RIAPERTO IL CIRCOLO ONDINA SUL LUNGOTEVERE

Ondina_Generali_usRiaperto “Ondina”, lo storico Circolo romano sul Tevere nato nel 1935 come dopolavoro per i dipendenti dell’Ina (l’Istituto Nazionale Assicurazioni), che Generali Italia restituisce alla città riportando a nuova vita una porzione del Lungotevere, nel tratto compreso tra ponte Risorgimento e ponte Matteotti. Riqualificati, secondo criteri di sostenibilità e in armonia con la storia del Circolo, 2500 mq di area verde e i due storici galleggianti di 500 mq che diventano così un luogo di ritrovo e di benessere aperto a tutta la cittadinanza, per la promozione dello sport e le iniziative sociali.

STADIO FLAMINIO: IN VISTA UN PROGETTO PER IL RECUPERO

lo stadio flaminioC’è un progetto per il recupero del Flaminio. Anzi, un master plan della Fir, la Federazione italiana rugby, in linea con il piano regolatore. Si tratta di sistemare le tribune, il campo e i locali sottostanti la struttura del Nervi. Nei piani della Fir il nuovo Flaminio diventerà la casa della palla ovale. Per gli allenamenti delle nazionali, con un museo dedicato al rugby e con spazi aperti anche alle altre discipline. Il Comune valuta con «interesse» questo progetto. Fonte: il Messaggero

E A VILLA GIULIA NON MANCA IL PREMIO STREGA MIXOLOGY

PREMIO STREGA MIXOLOGYIl Premio Strega Mixology è una competizione rivolta ai più talentuosi bartender e barlady italiani. Sarà premiata la ricetta di un cocktail che sappia interpretare al meglio l’inconfondibile gusto del Liquore Strega nella sua connessione con la Letteratura, ispirandosi ad uno dei 71 libri vincitori delle passate edizioni del Premio Strega, destinati a diventare anch’essi “grandi classici italiani”. In competizione: Testa Dura di Ugo Acampora del Twins, cocktail, wine, coffee di Napoli; Ancora una volta di Jonathan Bergamasco del Caffè Imperiale di Vercelli; Ottovolante di Gianluca Di Giorgio del Bocum Mixology di Palermo; Cosmo Stregato di Solomiya Grytsyshyn del Chorus Cafè di Roma e Il compositore stregato di Edoardo Nervo del Les Rouges di Genova. Appuntamento il 5 luglio nel piazzale di Villa Giulia.

DIVIETO DI TRANSITO NOTTURNO IN ALCUNI TRATTI DELLA TANGENZIALE

circonvallazione-nomentanaÈ stato rinnovato fino al 31 dicembre  il divieto di transito, dalle ore 23:00 alle ore 6:00 del mattino, in alcuni tratti della tangenziale Est. L’obiettivo dell’ordinanza della sindaca Raggi, è quello di contenere smog e inquinamento acustico. I tratti interessati dal provvedimento sono: sulla sopraelevata, le carreggiate tra viale Castrense (altezza via Nola), circonvallazione Tiburtina (altezza largo Settimio Passamonti) e via Prenestina (altezza via Bartolomeo Colleoni); sullacirconvallazione Salaria, il tratto via delle Valli – via Nomentana. Sono esentati dall’ordinanza: bus trasporto pubblico, taxi e ncc, veicoli con contrassegno disabili, ambulanze, soccorso pubblico, Polizia Locale, forze dell’ordine.

TRIESTE-SALARIO: BABY GANG, I GENITORI AL CONTRATTACCO

 

Esposti alle autorità, più controlli del territorio, pattuglie per sorvegliare le zone di ritrovo dei giovani, illuminazione, telecamere di sorveglianza, una raccolta dettagliata degli episodi di violenza avvenuti nel quartiere Trieste-Salario,soprattutto a danno dei giovanissimi e anche un corso di autodifesa. Entra così nel vivo il lavoro del Comitato genitori insieme, nato a maggio con l’obiettivo di contrastare l’azione delle baby gang nel quartiere e aumentare il livello di sicurezza per tutta la popolazione della zona. Dopo la prima riunione tra gli oltre 60 iscritti, sono state decise le linee programmatiche e di azione del Comitato, QUARTIERE TRIESTEche non si limiteranno alla tutela dei più giovani ma puntano a dare un servizio completo al quartiere.  Il verbale stilato e approvato dopo il primo incontro è ricco di iniziative e di voglia di fare. Ci sono cinque punti ambiziosi e concreti. Il Comitato intende “elaborare un quadro della situazione di pericolosità nel quartiere, in particolare per i giovani,sulla scorta delle segnalazioni e relazioni degli iscritti incentrate sulle fattispecie di aggressioni e atti illeciti”. Questo è il primo punto approvato da Genitori Insieme. Si tratta proprio della molla che ha fatto scattare nei mesi scorsi la raccolta di adesioni e poi la decisione di mettersi a lavoro. In quest’opera di raccolta e sintesi, saranno elencate le situazioni di pericolo, le aggressioni e i luoghi, le date e tutto il materiale relativo. Un’operazione che servirà a verificare lo stato delle cose dopo le aggressioni che hanno fatto gridare all’allarme baby-gang in inverno e in primavera. Ed ecco che dalla riflessione il Comitato punta poi a passare all’azione. Continue reading

FILARMONICA ROMANA, CONCERTO DOPPIO

via_Flaminia_-_sede_Filarmonica_romanaStasera alla Filarmonica Romana di via Flaminia 118, concerto doppio: ore 20 – Sala Casella Solo Jazz Piano  con Domenico Sanna  al pianoforte; ore 21.45, nei Giardini Austria – Erbario di suoni con Spafudla ensemble . Musica tradizionale austriaca in chiave moderna. In collaborazione con il Forum Austriaco di Cultura.

I GODSPEED YOU! BLACK EMPEROR A VILLA ADA

Prendete ogni tipo di categoria musicale e stravolgetela, non date definizioni, non è necessario, vi basterà non mancare questa estate per poter ascoltare i Godspeed you! Black Emperor che da Montreal porteranno sul palco di Villa Ada la loro ultima fatica Luciferian Towers. Sfuggevole ad ogni tipo di definizione, la band Canadese si è sempre lasciata corteggiare, non rilasciando mai o quasi mai interviste, accrescendo quell’alone di mistero che già dai brani si evince, andando contro ogni logica presente oggi nel sistema villa adamusicale. Nove musicisti, una voce che diventa quasi uno strumento al pari degli altri, nella costruzione di un bellissimo discorso musicale. In apertura i This Will Destroy You, una delle migliori band post-rock in circolazione. Dal Texas a Roma, pervaderanno Villa Ada con le loro bellissime atmosfere: lente ballate strumentali che lasciano aprire la mente a paesaggi naturali idilliaci, luoghi lontani e irraggiungibili, sferzati poi da improvvise sfuriate tipiche del post-hardcore più violento, il tutto condito da una base elettronica che riesce a dare un tocco di classe e una atmosfera malinconica alla loro musica.

TUTTO QUELLO CHE C’È DA SAPERE SULLA CASINA DI RAFFAELLO

casina raffaello

La Casina di Raffaello, collocata nel cuore di Villa Borghese, è una ludoteca che l’Amministrazione Comunale ha aperto nel 2006 e dedicato a tutti i bambini dai 3 ai 14 anni di età. Ospitata nel bellissimo edificio del ‘500, che originariamente prendeva il nome di “Palazzina dell’Alboreto dei Gelsi”, la Casina propone un articolato programma di attività per i bambini e ragazzi dai 3 ai 14 anni: laboratori didattici, letture animate, presentazioni di libri, mostre temporanee, centri estivi, corsi di formazione, rassegne sull’editoria per l’infanzia e tanto altro. Dispone inoltre di spazi gratuiti fruibili anche a bambini al di sotto dei 3 anni, di sale da affittare per feste di compleanno e di una libreria specializzata dove poter acquistare libri e giochi per l’infanzia. Contatti: Telefono: 068558334 – Email: info@casinadiraffaello.it . Orari di apertura: dal martedì al venerdì ore 10.00-18.00; sabato, domenica e festivi ore 10.00-19.00; lunedì chiuso. Prenotazione obbligatoria allo 060608 (tutti i giorni ore 9.00 – 19.00).

MAXXI. INCONTRI E MOSTRA SUL CONTINENTE AFRICANO

Brad Feinknopf_Adjaye bL’Africa è il paese più giovane del Mondo e uno dei più popolosi; è una terra ricca di diversità, culturali, religiose, finanziarie, urbanistiche, dove l’architettura cerca di contribuire al miglioramento della qualità della vita. Con Lo spazio di un continente il ciclo di tre incontri a cura di Irene De Vico Fallani e Elena Motisi, realizzato in occasione della mostra African Metropolis. Una città immaginaria (fino al 4 novembre 2018), tre protagonisti dell’architettura africana contemporanea – David Adjaye, Mokena Makeka e Jo Noero – sono invitati a raccontare come l’Africa stia diventando portavoce di una progettualità etica, innovativa, attenta agli spazi pubblici e al benessere comune. Primo appuntamento mercoledì 4 luglio alle ore 18.00 negli spazi dell’installazione Le Salon Bibliothèque di Hassah Hajjaj, che riproduce un caffè marocchino, realizzata appositamente per la mostra African Metropolis. Continue reading

PIAZZA MINCIO: LA FONTANA DELLE RANE INVASA DAL DEGRADO

PIAZZA MINCIO1 PIAZZA MINCIOCome se non fossero abbastanza già il muschio e la mucillagine. A far cadere ancora di più la fontana delle rane ideata nel 1924 da Gino Coppedè sono addirittura le piante che ci stanno crescendo sopra. E che hanno già raggiunto diversi centimetri di 2 PIAZZA MINCIO3 PIAZZA MINCIOlunghezza. Il caso della fontana di piazza Mincio, dopo le segnalazioni dei cittadini e la delusione dei turisti, è arrivato anche nel municipio locale. “Visto che i prati di Villa Chigi li dovrebbero rasare le capre – spiega l’assessore all’Ambiente del II parlamentino, Rosario 4 PIAZZA MINCIO6 PIAZZA MINCIOFabiano – penso che Pinuccia Montanari (assessora all’Ambiente in Campidoglio) per ripulire la Fontana delle Rane dal degrado e dall’erba alta dovrebbe chiamare le giraffe”. Fonte: la Repubbllica