ACQUA ACETOSA: TOTTI E MALAGÒ VINCONO IL TORNEO DI CALCETTO

TOTTI E MALAGòFrancesco Totti ispira, Giovanni Malagò  segna. Spettacolo e divertimento al Circolo Canottieri Aniene – all’Acqua Acetosa – per la finale del torneo sociale di calcio a 5. A trionfare la squadra dell’ex capitano della Roma e del presidente del Coni, che ha superato la squadra avversaria con il punteggio di 4-3. Grande partecipazione del pubblico con almeno duecento persone sugli spalti per assistere alla sfida. Un primo tempo dominato dalla squadra di Malagò e Totti e concluso con il punteggio di 3-0, poi la rimonta degli avversari che si è interrotta però sul 4-3.Alla fine i festeggiamenti, le premiazioni, tanti sorrisi e una foto dei protagonisti, con la battuta dell’ex capitano giallorosso al presidente del Coni: “Una foto con me? Poi ti dicono che sei tifoso della Roma”, ha scherzato Totti. Fonte: Corriere dello Sport

VIA BRADANO: SEDIE & DIVANI OFFRESI

VIA BRADANOVIA BRADANO 2Ci troviamo in via Bradano dove qualcuno ha scaricato mobilia varia ai lati dei cassonetti. Il divano letto è stato piazzato sulla strada. Le sedie VIA BRADANO 1sono state spostate dietro ai cassonetti. Il divano, insieme a cuscini e materassi sono stati scaricati accanto al muro…

PARTITA DI STASERA ALL’OLIMPICO: ISTRUZIONI PER L’USO

ROMA-JUVEAnche per la partita Roma-Juventus è stato messo a punto il piano sicurezza. Anche stasera sera vietata la vendita di alcolici nelle zone limitrofe allo stadio Olimpico da tre ore prima del fischio d’inizio del match. Prevista la presenza di 55mila spettatori, che saranno controllati da centinaia di uomini in divisa, tra polizia, carabinieri, finanzieri e vigili urbani. Tutti in strada per garantire la sicurezza degli spettatori e che la viabilità non vada in tilt prima e dopo l’incontro calcistico. Si è infatti tenuto in Questura il tavolo tecnico, presieduto dal Questore Guido Marino, nel corso del quale sono stati messi a punto i dettagli del piano di prevenzione, in vista del match che avrà inizio alle 20,45. Continue reading

VIA NOMENTANA: RISSA E BOTTE TRA UN ROMANO E UN RUMENO

carabinieri notte-3Rissa a calci e pugni per uno spinello. La scorsa notte, in via Nomentana, all’altezza di villa Torlonia, i carabinieri della stazione Salaria hanno arrestato un 32enne romano e un 19enne romeno e hanno denunciato un terzo ragazzo, 16enne romeno, questi ultimi due residenti in un campo nomadi. Per tutti l’accusa è di rissa. Quando i militari sono intervenuti a seguito di una segnalazione giunta al pronto intervento da parte di un cittadino, i tre si stavano ancora prendendo a calci e pugni. Al termine della lite sono stati tutti accompagnati presso il pronto soccorso dell’Umberto I, dove sono stati medicati e dimessi con prognosi che vanno dai 5 ai 7 giorni. Fonte: il Messaggero 

LA SAPIENZA: STAVOLTA SALTA LA FESTA ABUSIVA

la sapienza partyEra tutto pronto per il nuovo “festone” abusivo, nel cuore della Sapienza: sei dj, pronti a “riscaldare” il pubblico, a partire dalle 16 di venerdì e fino a notte inoltrata. E questo a tre settimane di distanza dall’ultima festa abusiva: in quel caso l’ateneo non intervenne preventivamente, presentò una denuncia e la Digos fece partire le indagini sull’organizzazione di questo evento clandestino con tanto di ingresso a pagamento (3 euro). Oltre duemila le persone che si presentarono a piazzale Aldo Moro, in quell’occasione, e che, sfruttando un cancello lasciato aperto, si erano ritrovate a ballare sotto la Minerva, tra alcol e marijuana. Ma l’altra sera, quella che poteva essere la cronaca di party abusivo annunciato, ha subìto una brusca frenata, grazie all’intervento della polizia, che ha impedito lo svolgimento della festa.  Continue reading

VIA DEI SABELLI: “ERO E LEANDRO” IN SCENA AL TEATRO ABARICO

TEATRO ABARICOAl Teatro Abarico di via dei Sabelli in scena “Ero e Leando” il 16 e 17 maggio. Gli archetipi delle nostre vite e della storia si ritrovano nel mito, che è “qualcosa che non è accaduto, ma che in realtà accade sempre”. Il mito classico racconta dell’amore nato tra Ero, sacerdotessa di Afrodite a Sesto, e Leandro, un giovane di Abido città della sponda asiatica dell’Ellesponto. Essendo consacrata a una dea, Ero non poteva unirsi a un uomo ma Leandro, innamoratosi di lei, tutte le sere attraversava di nascosto a nuoto un tratto di mare per incontrarla, guidato dalla luce di una torcia che lei teneva accesa vicino alla spiaggia. Nella trasposizione contemporanea del mito, la mia Ero diventa una ballerina, segregata dai genitori e “consacrata” alla danza, come una vera e propria sacerdotessa, Leandro è un giovane musicista. Anche qui il destino, come nei miti e nei drammi greci, giocherà la sua parte…

PIAZZA PERIN DEL VAGA, BAMBINO CADE DAL BALCONE

PIAZZA PERIN DEL VAGAUn bambino di 10 anni è caduto dal balcone mentre giocava con un amichetto.Il piccolo ha fatto un volo di circa tre metri ed è precipitato nella chiostrina del palazzo dove vive con la famiglia, in piazza Perin del Vaga, al Flaminio. Sul posto è arrivata immediatamente un’ambulanza del 118 e a sirene spiegata ha portato il piccolo all’ospedale Gemelli. Nella caduta, attenuata da una tettoia, a quanto riferiscono fonti ospedaliere, il bambino ha riportato la frattura di tibia e perone ma non è in pericolo di vita. Non è stato quindi necessario ricoverarlo in terapia intensiva. La polizia, che si occupa del caso, ha confermato che la caduta è avvenuta in maniera accidentale e che non ci sono scenari particolari dietro il drammatico incidente. Il bimbo ha solo perso l’equilibrio mentre giocava col suo coetaneo. Fonte: la Repubblica