TANGENZIALE EST, DIVIETO DI TRANSITO NOTTURNO

tangenzialeLa sindaca Virginia Raggi ha firmato un’ordinanza che dispone e rinnova, fino al 31 dicembre 2018, il divieto di transito veicolare, dalle ore 23.00 alle ore 6.00 su diversi tratti della Tangenziale Est, per contenere l’inquinamento acustico e ambientale. Sulla Sopraelevata, l’inibizione vale per: carreggiate di scorrimento comprese tra viale Castrense altezza via Nola, circonvallazione Tiburtina altezza largo Settimio Passamonti e via Prenestina altezza via Bartolomeo Colleoni. Invece  sulla Circonvallazione Salaria, inibito il tratto via delle Valli-via Nomentana.

DA OGGI SEI SETTIMANE DI SALDI

VIA SALARIA RINASCENTE SALDIDa oggi al via i saldi estivi. E fino al 18 agosto, per circa sei settimane dunque, compere a prezzi scontati. Tutti in strada il primo sabato di luglio, specialmente nelle vie dello shopping della Capitale, con file per aggiudicarsi il capo d’abbigliamento o l’accessorio più ambito. Via i maglioni e i cappotti che con il cambio di stagione sono tornati in letargo negli armadi e spazio a colori e a tessuti leggeri, a scarpe aperte e a fantasie. Nella foto, stamattina la Rinascente di piazza Fiume.

FILARMONICA ROMANA: DUE CONCERTI E UN VIDEOCLIP

Filarmonica 400x300Stasera alla Filarmonica Romana di via Flaminia, alle ore 20 – Sala Casella, Corea – Concerto multimediale, Gruppo di Danza Dtm2; Lisa Naugle e Andrea Ordaz coreografie, John Crawford live video, Riccardo Santoboni live electron ics, Hyo Soon Lee soprano, Raffaele Schiavo voce e diplofonie, Leonardo Spinedi violino, Kyung-mi Lee violoncello. Musiche di Beyer, Chan-Ji Kim, Marcel, Gilbert, Klein, Vidiksis, Newmann, Santoboni, Remigio e Costantini. Alle ore 21.45 – Giardini, Un viaggio italiano – Voicello Duo, con Luisa Cottifogli voce, Enrico Guerzoni violoncello. Un percorso dal medioevo ai giorni nostri, attraverso lingue, dialetti, melodie e ritmi variegati del nostro Paese. Prima del concerto verrà proiettato in prima assoluta il videoclip “Ninnananna nella neve”, regia di Guendalina Zampagni.

IL MURO DEL CANTO SUL PALCO A VILLA ADA

muro-del-cantoDopo quasi un anno di stop, Il Muro del Canto torna in concerto per un’unica data estiva stasera a Villa Ada. In quest’occasione la band presenterà “La Vita È Una”, il primo singolo del suo quarto lavoro in studio che vedrà la luce in autunno. Il Muro Del Canto è una voce popolare senza tempo. È l’inno alla terra, il disincanto, la serenata. È un canto accorato di lavoro, è la ninna nanna antica. È un progetto musicale che commuove, risveglia e infuoca gli animi. Fa piangere, sorridere e danzare. Il Muro del Canto è Daniele Coccia (voce e testi),Alessandro Pieravanti (voce narrante e percussioni),Ludovico Lamarra (basso elettrico), Eric Caldironi(chitarra acustica e pianoforte), Giancarlo Barbati Bonanni(chitarra elettrica e cori) e Alessandro Marinelli (fisarmonica).

CAVEA DELL’AUDITORIUM, STASERA GLI SNARKY PUPPY

CAVEA DELL'AUDITORIUM, GLI SNARKY PUPPYIn un’epoca in cui le one-man bands sono sempre più frequenti, gli Snarky Puppy appaiono come una vera e propria anomalia del sistema. Infatti si tratta di un collettivo che riunisce decine di musicisti, che per gran parte dell’anno sono impegnati a lavorare come turnisti (accompagnano personaggi del calibro di Roy Hargrove, Marcus Miller, Kirk Franklin ma perfino Justin Timberlake e Snoop Dogg) o a registrare ottimi album di jazz contemporaneo (è il caso del pianista Bill Laurance, che lo scorso marzo ha pubblicato l’eclettico «Aftersun»). Nel tempo libero si riuniscono in studio per registrare album con modestissime ambizioni commerciali ma immenso valore artistico e sforzo creativo. Come spesso accade, le eccezioni sono molto più interessanti della regola, e per fortuna ogni tanto capita che se ne accorga anche chi di dovere: tanto che nel 2014 hanno vinto un Grammy Award grazie alla loro raccolta «Family Dinner vol. 1». Stasera, ore 21, alla Cavea dell’Auditorium.

OGGI APPUNTAMENTO AL MERCATO DI PIAZZA ALESSANDRIA

Copia di piazza alessandriaUn appuntamento per degustare gratuitamente alcuni prodotti e per imparare a smaltire i rifiuti. Oggi, alle ore 11, il Comitato quartieri Salario Sallustano invita tutti i cittadini al banco 31 del Mercato Nomentano di piazza Alessandria, dove è nato da poco “Agricoltura eroica“, un progetto che punta alla condivisione di valori sani, alimentari e civici. L’obiettivo naturalmente è di stare insieme e di aiutare attraverso la condivisione: ognuno potrà portare un libro o una rivista da donare alla libreria interna al mercato che rientra nel progetto bookcrossing.

 

Fonte: Roma H 24

SICUREZZA URBANA: ANCHE A PIAZZA EUCLIDE LE TELECAMERE

TELECAMERESono quasi cento le nuove telecamere in arrivo in 14 punti strategici di Roma, previste dal “Patto per l’attuazione della sicurezza urbana” tra Prefettura di Roma e Campidoglio: dal Parco del Colle Oppio, dove sono previste circa 12 telecamere, al parco dei Ravennati, con un apparato di video sorveglianza costituito di altre 12 sistemi di videosorveglianza; dai Giardini Nicola Calipari di piazza Vittorio (8 telecamere alcune a 360 altre standard) a piazza dei giureconsulti (5); dal nuovo mercato Esquilino (12 telecamere), a largo Preneste (almeno 9), a piazza Euclide (3), a piazza Benedetto Cairoli (5), a piazza Marconi (almeno 1), a Porta Maggiore (almeno 3), a piazza Conca d’Oro (almeno 5), in viale Ferdinando Quaglia, nel quartiere di Tor Bella Monaca (4), nel parcheggio della stazione ferroviaria di Ponte Galeria (almeno 3 telecamere), al viadotto di Corso Francia (almeno 2). Per un totale di almeno 84 nuovi occhi elettronici in città. Il Patto per la sicurezza, firmato dalla sindaca Virginia Raggi e dal prefetto Paola Basilone, ha come obiettivo quello di “rafforzare le azioni di prevenzione e di contrasto alle forme di illegalità presenti nel territorio”, in particolare con “l’installazione e/o il potenziamento dei sistemi di videosorveglianza comunali” in 14 “aree maggiormente interessate da situazioni di degrado e di illegalità”. Fonte:la Repubblica

LA BUCA “ARREDATA” DI VIALE CASTRENSE

VIALE CASTRENSELa madre di Elena Aubry ha lanciato la proposta di segnare con vernice verde e gialla fosforescente le buche che crivellano la città. Qualcun altro ha pensato di “arredarle”: questa buca di viale Castrense è stata riempita con pneumatici, cartoni, stracci, plastica e altri rifiuti riuscendo così in due obiettivi: evitare che qualcuno ci casci dentro, magari con il motorino. O che anche ci passi sopra: visto il volume della roba che esce fuori, nell’avvistarla non resta che aggirarla.

Fonte: la Repubblica