APRE AL PUBBLICO VILLA BLANC

VILLA BLANC PARCOPiù di novemila metri quadrati di verde, aree giochi distinte per età, un campo polivalente per minibasket e pallavolo ed in più numerosi attrezzi ginnici a disposizione di tutti. Dopo anni di abbandono e dopo i lavori di riqualificazione e di recupero, apre al pubblico Villa Blanc, con a disposizione nuove panchine ed un nuovo impianto luci, accessibile da piazza Winckelmann: il tutto è frutto di una convenzione firmata nel 2011 con il Comune di Roma. Il parco sarà aperto al pubblico tutti i giorni dall’alba al tramonto: dal 1 ottobre al 31 marzo dalle 7.30 alle 19 e dal 1 aprile al 30 settembre dalle ore 7 alle ore 20. Continue reading

BUNGARO ALL’AUDITORIUM

BUNGAROIn occasione dei suoi  25 anni di carriera,  Bungaro  torna all’Auditorium stasera (Teatro Studio Borgna) con Maredentro Live Tour. La riscoperta di alcuni dei suoi indimenticabili successi interpretati dalla sua inconfondibile voce e da una band straordinaria sono la colonna portante dello spettacolo; un riappropriarsi del suo patrimonio artistico sotto una nuova luce, con un’atmosfera imprevedibile anche quando omaggia i suoi grandi amori quali Domenico Modugno, Sergio Endrigo, Paolo Conte, David Byrne.

A VIA GUIDO RENI SI PARLA DI ALIMENTAZIONE SANA

unnamedIl 29 maggio 2018 (h. 18:00 – 19:30) per la Giornata informativa sulla consapevolezza alimentare, a cura di Maria Cristina Caccia, in via G. Reni, 31 box 67, “L’accessorio del benessere”, ingresso libero. Giornata organizzata insieme a: Maria Cristina Caccia. Si parla di: Alimentazione sana e integrazione. Cereali, semi, bacche. Spezie, le loro proprietà. Benefici dell’aloe. La lettura delle etichette e brevi cenni sui conservanti.

PIAZZA DI SIENA: ITALIA, UN SUCCESSO ATTESO 24 ANNI

PIAZZA DI SIENAFinalmente. Un’attesa durata 24 anni si è finalmente chiusa, grazie a Lorenzo De Luca e Halifax, che hanno vinto il Gran Premio Roma allo Csio di Piazza di Siena, tornando a regalare all’Italia un successo che mancava dal 1994, quando a vincere furono Arnaldo Bologni e May Day. Una edizione che si chiude sotto il segno del trionfo per il salto ostacoli azzurro, con la doppietta Coppa delle Nazioni-Gran Premio. E 31enne azzurro dell’Aeronautica, numeri 13 del ranking mondiale, è riuscito a ripetere l’impresa di Piero d’Inzeo del 1976, quando con Easter Light portò a casa anche il Gp dopo la Coppa.  Su due percorsi molto selettivi disegnati dallo chef de piste Uliano Vezzani, De Luca ha centrato un doppio percorso netto. Fondamentale però quello del barrage, chiuso con il tempo di 45”37. Dopo l’errore di Luciana Diniz e Fit For Fun, il pubblico di Piazza di Siena ha assistito con il fiato sospeso alla prova da netto dell’australiana Edwina Tops-Alexander e Inca Boy, che però hanno chiuso in 51”67, prima dell’ultimo della lista, l’irlandese Bertram Allen con Hector van d’Abdijhoeve, che con un altro netto ha chiuso alle spalle di De Luca per appena 6 decimi. A quel punto Piazza di Siena ha potuto liberare un urlo di gioia atteso 24 anni. Questo 2018 resterà davvero nella storia. Fonte: la Gazzetta dello Sport

PIAZZA MANCINI: ADDIO ALLA PISTA DI GHIACCIO AXEL

LA KOSTNER AD AXELAxel, la pista del ghiaccio di piazza Mancini, sarà abbattuta. In questi giorni è arrivato infatti il via libera per lo smantellamento della struttura, chiusa nell’aprile 2015 dal Municipio II per alcune irregolarità edilizie. La decisione è stata presa dal giudice Giuseppe Lauropoli (III sezione del Tribunale di Roma), in questo modo si mette la parola fine a una lunga controversia sul destino dell’area. Fonte: il Messaggero

MUNICIPIO: SEQUESTRATE MINICAR TRUCCATE DAI CARABINIERI

minicar parioliNon solo marmitte truccate, ecco le gomme decisamente più larghe del normale, così la minicar è stile Hummer: è l’ultimo vezzo degli appassionati del tunning scoperto dai carabinieri nel corso dei controlli al popolo dei liceali lungo i viali del Trieste-Salario. Nella notte tra sabato e domenica i militari della Compagnia Parioli hanno controllato oltre cento minicar in piazza Euclide, piazza delle Muse e piazza Caprera. Tre “macchinette” sono state sequestrate proprio a causa delle alterazioni al normale assetto del veicolo. Stessa sorte per una ragazza 15enne, che è stata fermata con a bordo un passeggero: il codice della strada vieta il trasporto di altre persone ai minori di 16 anni. Dalle 22 gli uomini agli ordini del capitano Alessandro De Venezia hanno passato al setaccio i luoghi di ritrovo delle comitive del II Municipio: osservata speciale, Piazza Euclide, “blindata” con 12 pattuglie. Continue reading

QUEL 28 MAGGIO 1980, DAVANTI AL LICEO “GIULIO CESARE”

francesco evangelista ucciso da mambro e fioravanti davanti al liceo giulio cesareLa mattina del 28 maggio  1980, Francesco Evangelista, detto Serpico dal nome del poliziotto di un famoso film, mentre è in servizio in pattuglia con altri due colleghi, davanti al  Liceo classico statale Giulio Cesare, attorno alle 8:10 viene attaccato da un commando terroristico appartenente ai  Nar  e formato da  Valerio Fioravanti,  Giorgio Vale,  Francesca Mambro,  Luigi Ciavardini  e Gilberto Cavallini. Come in altre occasioni, anche quel giorno, i terroristi hanno come obiettivo quello di disarmare degli agenti e di impossessarsi dei loro mitra Beretta, in modo da “ridicolizzare la militarizzazione del territorio” da parte delle forze dell’ordine. La reazione degli agenti, però, scatenò un conflitto a fuoco conclusosi con l’uccisione di Evangelista, colpito da sette pallottole, ed il ferimento del suo collega Giuseppe Manfreda. Dal 28 maggio 2015, a Serpico viene ufficialmente intitolato il giardino su corso Trieste dove è avvenuto l’attentato.