUZZURROIl chitarrista Francesco Buzzurro, definito da Ennio Morricone “tra i più grandi al mondo perchè capace di rendere fruibile a tutti la musica colta”, presenta stasera all’Auditorium (Teatro Studio Borgna, ore 21) il suo live “One Man Band”. Concerto solista di alto livello di solido impianto classico, ma apertissimo a sconfinamenti nei generi più disparati. Il repertorio scelto è di quelli che potrebbero far annegare qualunque bravura nello stagno della consuetudine: la pirotecnica “All of Me”, la sinuosa “Nature Boy”, l’ossessiva “I Got Rhythm”, la pensosa “In a Sentimental Mood”, la rigenerata “Manha de Carnaval”, la sontuosa “Someday my Prince will Come”, l’implacabile “Chega de Saudade”, l’ammiccante “Sunny Side of the Street”, la sorniona “Blue Monk”, l’inquieta “Nuages”, la bella “Estate” e accorgiamoci che dopo un po’, del parterre di autori-mostri sacri che c’è dietro questo programma, si stempera impercettibilmente perfino la consapevolezza e  resta solo questo chitarrista “straordinario solista”.

CASA DEL CINEMA: ANTEPRIMA DEL DOCUMENTARIO “SEGRETARIE”

CASA DEL CINEMAL’anteprima assoluta del documentario Segretarie. Una vita per il cinema, ideato e diretto da Raffaele Rago e Daniela Masciale e proposto giovedì 31 gennaio alle 20:30 alla Casa del Cinema, rappresenta il giusto tributo a sei donne straordinarie e ancor più a un mestiere del cinema che di rado conquista le prime pagine. Eppure le sei donne che si raccontano oggi davanti alla cinepresa sono vere protagoniste delle più gloriose stagioni del cinema italiano e hanno contribuito a rendere grandi alcuni dei maggiori produttori tra Cinecittà e Hollywood: dai fratelli De Laurentiis a Goffredo Lombardo e Franco Cristaldi, oltre a Federico Fellini, il genio per eccellenza. Cesarina Marchetti, Paola Quagliero, Liliana Avincola, Anna Maria Scafasci, Resi Bruletti, Fiammetta Profili, questi i nomi delle protagoniste di un film che è come una scatola magica: ci entri dentro e passi di sorpresa in sorpresa, sei con Dino e Luigi De Laurentiis alla conquista dei mercati mondiali, palpiti con Goffredo Lombardo alla vigilia dell’uscita de Il Gattopardo, sei nel cuore delle major americane e della mitica ”Hollywood sul Tevere”, vai con Franco Cristaldi sottobraccio a maestri come Monicelli, Rosi, Visconti, Fellini e con quest’ultimo entri nel circo magico di Cinecittà tra clown bianchi e lunari Pierrot che hanno le facce di Mastroianni, Masina, Sutherland, Benigni… Continue reading

VIA PAVIA: SI PARLA DI UN ALBO ILLUSTRATO PER BAMBINI

COPERTINAL’albo illustrato “Qui ci sono le altalene”, recentemente pubblicato da Edizioni Corsare, è il più recente frutto della lunga esperienza di Monica Morini, cofondatrice del Teatro dell’Orsa, con bambini di ogni età e con chi se ne prende cura: «Questo libro, nato sulle culle, è in realtà una ballata per tutti», dice l’autrice. Parla ai bambini nati prima del tempo, e a genitori, medici e infermieri che cercano ogni giorno di tenerli in vita.
All’interno del libro un dono per i lettori: un codice QR per ascoltare la ballata letta da Monica Morini, con le musiche di Gaetano Nenna. La stessa Morini ne discuterà sabato 2 febbraio alle ore 16:30, presso la libreria L’altracittà di via Pavia.

LA SAPIENZA, CONCERTO IUC: “BACH: VARIAZIONI SU VARIAZIONI”

Rinaldo Alessandrini 2Rinaldo Alessandrini è unanimemente considerato uno dei maggiori interpreti della musica barocca e la sua incisione dei Concerti Brandeburghesi di Bach con il gruppo Concerto Italiano è stata definita dalla critica la migliore mai realizzata e ha fatto incetta di premi. Al Kantor di Lipsia ha dedicato anche il suo ultimo cd, che comprende suoi adattamenti della musica di Johann Sebastian Bach. In pratica Alessandrini ha scelto alcune composizioni di Bach basate sulla tecnica della variazione, e le ha elaborate, trascritte e variate a sua volta: da qui il titolo “Bach: Variazioni su Variazioni”. Alessandrini insieme a Concerto Italiano presenta ora questo suo progetto nell’ambito della stagione della Iuc, sabato 2 febbraio alle 17:30 nell’Aula Magna dell’Università Sapienza (Città Universitaria, piazzale Aldo Moro 5).

PRIMA DOMENICA DEL MESE: MUSEI CIVICI, INGRESSO GRATUITO

musei_civici_aperti_prima_domenica_mese_d0Per la prima domenica del mese, il 3 febbraio, ingresso gratuito nei Musei Civici per i residenti a Roma e nella Città Metropolitana. Sono in corso numerose mostre da visitare, incentrate su argomenti molto differenti: ecco dove nel Municipio II: Museo Carlo Bilotti con Balla a Villa Borghese, sulle opere dipinte dall’artista nella Villa, e L’acqua di Talete. Opere di José Molina, sulle origini del pensiero occidentale. Al Casino dei Principi di Villa Torlonia Discreto continuo – Alberto Bardi. Dipinti 1964/1984 presenta circa settanta opere, tra le più rappresentative della lunga attività dell’artista; la mostra ha ricevuto la Medaglia del Presidente della Repubblica. Apre al pubblico il 2 febbraio al Museo di Zoologia Ritratto di un pianeta selvaggio, un progetto del fotografo naturalista Simone Sbaraglia, che documenta le meraviglie naturali per cercare di preservarle dal cambiamento.