NUOVO CORSO AVANZATO DI FOTOGRAFIA IN VIA SIACCI

CORSO FOTODa venerdì 5 maggio, nuovo corso avanzato di fotografia con Gilberto Maltinti a Parioli Fotografia, in via Francesco Siacci. Hai appena terminato il corso base di fotografia? Non scatti da tempo e vuoi ricominciare? Nuovo corso dedicato a chi vuole intraprendere un percorso  approfondito di pratica fotografica, per migliorare le proprie inquadrature e perfezionare le tecniche della fotografia reflex. Uscite con la macchina fotografica, shooting in studio, estetica fotografica, programmi avanzati di fotoritocco.

LIBRERIA ASSAGGI: A VIA DEGLI ETRUSCHI SI DISCUTE DI EUCLIDE

banner_euclideIl 19 aprile, alle ore 19:30, presso la libreria AsSaggi di via degli Etruschi, a San Lorenzo, presentazione di ”Euclide: il I libro degli elementi” (Carocci editore) di Lucio Russo, Giuseppina Pirro e Emanuela Salciccia. Gli  Elementi di Euclide hanno costituito per più di due millenni il testo base dell’insegnamento scientifico.  Questa nuova edizione del libro presenta un testo più coerente e didatticamente efficace di quello trasmesso dalla tradizione manoscritta, il cui studio può fornire ancora oggi una preziosa guida metodologica.

MUSEO DI ZOOLOGIA: IN MOSTRA “LITORALIS, DALLA TERRA AL MARE”

Presente-Passato_Torre-FlaviaIl Museo Civico di Zoologia di via Aldrovandi, da sempre impegnato nella conoscenza della biodiversità faunistica del territorio e, in particolare, di quella che un tempo veniva chiamata “Campagna Romana”, ospiterà dal 20 aprile al 4 giugno 2017 la mostra fotografica “Litoralis, dalla terra al mare”. Luca Bragalli, attraverso le sue straordinarie immagini, racconterà i quasi 16.000 ettari di terra agricola e aree protette ad ovest della Capitale, fino al loro concludersi verso il mare, documentando anche gli effetti dell’impatto antropico sull’ambiente e il paesaggio. L’esposizione è allestita nella Sala della Balena del museo. Continue reading

VIA GRAMSCI: ISTITUTO GIAPPONESE, AL VIA UNA RASSEGNA DI FILM

Tsuribakanisshi©shochikuLa rassegna di primavera dell’Istituto Giapponese di via Gramsci (20 aprile – 20 giugno) punta su quattro nuovi film di intrattenimento recentemente acquisiti dalla Japan Foundation Film Library di Tokyo, che spaziano dal genere poliziesco allo storico, dalla fantascienza alla commedia. Accanto ai nuovi titoli saranno riproposti film della Cineteca dell’Istituto Giapponese, sottotitolati in italiano, che si inseriscono nel filone delle pellicole concepite per un cinema di svago e divertimento, tra cui l’ultimo film sceneggiato da Akira Kurosawa, Ame agaru (2000). In totale saranno presentati otto film in versione originale giapponese, con sottotitoli in italiano e/o inglese. Ingresso libero senza necessità di prenotazione. Continue reading

LIBRERIA KOOB, PRESENTAZIONE DI “INCONTRI” DI LAURA EPHRIKIAN

incontridi Francesco Casale

Il 19 aprile 2017, alle ore 18, presso la libreria Koob di via Luigi Poletti, presentazione di “Incontri” di Laura Ephrikian, Spazio Cultura edizioni. Sarà presente l’autrice. Laura Ephrikian, con il suo lavoro che ha compreso il cinema, il teatro, la televisione, e con la vita che ha vissuto, di incontri ne ha fatti talmente tanti che un singolo libro non è forse sufficiente a elencare tutti i personaggi che hanno incrociato il suo cammino. Incontri vuole essere un “assaggio” di questi rapporti che Laura ha vissuto: si tratta di storie brevi, vere, semplici e, a tratti, divertenti. Sono incontri “leggeri” ma che hanno il potere di farci scorgere una Laura a 360°: giovane e, forse, un po’ ingenua, forte, amante del suo lavoro, divertente. Infine, una Laura attuale, che dopo aver scoperto l’Africa “casualmente” in vacanza non ha potuto fare a meno di lasciare un pezzo del suo cuore lì, in questo meraviglioso continente che le ha dato tanto e a cui lei ha dato e dà tanto con immenso amore. Ci troviamo davanti una Laura che, forse, non avevamo mai visto prima: la bella fanciulla protagonista di film degli anni Sessanta (i “musicarelli”) ha lasciato il posto a una donna adulta, che della sua maturità ha fatto tesoro dando priorità all’altro e, soprattutto, all’amore per gli altri.

AUDITORIUM/3. E STASERA REGISTRAZIONE LIVE DI MUSICA JAZZ

Tommaso-Marcotulli-Paternesi-Trio-Nuovo appuntamento stasera (ore 21) con Recording Studio, la rassegna che permette di assistere alle registrazioni live dei nuovi dischi della Parco della Musica Records. Questa volta saliranno insieme sul palco del Teatro Studio tre maestri del jazz italiano per dare vita a un trio di recente formazione. Il loro repertorio si basa su alcuni celebri standard di George Gershwin (come But not for me, How long has this been going on, It’s wonderful) e su alcune composizioni originali di Giovanni Tommaso. Gli arrangiamenti degli standard sono volutamente nello stile contemporaneo degli altri brani originali per dare omogeneità a tutto il lavoro. I titoli di alcuni brani originali lasciano intendere il chiaro riferimento al patrimonio di Gershwin, come “Un italiano a Parigi” e “Wintertime“. La musica si basa su strutture articolate, sia armonicamente che ritmicamente, ma il grande interplay dei musicisti e le parti improvvisate rappresentano bene una loro ideale sintesi del percorso artistico che non vuole prescindere da quello che si definisce “il linguaggio del jazz”.

AUDITORIUM/2. RITORNA PROIETTI CON “CAVALLI DI BATTAGLIA”

PROIETTIVentitreesima replica per Gigi Proietti che ritorna nella Sala Santa Cecilia, stasera, a distanza di quasi due anni da quando aveva inaugurato l’edizione di Luglio Suona Bene 2015 dando inizio allo straordinario successo di Cavalli di Battaglia (repliche sempre sold out). Cavalli di battaglia è un excursus nel repertorio di Proietti: popolare, drammaturgico, canoro, mimico, poetico, parodistico, comico, umano, multiculturale. Una contaminazione dei generi che caratterizzano i suoi spettacoli e che sono gli ingredienti del suo grande successo. Un’occasione unica, dunque, per rivedere in scena l’artista poliedrico. Proietti è accompagnato da un’orchestra di 25 elementi diretti da Mario Vicari, da un corpo di ballo, da Marco Simeoli e Claudio Pallottini, attori del suo Laboratorio che da diversi anni partecipano ai suoi spettacoli. Ci saranno anche Susanna e Carlotta, le due figlie dell’artista, che sorprenderanno il pubblico con le loro qualità vocali e con la loro vis comica.

AUDITORIUM/1. MUSICA NUDA CON “LEGGERA”

musicanudaSi intitola “Leggera” il nuovo album di Musica Nuda. Dopo il successo di “Little Wonder”, Petra Magoni e Ferruccio Spinetti tornano con un disco composto da brani inediti e cantato per la prima volta tutto in italiano, stasera all’Auditorium (ore 21). Un album che parla di leggerezza, ma nel senso più calviniano del termine. Come diceva lo stesso Calvino, “Bisogna prendere la vita con leggerezza, che leggerezza non è superficialità ma planare sulle cose dall’alto, non avere macigni sul cuore”. Ed è un sentimento che si riverbera in tutti i brani dell’album, dotati come sono di una grazia lieve e di un’eleganza che ricordano la canzone italiana d’autore degli anni Sessanta. Quella stessa grazia che rende unico il duo Musica Nuda, con quella speciale alchimia tra Ferruccio e Petra, quasi fosse una “condizione imprescindibile”, come titola un brano del loro album. Due spiriti affini che con la propria musica riescono ancora, oggi come 14 anni fa, a emozionare.

TEATRO OLIMPICO, “ROMEO E GIULIETTA” IN DANZA

Balletto-del-Sud_Giulietta-e-Romeo_Alexander-Yakovlev-e-Martina-Minniti_2La storia d’amore più celebre e celebrata di tutti i tempi. La famosa ed emozionante partitura di Prokof’ev. Le coreografie commoventi ed intense firmate da Fredy Franzutti per i suoi carismatici danzatori. Questi gli ingredienti per il graditissimo ritorno del Balletto del Sud, dopo i successi della passata stagione, al Teatro Olimpico, il 20 e 21 aprile. La tragedia di William Shakespeare, Romeo e Giulietta, è sicuramente una delle storie d’amore più popolari di ogni tempo e luogo. La vicenda dei due amanti di Verona ha assunto nel tempo un valore simbolico, diventando l’archetipo dell’amore perfetto ma avversato dalla società. La compagnia Balletto del Sud, oggi una delle più note e apprezzate nel panorama nazionale, presenta la sua versione del balletto sulla trama della tragedia di Shakespeare e sull’omonima partitura di Sergej Prokof’ev.