CARLO MANFREDI A PROPOSITO DI PISTE CICLABILI E USO DELLA BICI

via nomentanaScrive il consigliere municipale Carlo Manfredi sulla sua newsletter: “Visto il sopralluogo ‘a sorpresa con fotografo al seguito”’ della Sindaca Raggi per verificare i lavori della pista ciclabile su via Nomentana – un progetto approvato e finanziato da altri – mi sembra doveroso mettervi a parte di una via nomentana 1Risoluzione approvata (non ci sono dubbi) dalla Commissione Ambiente e Mobilità, e successivamente dal Consiglio del II Municipio, per la realizzazione di una rete di percorsi ciclabili nel nostro territorio. Si tratta di un semplice atto, che però pone le basi per un sistema di percorsi che permetta alle persone di spostarsi in sicurezza con la bici – per svago, turismo o lavoro – integrando e completando le piste ciclabili esistenti e in costruzione. La risoluzione prende spunto dalla nuova legislazione vigente, che equipara la bicicletta agli altri mezzi di trasporto e impone alle amministrazioni locali di promuovere l’uso della bici nell’elaborazione e definizione dei Piani della Roma. Piste ciclabili. Punti criticimobilità. Mi sono state fatte delle obiezioni: Obiezione 1: “Per motivi oggettivi non posso/voglio usare la bici, mi piacerebbe invece molto avere un sistema di trasporto pubblico più efficiente ed efficace”. Risposta: nessuno vuole obbligare nessuno a usare la bici; ma se più persone la useranno ci saranno in giro meno automobili, ci sarà meno traffico, e Bici-elettriche-in-arrivo-a-Villa-Ada-Ma-Legambiente-e-contraria_anche il trasporto pubblico ne trarrà giovamento. (Naturalmente molto altro andrà fatto). Obiezione 2: “Roma non è adatta alla bicicletta e andare in bici è pericoloso”. Risposta: è vero, andare in bicicletta, viste le condizioni attuali della mobilità romana, presenta dei rischi. Ma proprio per questo motivo bisogna promuoverne l’uso. Più bici ci saranno per strada, più la gente si abituerà a convivere con i ciclisti e meno rischioso diventerà andare in bicicletta. Insomma, avere più bici per strada conviene a tutti; a chi la usa regolarmente, a chi la usa occasionalmente, e a chi non la usa mai”.

E POI, PROPRIO LÌ, NACQUE L’UNIVERSITÀ DE “LA SAPIENZA”

Incredibile a dirsi. E a vedersi. È l’area dove sorgerà La Sapienza. Dall’immagine si potrebbe dedurre che la foto, degli Anni Venti, è stata scattata all’altezza di quella che oggi è viale Regina Margherita e, sullo sfondo, a sinistra la torre che si trova lungo la Stazione Termini e a destra si potrebbe azzardare che si intravvedono le statue della facciata di San Giovanni in Laterano. Si accettano interpretazioni alternative. Fonte: www.romasparita.eu

TURISTA MORÌ AL PARCO DEI PRINCIPI: MANAGER CONDANNATA

PARCO DEI PRINCIPIÈ morta precipitando nel vuoto all’hotel Parco dei Principi per l’assenza di un cartello in lingua inglese che l’avvisasse dello svolgimento di lavori in un’ala dell’albergo nel cuore dei Parioli. Ora per quell’incidente tragico dove ha perso la vita Chaterine Freye, una turista statunitense, è stata condannata Cinzia Bonifati, legale rappresentante della società Icem, proprietaria dell’albergo. La pena decisa dal giudice monocratico Chiara Boccola – a otto anni dal dramma – è di due anni e quattro mesi per omicidio colposo. Il giudice ha anche assolto altri sette imputati: con la formula «per non aver commesso il fatto» sono stati scagionati – tra gli altri – Baar Daniel Norman, direttore dell’albergo, e Francesco Picanza, portiere in servizio la notte del dramma, difeso dall’avvocato Pierfrancesco Bruno. Continue reading

POLICLINICO, RICOVERATO BIMBO: SI ERA SENTITO MALE PER IL CALDO

POLICLINICO PEDIATRIAUn bimbo di 14 mesi è stato soccorso e affidato alle cure del personale del 118, dagli agenti del reparto volanti, addetti al corpo di guardia della Questura. Il piccolo, insieme ai suoi genitori, era arrivato a Roma nella mattina, e per tutto il giorno la famiglia di turisti aveva girato per le vie della Capitale. In serata il bambino ha iniziato a sentirsi male, con difficoltà respiratorie, perdite di coscienza oltre ad un colorito quasi bianco. Gli agenti, non appena giunta la segnalazione via radio, sono intervenuti immediatamente sul luogo indicato, a via Gioberti. Continue reading