PIAZZA DEL CAMPIDANO: A CHI APPARTENGONO QUEI RIFIUTI?

POLICLINICO ITALIAChi ha postato la foto su Fb sostiene che i rifiuti che giacciono a terra in via Pitrè apparterrebbero al Policlinico Italia, la struttura di lungodegenza che si trova in piazza del Campidano, dalle parti di piazza Bologna. Se così fosse sarebbe grave e alle inadempienze dell’Ama si sommerebbero quelle della clinica che sicuramente dovrebbe smaltire in siti dedicati.

NOTTE DEI MUSEI, ECCO LA MAPPA PER MUOVERSI IN METRO

mappa metroPer muoversi e orientarsi meglio tra le tante attività offerte dalla Notte dei Musei del 19 maggio 2018, in maniera sostenibile e veloce, per non lasciarsi sfuggire neanche un appuntamento, arriva anche la Mappa dei Musei di Giulia Sotto la Metro che – come ormai da tradizione – segnala per ogni fermata metro l’attrazione, in questo caso il museo aperto, più vicino, per offrire a romani e non solo un modo alternativo e intelligente di vivere la città. Continue reading

CONCORSO FOTOGRAFICO AMUSE

Volantino Concorso AMUSE 2018.jpgAnche quest’anno, in occasione di AmusEstate, si svolge il Concorso Fotografico Amuse giunto alla sua sesta edizione. Tema: “Municipio II, un municipio da tutelare”.

Le foto, al massimo tre, vanno inviate entro il 16 giugno 2018 seguendo le istruzioni del Regolamento Concorso Fotografico Amuse 2018.

La premiazione avverrà nel corso di AmusEstate 2018 che si terrà il 19 giugno tra le 17:30 e le 20:00 presso la Casa Famiglia della Caritas a Villa Glori.

VILLA TORLONIA: ALLA CASINA DELLE CIVETTE UNA NUOVA VETRATA

CASINA CIVETTEOggi il corso triennale di vetrate artistiche della Scuola d’Arte e dei Mestieri “Ettore Rolli” di Roma Capitale, Dipartimento Turismo Formazione e Lavoro, Direzione Formazione Professionale e Lavoro, donerà una vetrata alla Biblioteca delle Arti Applicate nella Casina delle Civette. La vetrata andrà a valorizzare l’ingresso della Biblioteca, migliorandone sensibilmente la visibilità dalle sale della Casina e sarà collocata nel camminamento che collega quest’ultima con la Dipendenza. L’evento è frutto di un fertile rapporto di collaborazione con il Museo della Casina delle Civette – iniziato nel 2016 e culminato nella mostra La Vetrata Artistica. Luce e Colore tenutasi l’anno scorso – e di una continuata attività di valorizzazione della vetrata artistica, in quanto oggetto storicizzato e come materia di formazione di artisti e artigiani che ancora oggi utilizzano questa forma di espressione. Gli allievi del corso sono stati chiamati a elaborare e presentare dei progetti coerenti con lo stile della Casina delle Civette, e in particolare con i lavori di Paolo Antonio Paschetto, artista, grafico e decoratore attivo a Roma dagli inizi del Novecento fino agli anni Cinquanta che insieme a Duilio Cambellotti, Vittorio Grassi, Umberto Bottazzi e Cesare Picchiarini è stato tra i protagonisti della rinascita della vetrata artistica.

CASA DEL CINEMA, CORTI E CORTISSIMI DI CHRIS MARKER

chris-marker-570x200Gatti sorridenti e altri, i cinema di Chris Marker. Sono i corti che si possono vedere alla Casa del Cinema domani alle ore 20. Cineasta che sfugge ad ogni possibile delimitazione, Chris Marker (1921-2012) ha saputo avvicinarsi alla realtà con occhi limpidi e curiosi trasformandola in fenomenologia del reale (Eclipse, Les statues meurent aussi) e alla narrazione (La jetee, Level five)  regalandoci veri e propri cristalli di cinema. Nella Notte dei Musei la Casa del Cinema apre al pubblico per visitare i cinema di questo geniale artista la cui opera ha toccato e ispirato registi come Wenders e Gillian. Un esperienza visiva e sonora straordinaria a saggiare i cinema di Marker. Un tour di 199’ in 11 cortissimi, corti e mediometraggi; tra statue che muoiono, eclissi e gatti che sorridono.

IL GAY PRIDE PER LA PRIMA VOLTA ALLA SAPIENZA

la sapienzala sapienza 5la sapienza 6la sapienza.jpg 2 la sapienza.jpg 3Per la prima volta le strade della città universitaria della Sapienza hanno ospitato il Gay Pride. Lo scopo, ha detto Alessandro Armellini Morosini, membro del collettivo Prisma, era “sdoganare un tema tanto importante all’interno di una delle culle della cultura” della Capitale. Durante la sfilata, che ha visto insieme etero, lesbiche, gay, transgender e transessuali, ci sono stati momenti di discussione e confronto su tematiche legate al mondo universitario e alla didattica, alla laicità dell’istruzione, alla genitorialità, alla prevenzione delle malattie sessualmente trasmissibili. Il 17 maggio è la giornata mondiale contro l’omobofia: 25 anni fa l’Organizzazione mondiale della sanità cancellò l’omosessualità dall’elenco delle malattie mentali. Fonte: la Repubblica

AUDITORIUM, RALPH TOWNER SOLO

RalphTowner_MG_1932Oggi, alle ore 21,  nel Teatro Studio Borgna dell’Auditorium, Ralph Towner Solo. L’innovazione musicale non è un’impresa facile. Non richiede solo un talento innato, ma anche una devozione all’arte assoluta non accecata dal bagliore commerciale della cultura popolare. Ralph Towner è un innovatore del moderno paesaggio musicale, le sue idee sono sempre nuove, anche se attraversano una carriera musicale di oltre trenta anni. Nato inizialmente come compositore, chitarrista e tastierista principale membro del jazz ensemble “Oregon”, Towner vanta una ricca e variegata carriera da solista e come collaboratore musicale di musicisti come Gary Burton, John Abercrombie, Egberto Gismonti, Larry Coryell, Keith Jarrett, Jan Garbarek e Gary Peacock. Continue reading