VILLA TORLONIA, PRESENTAZIONE DI UN LIBRO DI MARINA VALENSISE

Immagine29marzoMercoledì 29 marzo, ore 18, al Teatro di Villa Torlonia “La cultura è come la marmellata: meno ne hai, più la spalmi”. Letteratura e musica si incontrano in questa serata di presentazione dell’ultimo libro di Marina Valensise che offre un’occasione per riflettere su un modello di virtuosa contaminazione tra i mondi pubblico e privato a favore del patrimonio culturale. «La cultura è come la marmellata: meno ne hai, più la spalmi». Marina Valensise parte da questo slogan, apparso sui muri della Sorbona nel maggio ’68, per illustrare uno dei paradossi italiani: il paese con il patrimonio più ricco del mondo è incapace di valorizzarlo, mentre altri prosperano su fortune molto meno cospicue. Fin dal titolo, il suo libro ha il sapore di una provocazione, in realtà frutto di un’esperienza concreta: la potente sinergia tra pubblico e privato viene proposta come modello di valorizzazione partecipata a favore della cultura. Il testo viene accompagnato dalle note delle musiche di Mozart sia per la bellezza dei pezzi, sia per il valore simbolico dell’uomo. Presentano Marina Valensise e Filippo La Porta. Musiche eseguite da Sandro De Palma.

VILLA TORLONIA: DEDICATE ALLE SCUOLE LE SERATE DEL PLANETARIO

Il Planetario torna a scuola, coinvolgendo due istituti della città in un nuovo progetto didattico e divulgativo: Dalle scuole alle stelle. Saranno il Liceo Scientifico “E. Amaldi” di Tor Bella Monaca e il Liceo “T. Mamiani” di Prati i partner per questo progetto pilota, articolato in due serie di appuntamenti, con incontri aperti sia agli studenti che al pubblico. La collaborazione con gli istituti scolastici conferma l’obiettivo di coinvolgere studenti e insegnanti attraverso lezioni di astronomia, direttamente sui banchi di scuola e in orario ordinario. E non solo: grazie al servizio di accoglienza offerto dai presidi, dal corpo docente e dagli stessi studenti, le due scuole apriranno le loro porte ai rispettivi quartieri e, più in generale, inviteranno il pubblico di curiosi delle stelle a eventi serali a ingresso libero. Continue reading

LIBRERIA KOOB: PRESENTAZIONE DE “L’OMBRA DEL CARRUBO”

-ombra-carrubo-150x234di Francesco Casale

Il 30 marzo 2017, alle 18, nella libreria Koob di via Poletti, ci sarà la presentazione de “L’ombra del carrubo” di Marcello Loprencipe (editore Campi di Carta). Intervengono, insieme all’autore, Susanna Schimperna (giornalista e scrittrice), Paolo Nicoletti Altimari (libraio), Marcello Rodi (editore). Questa la trama del romanzo. Gli occhi di un bambino di città raccontano la fine della civiltà contadina, una storia appena dietro le nostre spalle eppure già lontana nel tempo. Osservatorio privilegiato, la grande casa dei nonni paterni, in quella terra di Puglia che prima, e più che altrove nel meridione, ha subìto il repentino e traumatico passaggio alla modernità. Lì, quel bambino, trascorre ogni anno un mese delle sue vacanze estive. I vari personaggi del romanzo, come Rocco il giostraio, Pinuccio e Nicola, il venditore di ghiaccio, entrano ed escono dal racconto nell’arco di un trentennio, con le loro tante, piccole storie che s’intrecciano alle vicende familiari del protagonista. Tutto sembra destinato ad essere trascinato via dalla corrente della Grande Storia. Loprencipe ha frequentato gli studi classici, laureandosi poi in archeologia e partecipando a numerosi scavi con l’università La Sapienza di Roma. Uomo di sport, è stato uno dei pionieri del football americano in Italia. Svolge la professione di consulente finanziario. Premiato nel 2009 al festival internazionale della poesia a Colmurano, è co-fondatore della realtà editoriale Campi di Carta, nata nel 2011.

PIAZZA FIUME: AMA, SE CI SEI BATTI UN COLPO!

WP_20170327_005WP_20170327_003Piazza Fiume: accanto al Monumento funebre dedicato a Quinto Sulpicio Massimo – situato nel piccolo giardino a ridosso delle Mura Aureliane – che raffigura un giovanissimo togato che regge un rotolo nella mano sinistra, c’è un sottopasso ormai chiuso da tempo. Lì, si raccoglie tanta immondizia che attende di essere eliminata. Insomma, il degrado di questo angolo di Roma è alla vista dei tantissimi che passano per la piazza a tutte le ore del giorno. Ama, se ci sei batti un colpo!

MUNICIPIO II: ALLO SCOUT CENTER SI DISCUTE DI ORGANI GIUDIZIARI

Logo_RomaIn occasione della redazione del Nuovo Piano Sociale Cittadino, Roma Capitale ha organizzato presso tutti i Municipi una serie di incontri di ascolto, a partecipazione libera, sulle tematiche inerenti il Piano Sociale. Nel Municipio II si affronterà il tema “I rapporti con gli Organi Giudiziari”oggi, 28 marzo, alle 17, presso lo Scout Center in largo dello Scautismo, 1. Sono quindici in tutto gli incontri pubblici per scrivere il programma di azione dell’amministrazione capitolina a favore dei soggetti più fragili e discutere dei temi su cui deve svilupparsi una comunità solidale: povertà, inclusione, questione Rom, politiche educative e scolastiche, violenze, disabilità, dipendenze patologiche, rapporti con gli organi giudiziari, casa, gravi marginalità, minori, famiglie, anziani.