SAN LORENZO: ZTL NOTTURNE DISATTIVATE

ztl a san lorenzoAnche quest’anno, nel mese di agosto, non saranno attivi i varchi notturni delle zone a traffico limitato. Di notte si potrà, dunque, circolare liberamente nelle Ztl di Centro, Monti, Trastevere, San Lorenzo e Testaccio. Le Ztl diurne, invece, resteranno regolarmente in funzione con gli orari consueti.

DEGRADO: VILLA BORGHESE, IL DORMITORIO DEI RAGAZZI DI VITA

Dormono sulle panchine dell’area giochi o lì dove capita, in mezzo a cespugli e arbusti, a pochi metri da scivoli e altalene che oggi non ci sono più. Ragazzi di vita che di notte battono nella penombra di Villa Borghese, lungo i viali alberati dove si prostituiscono per un’ora o una notte con uomini di ogni età. E poi si vanno a riposare in quell’area dedicata ai bimbi che è diventata il loro dormitorio a cielo aperto. Siamo in una delle ville più belle e villa borghesefamose di Roma, accanto al laghetto, dove ogni giorno sfrecciano risciò e volano decine di palloncini. Ma dove pù del verde, fiorisce il degrado. Sporcizia, incuria. Lo spazio bambini è abbandonato a se stesso: quei pochi giochi che c’erano sono vecchi e rotti. E le altalene oggi non ci sono neanche più. Rimangono invece sempre gli insediamenti nascosti un po’ ovunque, cartoni e materassi buttati in mezzo ai cespugli. Sbandati, ubriachi, senza tetto e giovani che si prostituiscono. La villa del piacere. Ma non per mamme, bambini, romani e turisti che ogni giorno vedono quel polmone verde della città sfiorire sempre di più. «E’ una vergogna – si sfoga Camilla, mamma di due bimbi – questo parco meraviglioso dovrebbe essere un’oasi per i piccoli. Ogni giorno qui vengono decine e decine di famiglie. E invece è sporco, degradato e ridotto sempre peggio». Fonte: il Messaggero

DOMENICA INGRESSO GRATUITO NEI MUSEI CIVICI

museocarlobilottiCome tutte le prime domeniche del mese, torna l’ingresso gratuito nei Musei Civici della città per tutti i residenti a Roma e nell’area della Città Metropolitana con iniziative per bambini e adulti e una grande varietà di mostre da visitare. Al Museo Carlo Bilotti Markku Piri. Vetro & Dipinti. Un finlandese all’Aranciera di Villa Borghese: in mostra oggetti di vetro realizzati in collaborazione con artigiani finlandesi e/o maestri vetrai di Murano, associati a dipinti e serigrafie di Piri, e da museo_zoologia_facciata_d0tessuti stampati aventi temi e motivi legati alla Finlandia. Silvia Codignola. Autobiografia della madre presenta invece quadri a tempera e olio, alcuni disegni e sculture in gesso tutti di piccole e medie dimensioni, realizzati nell’arco del decennio 2006/2016. L’esposizione, incentrata sul rapporto tra la madre e il figlio, è organizzata in un percorso temporale dall’ingresso nel cerchio materno all’uscita nella “realtà”, col neonato che diventa un ragazzo. Sempre nei pressi di Villa Borghese, al Museo Civico di Zoologia, Superfici. Peregrinazioni entomologiche propone un viaggio visivo per approfondire, attraverso la fotografia, la superficie del corpo dei coleotteri, un CASINO PRINCIPI VILLA TORLONIAgruppo di insetti la cui caratteristica principale è quella di avere il primo paio di ali rigido e spesso coloratissimo, ma soprattutto ricco di strutture e forme particolari che possono essere scoperte solo attraverso l’uso di un microscopio. Al Casino dei Principi di Villa Torlonia Magia della luce. Specchio e simbolo nell’opera di Lorenzo Ostuni e nella vicina Casina delle Civette due mostre: Il meraviglioso mondo di Wal. Sculture fantastiche, animali magici e dove cercarli – mostra personale di Walter Guidobaldi in arte Wal, uno dei più originali esponenti della pattuglia dei Nuovi-nuovi organizzata nel 1980 da macroRenato Barilli – e Lo chat noir e i teatri d’ombre a Parigi. Influenza sull’arte illustrativa fra ’800 e ’900, una delle raccolte d’epoca del Museo Parigino a Roma che presenta una notevole collezione di immagini consacrate alle “silhouettes” che per anni hanno animato le scene prima dell’avvento del cinema. Molte possibilità, come sempre, al Macro di via Nizza: Arazzeria Pennese – La contemporaneità del basso liccio; Danilo Bucchi – Lunar black; Gehard Demetz – Introjection; Giovanni De Angelis – Art Rewind #1; Visioni Geometriche. Opere dalla collezione Macro #5; Cross the Streets; I Think Art is… Briciole D’Arte – Un video di Lara Nicoli e Carlo Carfagni.

FAST ANIMALS AND SLOW KIDS A VILLA ADA

villa-ada-2017-fast-animals-and-lsow-kidsIn questo decennio, i Fast Animals and Slow Kids si sono rapidamente trasformati da band messa insieme quasi per gioco a realtà consolidata, fra le più interessanti del panorama italiano, capaci di suonare fortemente internazionali senza rinunciare alla lingua italiana. Pubblicato nel 2017, “Forse non è la felicità” è il loro disco più complesso e audace, perché nato in assoluta libertà espressiva. Dietro la composizione c’è l’obiettivo di individuare e assorbire quegli stimoli che, pur facendo parte della nostra quotidianità, rimangono inosservati e inascoltati; nei testi, rivivono esperienze, appunti, ricordi e sensazioni. L’attitudine è aperta alla contaminazione, meravigliosamente libera e imprevedibile, al contempo intima e feroce. Stasera a Villa Ada. Ore 22:30. Alle 21:30 esibizione di Edda.

CALDO, GIORNATA DA BOLLINO ROSSO

168080_caldo_africano_1[1]Ore di fuoco per la Capitale. Dopo la giornata di ieri, contrassegnata solo con il codice arancione, al livello 2 di emergenza quindi, per oggi e domani il Ministero della Salute ha stabilito il bollino rosso, il più alto, con possibili effetti sulla salute, non solo su quella della cosiddette categorie fragili. La quinta ondata di caldo africano, l’anticiclone Lucifero, oggi farà salire vertiginosamente le temperature nelle Capitale, che potrebbero perfino superare i 40 gradi. Fonte: il Messaggero

POLICLINICO UMBERTO: AL VIA IL CONCORSO PER INFERMIERI

POLICLINICO UMBERTO IIl concorso per 40 infermieri dell’Umberto I di Roma, sospeso due volte di fila per una serie ricorsi, si terrà il 22 agosto in seguito al via libera definitivo dato dal Consiglio di Stato. Lo ha annunciato lo stesso ospedale universitario in una nota, sottolineando che nella stessa giornata si svolgeranno sia l’orale (alle 8), sia la prova pratica (alle 15) per chi avrà passato il primo esame. La decisione, spiega il dg Domenico Alessio, è maturata “per cercare di limitare al massimo i disagi e gli oneri di carattere finanziario a carico dei candidati” che, in oltre 1.700, si erano visti annullare gli scritti già il 13 luglio, a due ore dall’inizio della prova. La sospensione era scattata dopo la decisione del Consiglio di Stato di accogliere il ricorso di alcuni candidati presentato su presunte anomalie nella fase delle preselezioni. L’annuncio dello stop era arrivato ai 1.761 candidati ad appena due ore dall’inizio ufficiale della prova, che si sarebbe dovuta svolgere all’hotel Ergife. Gli aspiranti infermieri dopo la notizia della sospensione si erano riversati allora in strada bloccando l’Aurelia. Già la prova scritta del 14 aprile era stata sospesa con soli due giorni di preavviso. Fonte: la Repubblica