IL BUNKER A VILLA ADA (QUANDO SI CHIAMAVA SAVOIA)

villa ada bunkerAlla fine degli anni Trenta la città finiva da quelle parti, intorno a piazza di Priscilla e piazza Acilia, accanto a Villa Ada, allora chiamata Savoia. C’erano pochissimi palazzi, ma uno di questi, a due passi dalle catacombe, poteva contare su un bunker antiaereo di tecnologia tedesca. Quel bunker c’è ancora. Il palazzo è del 1938, un anno dopo, arrivavano su grossi camion direttamente dalla Germania i cilindri di cemento armato per il rifugio sotterraneo.  Fonte: la Repubblica

MESSAGGIO “CIVICO” IN VIA GADAMES

via gadames“Se il cassonetto è pieno cerca quello libero più vicino! per esempio in via Tigrè. Non gettare in terra i tuoi rifiuti, rispetta i tuoi vicini!”. È quanto si legge in un cartello attaccato a un cassonetto dell’immondizia in via Gadames, all’altezza dell’incrocio con via Tigrè, in zona Trieste-Salario. Un messaggio “civico” in uno dei via gadames 2tanti quartieri della capitale invasi dai rifiuti. Un appello al rispetto dell’ambiente e dei vicini, lanciato dai cittadini e rivolto a chi vive e percorre quotidianamente la strada parallela con viale Libia mentre la situazione dei rifiuti in città si fa sempre più critica. Residenti e commercianti della zona, seppur esasperati dal cattivo odore dilagante dai cassonetti stracolmi e dai ritardi nel ritiro dell’immondizia, non si rassegnano e cercano sostegno tra di loro con un cartello.  Fonte: la Repubblica

PIAZZA CAPRERA NEL DEGRADO

PIAZZA capreraDEGRADO AEcco piazza Caprera nel degrado più assoluto. La bella fontana al centro del piazzale è piena di lattine, bottiglie e buste di plastica. I ragazzi che si rendono protagonisti di queste bravate senza tregua non si rendono conto, evidentemente, che la città è anche loro. E magari tengono a puntino lo scooterone che gli ha regalato papà.

DONNA AGGREDITA NELLA ZONA DI PIAZZA BOLOGNA

via Eleonora D'ArboreaAttimi di terrore ieri sera per una 36enne romana, aggredita sotto la sua abitazione da un uomo che l’ha scaraventata a terra, puntandole contro una pistola, poi risultata finta. Il fatto è accaduto in via Eleonora D’Arborea, nella zona di piazza Bologna. L’uomo, un 51enne romano, senza occupazione e con precedenti, è stato arrestato dai carabinieri. Ha agito insieme ad una complice rimasta sconosciuta. La vittima era intenta ad aprire il cancello condominiale dove abita, quando l’aggressore, sotto minaccia di una pistola, l’ha buttata a terra rapinandole la borsa contenente un iPhone ed il portafogli con denaro contante e documenti personali. Subito dopo si è dato alla fuga, minacciando con la stessa arma alcuni passanti che avevano tentato di bloccarlo. Continue reading

COPPEDÈ: COM’ERA, COM’È

coppede1_c-1024x782 coppede2_cNel 1915 il progetto di una nuova zona abitativa vicino a piazza Quadrata (piazza Buenos Aires) viene affidato all’architetto Gino Coppedè. Il progetto dei palazzi degli Ambasciatori, entrata principale a Coppedè da via Tagliamento viene approvato nel 1918 e  nel 1921 i palazzi vengono completati. Le due foto ce li mostrano da via Tagliamento e da piazza Mincio.

 

 

 

 

Fonte: Romaierioggi.it

DALL’ASIA CENTRALE A VILLA ADA GLI HUUN-HUUR-TU

huun-huur-tuArrivano stasera a Villa Ada con le loro musiche di tradizione secolare che discendono dalla repubblica di Tuva, nell’Asia centrale gli Huun-Huur-Tu. A partire dai loro primi tour in Occidente, gli Huun-Huur-Tu sono stati quasi gli unici a introdurre al mondo esterno la ricchezza sconfinata delle tradizioni di Tuva, in particolare grazie alle loro superiori abilità musicali. Provenienti dai pascoli dei monti Altai nel sud della Siberia centrale, sono musicisti che hanno trascorso decenni a perfezionare il canto armonico, gli approcci strumentali e le canzoni vibranti della loro madre patria.

ALL’AUDITORIUM LAURA PERGOLIZZI, IN ARTE LP

lpTorna stasera all’Auditorium Parco della Musica, per il Roma Summer Fest, Laura Pergolizzi in arte LP, questa volta per la chiusura del suo tour italiano. Un concerto che confermerà il sold out e il grandissimo successo dello scorso anno che dimostrò l’amore del pubblico per la cantautrice 36enne di origini italiane nata a New York. Dopo più di un anno dall’uscita dell’Album certificato Oro (Fimi) con 6 dischi di platino e un disco d’oro per “Lost On You”, “Other People” e “Strange” continuano, a grande richiesta, i live della cantautrice Americana che permettono, dopo due anni di successi, di suggellare   la storia d’amore tra LP e il suo pubblico. Ad aprire il concerto di LP  sarà il cantautore americano Josiah and the Bonnevilles.

SAN LORENZO: OPERAZIONE “MOVIDA PULITA”

L’operazione “movida pulita” scatta mentre gli spacciatori, i “camminatori”, quelli che macinano ogni sera chilometri alla ricerca di potenziali clienti, hanno già iniziato ad infestare le strade di San Lorenzo. Quartiere universitario, cuore metropolitano della movida alcolica e tossica, dove i cocktail venduti dai locali anche in violazione dell’ordinanza del Comune, si sommano all’hashish e alla cocaina offerte in questo supermarket dell’illegalità a cielo aperto. La Siena Monza 22 (sigla di uno dei mezzi movida-alcol-san-lorenzo1impiegati dai Falchi, ovvero dagli uomini della Sesta sezione della Squadra mobile, quella di contrasto al crimine diffuso) lascia il cortile della Questura, in via di San Vitale, mentre un altro equipaggio è già mimetizzato tra i cacciatori di “erba”, in piazza dell’Immacolata. I Falchi, che a Roma sono guidati da Andrea Proietti, giovane dirigente proveniente dal Reparto Volanti, sono speciali anche per il look, molto “street-criminal”: impossibile riconoscerli in un gruppo di spacciatori/clienti. Braccia tatuate, teschi d’oro al collo, cappellini da baseball, jeans strappati: sono tra i pochi corpi ad essere dispensati, quasi sempre, dall’indossare la divisa. E il motivo è scontato: devono convincere un pusher a cedere loro quella droga, che lo farà finire diretto in carcere. In via dei Marsi, attaccato al muro, c’è ancora un cartello affisso dai residenti: «Vogliamo un quartiere pulito, senza chiasso, insicurezza, schifo notturno e degrado». Continue reading

DUE ANNI FA CI LASCIAVA ANNA MARCHESINI

marchesiniIl 30 luglio di due anni fa il fratello Gianni dava la notizia su Facebook: “Prima che lo sappiate da quel tritacarne dell’informazione tengo a dirlo io. Ora in questo momento è morta mia sorella Anna Marchesini. Grazie a tutti. Non sarò in grado di rispondervi”. Migliaia i messaggi dei fan che nei quarant’anni di carriera l’avevano amata e applaudita, con il Trio e come artista solista, nei panni della bella Figheira, la signorina Carlo, la madre badessa dei Promessi Sposi e la sessuologa Merope Generosa. L’attrice, storica componente del Trio assieme a Tullio Solenghi e Massimo Lopez, era nata a Orvieto nel 1953 (per molti anni ha abitato in via Bergamo, all’angolo con piazza Fiume). Nel 2008 tornò in tv per celebrare i 25 anni di attività del Trio con Non esiste più la mezza stagione. Ma già allora si erano manifestati i primi segni dell’artrite reumatoide che la costrinse ad allontanarsi dalle scene per un lungo periodo. L’ultima apparizione televisiva il 2 novembre 2014 a Che Tempo Che Fa dove con  Fabio Fazio aveva parlato della sua malattia e della morte.

IL PONTE DELLA MUSICA A PALLA

ponte della musica. foto Davide RossiPubblichiamo il testo di una lettera di Anna Maria Bianchi di Cittadinanzattiva, che  – dice la scrivente – come le precedenti,  probabilmente non avrà alcun seguito: così  le persone anziane e con problemi di salute che vivono in questa zona del Flaminio dovranno convivere tutta l’estate con la musica a palla fino a notte fonda.

In queste torride serate estive, al caldo insopportabile  si aggiunge, per molti abitanti del Flaminio, l’insopportabile rumore fino a tarda notte  e la necessità di tenere le finestre chiuse, con il risultato di  un  caldo ancora più insopportabile. Stanotte, 28 luglio,  intorno all’1 e 30, esasperata dalla musica a palla sparata  dalle casse del  locale “Nativo” sotto il Ponte della Musica, autorizzato dal Comune nell’ambito della manifestazione “Estate romana”,  ho deciso di chiamare la Polizia di Roma Capitale. Come mi avevano già segnalato altri residenti, in seguito alla chiamata si attiva un nastro che indica quanto tempo bisogna aspettare prima di poter parlare con un vigile urbano: 28′ (alcuni mi hanno riferito tempi ancora più lunghi). Continue reading

MED FREE ORKESTRA A VILLA ADA

VILLA ADA

Stasera  arriva sul palco di Villa Ada il caleidoscopico ensemble Med Free Orkestra. Composto da sedici musicisti provenienti da varie aree del mondo, rappresenta ormai dal 2010, anno della sua nascita nel quartiere romano di Testaccio, una delle esperienze più interessanti e originali nell’ambito musicale italiano e del bacino del mediterraneo.  Continue reading

I BAUSTELLE ALL’AUDITORIUM

Baustelle[1]I Baustelle tornano stasera nella Cavea dell’Auditorium Parco della Musica per il Roma Summer Fest. La band formatasi nel 1996 a Montepulciano e diventata una delle migliori band del panorama indie-rock, presenterà i brani del nuovo album L’Amore e la violenza – Vol. 2 prodotto artisticamente da Bianconi, mixato da Pino “Pinaxa” Pischetola e composto da dodici brani definiti da Bianconi “dodici nuovi pezzi facili”. Special guest del concerto saranno il Quartetto Maurice e il Maestro Enrico Gabrielli, sul palco insieme ai Baustelle per uno speciale fuori programma.

SAN LORENZO: BLITZ DEI CARABINIERI, OTTO ARRESTI

La scorsa notte, i Carabinieri della Compagnia Roma Piazza Dante hanno passato al setaccio i vicoli del quartiere San Lorenzo per contrastare fenomeni di illegalità e degrado. Il bilancio delle attività è di 8 persone arrestata e una denunciata. Controllate anche numerose attività commerciali e ricettive, 2 delle quali chiuse (minimarket) e 4 sanzionate (3 locali e un hotel). I Carabinieri hanno arrestato due cittadini tunisini di 33 e 53 anni, con SAN LORENZOprecedenti, perché sorpresi a rubare una borsa da un’autovettura in sosta. In manette anche un cittadino egiziano, di 19 anni, arrestato perché poco prima aveva scippato la collana in oro dal collo di una turista svizzera di 26 anni. Un cittadino della Guinea, 22enne senza fissa dimora, è stato arrestato per resistenza, violenza e lesioni a Pubblico Ufficiale perché durante un normale controllo ha aggredito i Carabinieri colpendoli con calci e pugni al fine di evitare l’identificazione. Continue reading

A SORPRESA PAPA FRANCESCO IN VIA ALESSANDRIA

IL PAPA IN VIA ALESSANDRIANon un consueto venerdì, ma un ‘sabato della misericordia’. Nel tardo pomeriggio, Papa Francesco è arrivato a sorpresa, a bordo della sua Ford Focus blu in via Alessandria, nel quartiere Salario a Roma, che a quell’ora era completamente deserto, per andare a fare visita, di persona, ad un’anziana signora, sua conoscente, impossibilitata a muoversi di casa perché malata che più volte aveva chiesto di incontrarlo. In pochi – riferisce il sito della Santa Sede Vatican News – hanno riconosciuto l’auto blu e increduli, nonostante il caldo, hanno deciso di attendere il Pontefice all’uscita, davanti al portone. Con il Papa c’erano solo i gendarmi e alcuni poliziotti in borghese, rimasti a presidiare l’ingresso del palazzo, dove vive la donna. La visita è durata circa un’ora, e una volta sceso in strada Francesco si è trovato un piccolo gruppo di residenti, che lo ha accolto e salutato con l’affetto di sempre. Continue reading

OGGI LA “MADONNA FIUMAROLA” NELLE ACQUE DEL TEVERE

Canottieri_LazioUna processione sulle acque del Tevere per celebrare quella che, confidenzialmente, viene chiamata la “Madonna Fiumarola”. È in programma oggi dal Circolo Canottieri Lazio la storica processione della Santissima Vergine del Carmelo, un appuntamento che come ogni anno richiama moltissimi romani, ma anche l’attenzione e la curiosità di tanti turisti.

VILLA ADA: NICOLA VICIDOMINI, IL PIÙ GRANDE COMICO MORENTE

Nicola Vicidomini - soprannominato il più grande comico morenteIn seguito al trionfo all’Auditorium Parco della Musica, all’ennesimo sold out al Teatro Vascello e all’uscita de Il Nuovo Libro di Piero Angela (Castelvecchi Editore – Feltrinelli), stasera  Nicola Vicidomini – soprannominato il più grande comico morente e considerato un innovatore del linguaggio umoristico – approderà a Villa Ada – Roma Incontra il Mondo con la versione estesa di Veni Vici Domini, sintesi estrema della sua comicità. Lo show, che anticipa anche alcuni momenti di Fauno – nuovo, attesissimo spettacolo in via di costruzione che debutterà al Teatro Vascello nella Stagione 2018/2019 -, è assimilabile a un excursus poetico senza alcun approdo, un continuo corto circuito che contempla il fallimento come condizione universale.