MERCATINO DI NATALE A PORTA PIA DAL 18 AL 23 DICEMBRE

MERCATINO PORTA PIADal 18 al 23 dicembre il Comitato Quartieri Salario Sallustiano e l’associazione Raccontarsi Raccontando coordinano il mercatino natalizio a Porta Pia. Ci saranno, tra gli altri, il circolo Legambiente Mondi Possibili e l’Aps Tavola Rotonda nei giorni 21 e 22 dicembre. Nello stand: troverete i deliziosi panettoni di Fiasconaro che sostengono il progetto di accoglienza per i Richiedenti Asilo di Riace e tante altre sorprese.

E DA IERI ACCESE LE LUMINARIE A VIALE LIBIA

VIALE LIBIADa ieri sono accese le luminarie natalizie a viale Libia: luminarie a cui hanno contribuito tanti commercianti della zona. Un piccolo gesto concreto per rendere più bello il quartiere e la città. Sperando, con queste luci, di contribuire a diffondere il buonumore e lo spirito natalizio tra i residenti e i visitatori della zona.

“DENTRO LA STRADA NOVISSIMA”, FOCUS DI PORTOGHESI AL MAXXI

Il 27 luglio 1980 con il titolo “La Presenza del Passato” apre la Prima mostra internazionale di architettura della Biennale di Venezia a cura di Paolo Portoghesi, nell’ambito della quale lui stesso propone anche la mostra La Strada Novissima in cui coinvolge 20 architetti internazionali a realizzare 20 facciate a grandezza naturale per attivare una riflessione sul tema della strada e realizzare un’immagine concreta di un diverso modo di pensare l’architettura. Oggi che il Maxxi, dopo quasi quarant’anni, torna MAXXI_LaStradaNovissima_a riflettere su questo tema con la grande mostra “La Strada. Dove si crea il mondo”, lo stesso Portoghesi cura Dentro La Strada Novissima un focus di approfondimento, ospitato al Centro Archivi di Architettura fino al 28 aprile 2019, su questo momento cruciale della storia dell’architettura del Novecento, che ha dato il via alla discussione internazionale sul postmoderno. La Strada Novissima proponeva nel suo insieme un vero e proprio percorso di 70 metri, dieci facciate per lato, a grandezza naturale, progettate da Ricardo Bofill, Costantino Dardi, Frank O. Gehry, Michael Graves, Grau, Allan Greenberg, Hans Hollein, Arata Isozaki, Josef Paul Kleihues, Rem Koolhaas, Léon Krier, Charles W. Moore, Paolo Portoghesi con Francesco Cellini e Claudio D’Amato, Franco Purini e Laura Thermes, Massimo Scolari, Thomas Gordon Smith, Robert A. M. Stern, Stanley Tigerman, Osvald Mathias Ungers, Robert Venturi-Denis Scott Brown-John Rauch.

MUSEO ETRUSCO DI VILLA GIULIA, OMAGGIO A MARIO SCHIFANO

MUSEO ETRUSCO SCHIFANIGiovedì, 13 dicembre alle ore 20, apertura della mostra “EtruSchifano. Mario Schifano a Villa Giulia: un ritorno”. Apertura serale straordinaria del Museo dalle 20 alle 23 al costo eccezionalmente scontato di 4 € (ridotto a 2€ per i cittadini dell’Unione Europea di età compresa tra i 18 e i 25 anni e gli altri aventi diritto). I minorenni, e gli altri aventi diritto, oltre ai titolari dello speciale abbonamento al Museo, avranno come sempre accesso gratuito. In occasione del ventennale della scomparsa di uno dei massimi esponenti della pittura contemporanea, il Museo Nazionale Etrusco di Villa Giulia dedica una mostra a Mario Schifano, la cui vicenda biografica e artistica è intessuta di stringenti legami con la civiltà etrusco-italica in generale e in particolare con il Museo di Villa Giulia, dove lavorò dal 1951 al 1962 come restauratore e lucidatore di disegni.

ENRICO NIGIOTTI ALL’AUDITORIUM CON “CENERENTOLA”

NIGIOTTIEnrico Nigiotti presenta, al pubblico della Sala Petrassi, stasera alle 21, il nuovo album  “Cenerentola”. Il nuovo progetto contiene oltre a “Complici” brano che vede la partecipazione di Gianna Nannini, “L’Amore è”, “Nel silenzio di mille parole” e 10 inediti, “scritti con il cuore e con la mia storia sulle spalle. Non ho scritto nulla con superficialità, nemmeno una virgola”, racconta il cantautore livornese.

LA SAPIENZA: RUMBA E BACH, UN CONNUBIO POSSIBILE

eberleCosa hanno in comune Bach e la rumba? Apparentemente niente, ma ne siamo proprio sicuri? Una risposta la daranno Veronika Eberle (violino), Edicson Ruiz (contrabbasso) e Gonzalo Grau (percussioni) che sabato 15 dicembre alle 17.30 saranno all’Aula Magna dell’Università “Sapienza” per i concerti della Iuc (Istituzione Universitaria dei Concerti). Il loro Grauprogetto “Rumba con Bach” incuriosisce già dal titolo. Il concerto accosta Bach “come è” a Bach contaminato con la musica sudamericana dai compositori Efrain Oscher e Gonzalo Grau, due musicisti “latinos” – uruguaiano il primo, venezuelano il secondo – perfezionatisi in Europa e Usa. Edicson Ruiz, contrabbassista dei RuizBerliner Philharmoniker, la migliore orchestra del mondo, apre il concerto eseguendo col contrabbasso la Suite n. 1 per violoncello, un vero tour de force virtuosistico. Poi Veronika Eberle suona la Partita n. 2 per violino solo di Bach, che contiene la celeberrima Ciaccona. Il terzo brano vede la Eberle e Ruiz insieme nella Passacaglia per violino e contrabbasso di Efrain Oscher, che contamina la antica danza usata da Bach con la musica sudamericana; composta nel 2018, è ora in prima esecuzione italiana. Per finire, un’altra prima esecuzione in Italia: Rumbach for J. S. di Gonzalo Grau, che mette in parallelo cinque danze del Settecento che si trovano nelle suite di Bach e cinque danze caraibiche.

VIA VOLSINIO: DOMANI, CENA SOLIDALE

ENERGIE SOLIDALIQuesta iniziativa sarà il viaggio di una sera nella cultura iraniana a 360°. Durante la manifestazione avrete l’occasione di conoscere l’Iran attraverso una piccola presentazione geopolitica del paese e dello chef Amir, la degustazione di 5 pietanze tradizionali e musica dal vivo. Questa iniziativa è resa possibile grazie alla collaborazione tra circa 20 cuochi, di paesi e origini diverse, uniti nel progetto “In Cammino…” sostenuto da Humilitas Onlus. Mai come in questo momento si sente il bisogno di incentivare e promuovere la forza della diversità come strumento per migliorare se stessi e la società in cui viviamo. “In Cammino…” rappresenta il giusto messaggio di coesione e solidarietà che, come SinergieSolidali, si vuole trasmettere al quartiere e a tutti gli ospiti.