COSÌ L’ASSOCIAZIONE AMUSE HA RICORDATO MASSIMO TALLARIGO

TALLARIGOCome abbiamo scritto, è stato piantato un albero in ricordo di Massimo Tallarigo. Il “bagolaro” (Celtis australis), messo a dimora in piazza Apollodoro (quartiere Flaminio) ieri mattina, 20 dicembre 2018. Il presidente di Amuse, Piergiorgio Bellagamba, ha detto davanti ad una piccola folla di parenti ed amici le seguenti parole: “Siamo molto contenti, e pensiamo che lo sia anche Massimo, che si sarà fatto delle risate per le peregrinazioni dello stesso albero nelle ultime settimane. Massimo ci ha aperto una strada, che Amuse sta percorrendo con molta convinzione in questo ultimo anno, cioé che è importante svolgere le attività di riqualificazione della città di Roma insieme ad altre Associazioni e Comitati che hanno gli stessi obiettivi, per essere molto più forti ed efficaci. Massimo già operava in questa direzione nell’essere presente, oltre che in Amuse, in ‘Carte in Regola’ e ‘Cittadinanza Attiva Flaminio’, nel partecipare a processi partecipativi per la progettazione di spazi pubblici e privati della città. La sua presenza nel processo partecipativo per la realizzazione della ‘Città della Scienza’ in via Guido Reni è stata fondamentale: non si è mai scoraggiato per le difficoltà intervenute ed ha perseguito fino in fondo gli obiettivi posti. Ciao Massimo.”

AUDITORIUM/1: TRE SERATE CON THE SOUL CHILDREN OF CHICAGO

THE SOUL CHILDREN OF CHICAGOOggi, sabato e domenica, alle ore 21, nella Sala Sinopoli dell’Auditorium, il coro The Soul Children of Chicago. Fondato nell’ottobre del 1981 e diretto da Walt W. Whitman Jr, è nato come un’alternativa da offrire ai giovani afroamericani a rischio. Attraverso la musica si dà loro la possibilità di esprimere loro stessi, la loro creatività e la loro esuberante energia. Fin dalla sua nascita, il coro ha rappresentato l’opportunità per questi giovani di imparare a collaborare in un ambiente dove si favorisce il supporto, l’istruzione, il rendimento scolastico e l’autodisciplina.

AUDITORIUM/2: INDACO PROJECT CON “MEDITERRANEO EXPRESS”

INDACO PROJECT MEDITERRANEO EXPRESSDopo 12 anni dall’ultimo lavoro discografico, torna all’Auditorium (ore 21, Teatro Studio Borgna) l’affascinante sonorità degli Indaco Project con “Mediterraneo Express”, settimo disco dello storico gruppo etno-world italiano. A bordo di un treno impossibile che sfreccia tra le onde del Mediterraneo risuonanono i tanti colori delle nostre terre, tra brani originali e riletture di canti tradizionali, veri e propri binari di congiunzione culturale tra i tanti paesi del 41° parallelo.

SCUOLE DEL MUNICIPIO, IN ARRIVO LAVORI DI RIQUALIFICAZIONE

scuola ferrini 1Scrive il consigliere municipale Andrea Rollin sulla sua newsletter: “Grazie ad un intenso lavoro degli uffici del Municipio è uscito il bando di gara per affidare i lavori di riqualificazione della scuola Ferrini. Dopo anni di attesa, a partire da luglio, verrà rimosso il padiglione in amianto, rifatta la pavimentazione de giardino SCUOLA PRINCIPESSA MAFALDA(con lavori anche sull’impianto fognario) e sui servizi igienici. A breve, grazie a un finanziamento regionale, patiranno i lavori per rinnovare completamente le aree esterne adibite a sport della scuola materna di via Venezuela 33 e della scuola Principessa Mafalda. Sono disponibili pure le risorse per rifare il solaio della scuola Alfieri: nei prossimi mesi partiranno i lavori”.

BIOPARCO: GLI ANIMALISTI CONTESTANO VIRGINIA RAGGI

Pinguino del Capo_rid“Alla smemorata sindaca Virginia Raggi ricordiamo che nel maggio 2016 ha sottoscritto degli impegni precisi per la tutela degli animali rispondendo positivamente a tutti i punti del programma delle associazioni animaliste, tutt’ora disattesi”. Così in una nota Walter Caporale, presidente di Animalisti Italiani onlus. “Apprendiamo – spiega – a mezzo stampa che dal 28 dicembre il Bioparco di Roma inaugurerà una nuova area dei pinguini del Capo, specie a rischio. Con questa scelta scriteriata il primo cittadino tradisce l’impegno preso con gli animalisti sulla dismissione dello zoo, denominato ‘Bioparco’, estensione del già esistente Centro recupero animali. Dopo le negative esperienze di uno zoo riverniciato che continua a spettacolarizzare gli animali e a non fungere da Centro effettivo di educazione e ricovero di animali sequestrati, adesso addirittura si amplia come luogo di detenzione di animali in via d’estinzione. Continue reading

MAXXI: PRESENTAZIONE DI “LIBERAMI DALLA PLASTICA”

MAXXI LIBERAMI DALLA PLASTICASabato 22 dicembre alle ore 18 all’Auditorium del Maxxi, Museo nazionale delle arti del XXI secolo, in via Guido Reni 4/a, saranno presentati i progetti dell’associazione onlus Ami Ambiente Mare Italia per il 2019, fra i quali quello denominato “LiberAmi dalla plastica”, ideato per richiamare l’attenzione e stimolare l’impegno di chi ha a cuore le sorti dell’ambiente e del Mare in particolare, all’applicazione delle buone prassi, oramai universalmente individuate ma non altrettanto universalmente adottate, che possono portare ad una progressiva riduzione dei livelli d’inquinamento dovuto proprio all’abuso della plastica. È previsto l’intervento di personalità istituzionali e scientifiche. Diretto dal Maestro Beppe Vessicchio si terrà un concerto in cui saranno eseguiti brani tratti dalle colonne sonore dei film che hanno avuto per ambientazione il Mare.