MUSEI IN GIOCO DA NATALE ALL’EPIFANIA

Musei in gioco è un’occasione per vivere con gioia il museo senza perdere l’occasione di imparare. A partire dal 22 dicembre 2018 e fino al termine delle festività, il 6 gennaio 2019, bambini e ragazzi di ogni età potranno divertirsi approfittando di un’offerta ricca di attività in molti musei della Capitale: dal Museo delle Mura, con un’originale caccia al tesoro, al Museo di Casal de’ Pazzi, che allestirà una speciale tombola con animali, piante e uomini del Pleistocene. E ancora, al Museo dell’Ara Pacis, che proporrà prove di abilità e simpatici enigmi o al Museo Civico di Zoologia, in cui i piccoli partecipanti MUSEI IN GIOCOpotranno interagire con reperti naturalistici anche negli incontri della scienza divertente sulle orme di Babbo Natale e tra gli animali del ghiaccio. Al Museo di Roma, i ragazzi potranno “vestire i panni” di un’opera attraverso oggetti – vestiti e gioielli – indossati dai personaggi rappresentati nei dipinti. Non solo, ci saranno anche cruciverba, puzzle, caccia al tesoro al Casino dei Principi di Villa Torlonia, memory al Museo delle Mura, un “Mercante in Fiera” rivisitato in chiave napoleonica (al Museo Napoleonico) e gli appuntamenti della scienza divertente sulle orme del viaggio di Babbo Natale e tra gli animali del ghiaccio al Museo di Zoologia. Tante opportunità anche ai Musei Capitolini, alla Centrale Montemartini e al Museo Carlo Bilotti – Aranciera di Villa Borghese per conoscere la storia di Roma e delle sue collezioni museali, in modo inusuale e divertente, anche durante le feste di Natale. Tutti gli incontri sono gratuiti, ad eccezione delle attività del Museo Civico di Zoologia. Ingresso al Museo a pagamento, ove previsto, secondo la tariffazione vigente, gratuito per i possessori della Mic. Continue reading

UNA MAPPA ONLINE SEGNALA I CANTIERI DI LAVORI STRADALI

Una mappa interattiva per seguire in tempo reale circa 170 cantieri di manutenzione sulla grande viabilità della Capitale: quelli gestiti direttamente dal dipartimento capitolino sviluppo infrastrutture e manutenzione urbana. La novità è stata annunciata ieri da Virginia Raggi, nell’ambito dell’operazione #StradeNuove. La mappa comprende la geolocalizzazione degli interventi e l’indicazione della documentazione relativa ai cantieri: costi, imprese esecutrici, atti di aggiudicazione dei bandi, foto delle strade mappa cantieriprima e dopo i lavori. Ogni cantiere segnalato è contraddistinto da un marcatore colorato che segnala lo stato dei lavori: ultimati, in corso, in gara o in progettazione: al momento vengono segnalati 169 cantieri programmati dall’amministrazione capitolina, di cui 122 già portati a termine. Con una barra di ricerca è inoltre possibile trovare le strade di proprio interesse, per verificare l’eventuale presenza di lavori e la competenza degli interventi (se dell’amministrazione centrale o dei singoli Municipi). Fonte: il Messaggero

LUCA BARBAROSSA ALL’AUDITORIUM, OGGI E DOMANI

BARBAROSSADopo la grande festa del 29 giugno nella Cavea dell’Auditorium, Luca Barbarossa torna con due concerti-evento che riportano in una dimensione più intima e cantautorale il progetto “Roma è de tutti”. Il 22 e 23 dicembre in Sala Petrassi, Luca Barbarossa racconterà la sua Roma, vissuta e tramandata, in un viaggio partito musicalmente da Sanremo, dove Luca – con Passame er sale – ha portato la romanità sul palco dell’Ariston per la prima volta nelle 68 edizioni del Festival.  Il disco è fatto di storie di quartiere, nella lingua parlata per le strade e nelle case della Capitale. Questi racconti di vita quotidiana – ironici, drammatici, sentimentali –sono narrati anche insieme ad artisti ospiti (Fiorella Mannoia in duetto nella track list e Alessandro Mannarino in duetto in Madur – morte accidentale di un romano).

DA OGGI AL 24 DICEMBRE STOP AI VEICOLI PIÙ INQUINANTI

smogSabato 22, domenica 23 e lunedì 24 dicembre, blocco della circolazione per i veicoli più inquinanti all’interno della fascia verde. Il blocco riguarderà dalle 7.30 alle 20.30 ciclomotori e motoveicoli pre-euro 1 ed euro 1 e tutti gli autoveicoli benzina e diesel pre euro 1, euro 1 e euro 2. Inoltre, gli impianti termici dovranno essere gestiti in modo da garantire una temperatura dell’aria negli ambienti non superiore a 18°c o 17°c in funzione del tipo di edificio. Il provvedimento urgente si è reso necessario sulla base delle previsioni sullo stato della qualità dell’aria, fornite da Arpa Lazio, che indicano sull’area di Roma il persistere per i prossimi giorni di una situazione di rischio con potenziale superamento delle soglie di sicurezza previste dalla legge per l’inquinamento da polveri sottili. Eventuali deroghe specifiche sono riportate nell’ordinanza sindacale che si può reperire on line sul sito di Roma Capitale.

GNAM: UNA MOSTRA SUL COLLASSO AMBIENTALE

GNAMilmondoinfine: vivere tra le rovine, in mostra alla Galleria Nazionale d’Arte Moderna e Contemporanea fino al 23 gennaio 2019. Può una mostra aiutarci a riflettere sul collasso ambientale, l’esaurimento delle risorse, la crisi delle forme di vita occidentali e delle sue istituzioni e contribuire a ricollocare la nostra posizione di umani nei confronti del pianeta sul quale viviamo in un’epoca che per alcuni è diventata quella geologica dell’Antropocene? La domanda è retorica: l’arte non è nuova alla denuncia delle crisi che il mondo attraversa. Ma può una mostra aiutarci a pensare un presente e un futuro nel quale homo sapiens sapiens è chiamato, oltre che a rendere conto delle devastazioni delle quali è portatore, a ricollocare se stesso in relazione agli altri viventi? Continue reading

I NOCS NEL REPARTO PEDIATRICO DEL POLICLINICO UMBERTO I

policlinico 1policlinico 2policlinico 3policlinico 4policlinico 5policlinico 6Giornata speciale per i piccoli degenti ricoverati nel reparto di pediatria del Policlinico Umberto I di Roma. I bambini hanno ricevuto questa mattina una visita a sorpresa di Santa Claus, che questa volta ha usato una strada alternativa alla slitta per consegnare i doni. Nelle vesti di Babbi Natale, con tanto di barba bianca e cappuccio, alcuni uomini del Nocs della polizia di Stato, (dieci in tutto), si sono calati dalla torre con una corda per consegnare sacchi pieni di giocattoli ai bambini ricoverati. Continue reading

PICASSO SCULTORE ALLA GALLERIA BORGHESE FINO AL 3 FEBBRAIO

Picasso - Donna a braccia aperte1961Lamiera tagliata e piegata, e rete dipinta183 × 177,5 × 72,5 cmParigiAlla Galleria Borghese di Roma in mostra la rivoluzione di Picasso scultore. I visi e i corpi femminili, gli animali, le figure astratte e poi i frammenti e gli oggetti, in una continua decostruzione che traduce un pensiero rivoluzionario in materia: è un Picasso poco conosciuto quello che si incontra nelle sale della Galleria Borghese, dove fino al 3 febbraio sono ospitati 56 capolavori scultorei realizzati dal genio spagnolo tra il 1905 al 1964. Dal titolo “Picasso. La scultura”, la mostra è la prima in Italia dedicata a questo particolare aspetto della produzione dell’artista. Picasso infatti ha sempre scolpito, manipolando la materia per vedere concretizzate le proprie intuizioni. Lungo il percorso appare fin da subito l’evidenza dello spirito innovatore di Picasso: mentre realizzava le opere, utilizzando i materiali più diversi, ispirandosi spesso alle donne amate, superava il linguaggio tradizionale della scultura, aprendosi all’astrazione, ma anche al rapporto con il passato, dall’arte classica a quella africana.