GIOCHI DI VINO A VIA DESSIÉ

giochi di vinoA via Dessié Qualbuonvino propone stasera (dalle ore 20:30) “Giochi di Vino”, ossia degustazione di quattro vini bianchi senza farvi sapere quali siano ( degustazione alla cieca). I vini verranno accoppiati a due a due e di ogni coppia verrà scelto il preferito dal gruppo. E poi si farà una finale tra i due vincenti. Insieme ai vini verrà servito un tagliere di varia composizione. Per prenotazioni e info (mail: qualbuonvino@gmail.com, tel.0683958473, whatsapp 3936977612).

IL PIANO DI CONSERVAZIONE PER LO STADIO FLAMINIO

La Getty Foundation di Los Angeles ha assegnato un grant di 180,000 $ per sviluppare un piano di conservazione per lo Stadio Flaminio, opera di Pier Luigi e Antonio Nervi. Il piano è lo stadio flaminiovolto a promuovere, sostenere e indirizzare il successivo progetto di recupero nel rispetto della concezione originale nerviana e della sua funzione di stadio e impianto sportivo polivalente. “Quella di oggi è una buona notizia perché dimostra quanto quest’Amministrazione si sta impegnando per recuperare ciò che per anni è stato abbandonato. Oggi abbiamo fatto un primo passo per restituire lo Stadio Flaminio ai cittadini. Questo impianto sarà centrale per lo sport della Capitale e siamo orgogliosi che questo percorso per il suo rifacimento sia iniziato grazie all’impegno della nostra Giunta. Vogliamo che lo sport possa rivivere dentro questa struttura e che la Capitale sia sempre più una Capitale dello sport”,  ha dichiarato la sindaca Virginia Raggi.

IL REGGAE DI ALBOROSIE ALL’EX DOGANA DI SAN LORENZO

alborosie2-2Uno dei grandi nomi del reggae internazionale, sul palco dell’Ex Dogana di San Lorenzo, stasera alle 21, con le sue perfette produzioni dal sapore vintage, ma con un suono sempre efficace e moderno. Alborosie, il cui vero nome è Alberto D’Ascola, è nato a Messina, Sicilia. Durante l’adolescenza trascorsa a Milano, fa parte di diversi gruppi per poi unirsi ai ‘Reggae National Tickets’, che girano regolarmente l’Europa in tour nella seconda metà degli anni 90. Un giorno, quando la band viene invitata a suonare in Giamaica, Alborosie, ispirato dagli eventi, decide di lasciare il gruppo e cambiare la sua vita. Ben presto si ritrova a vivere in Giamaica e a lavorare come ingegnere ai Gee Studios di Portland, dove si trova a contatto con molti notevoli artisti giamaicani e non solo. Da appassionato studioso di musica giamaicana è affascinato dalle tecniche di registrazione analogiche e impara a suonare diversi strumenti (come chitarra, basso e tastiere).

TUTTI GLI SPETTACOLI DI VILLA ADA

the eliocentricsOggi, a Villa Ada, è la volta di The Heliocentrics, il collettivo britannico capitanato da Malcom Catto e Jake Ferguson con l’ultimo e acclamato album A World Of Masks. Si prosegue il 3 con Nada, la musa della musica indipendente italiana, che presenterà insieme a gli A Toys Orchestra “L’amore devi seguirlo” il suo ultimo album uscito a gennaio. E ancora, il 5 gli Otto Ohm, per un concertone che celebrerà il ventennale della band. Il 7 Sabrina Guzzanti chiude il cartellone teatrale con la versione estiva del suo ultimo lavoro, Come ne venimmo fuori. Un monologo satirico esilarante nato da approfondite ricerche sul sistema economico post-capitalista o neoliberista su cui l’autrice sta lavorando già da qualche anno. L’8 sarà la volta del doppio concerto dei romanissimi Brusco, che presenta il nuovo album “Guacamole”, e Piotta, con il suo ultimo Ep “8 ½”, mentre il 9 i protagonisti saranno i due mostri sacri della techno, Moritz Von Oswald e Juan Atkins. Fonte: la Repubblica

BIOPARCO, INCONTRI RAVVICINATI A TU X TU CON GLI ANIMALI

BIOPARCOAl Bioparco, tutte le domeniche e i giorni festivi, insieme allo staff zoologico, vivi l’emozione del contatto con gli animali. Lo staff zoologico-didattico vi guiderà in uno speciale a tuxtu con alcuni animali come blatte soffianti, furetti, rospi, insetti stecco e molti altri di cui spesso si ha paura o che suscitano ribrezzo, ma importantissimi per l’equilibrio dell’ambiente naturale. Otto gli bioparcoappuntamenti durante la giornata: 11.00 – 11.35 – 12.10 – 12.45 – 14.00 – 14.35 – 15.10 – 15.45. Prenotazione obbligatoria, ingresso a gruppi di max 35 persone. Le prenotazioni potranno essere effettuate il giorno stesso della visita presso il desk prenotazioni subito dopo l’ingresso del parco. L’attività è compresa nel costo del biglietto.