VIA FLAMINIA, ALLA FILARMONICA ROMANA UNA STORIA ATTUALE

Filarmonica-RomanaNei Giardini della Filarmonica Romana in via Flaminia, il 27 agosto Alt Academy presenta “Le mie amiche Ana e Mia”, testo e regia Teresa Pasquini, con Elisa Armellino, Chiara Arrigoni, Ottavia Orticello; musiche composte ed eseguite Fabio D’Onofrio. Il testo prende in esame un fenomeno specifico: i siti pro-Ana, che inneggiano all’anoressia come ad uno stile di vita per pochi prescelti. Le storie dei tre personaggi, che sembrano frutto di una immaginazione distorta, prendono in realtà spunto da numerose storie vere di ragazze di oggi.

PIAZZA FIUME, ALLA GUIDA DEL BUS CON IL CELLULARE

L’autista del bus guarda un video. Non sul divano di casa o al pc, ma con il volante tra le mani. Scorrono le immagini (film, serie tv o altro non è chiaro, forse una clip musicale) sullo smartphone del conducente e scorre anche la strada nel video girato da un passeggero. È ancora buio, sono le 5,30. Il bus della linea 360, che collega piazza Zama a piazzale delle Muse, è quasi vuoto. L’autista guida e guarda il cellulare fissato a sinistra del volante, in orizzontale, dà un’occhiata allo schermo per seguire chissà cosa 550x189x3933084_1347_filmbus_jpg_pagespeed_ic_O9Y_26hCZ0e un’altra alla strada a quell’ora quasi deserta. Incrocia un altro mezzo della linea 360, va in direzione opposta verso il capolinea  Muse, e con la mano saluta il collega. Il mezzo costeggia i palazzoni ministeriale, tra via XX Settembre, piazza Fiume e via Piave. Il passeggero riprende la scena, l’autista non si accorge di essere finito – insieme al video che sta guardando – in un altro video che potrebbe metterlo nei guai.  L’Atac ha avviato un’inchiesta interna per individuare e punire il conducente.  Fonte: il Messaggero