VILLA LEOPARDI, TAVOLA ROTONDA SUL RUOLO DEL CAREGIVER

villa leopardi centroGiovedì 23 marzo alle ore 17:30,  presso il Centro Anziani di Villa Leopardi (via Makallè, 9), l’associazione Oltre lo Sguardo Onlus insieme all’associazione Giovanna D’Arco Onlus organizzano la Tavola Rotonda  “Il Caregiver Famigliare tra tanti doveri e pochi diritti”. Nel dibattito, oltre agli aspetti giuridici, si focalizzerà sulle dinamiche psicologiche che delineano questa figura. Chi è il Caregiver? È semplice: sono i famigliari di persone anziane e disabili che si occupano di loro, praticamente H24.  Secondo l’Istat in Italia sono oltre  tre milioni, si tratta per lo più di donne di oltre  45 anni. “Chi si prende cura (Caregiver famgiliari ) lo fa per molti anni – precisa Elena Improta, presidente di Oltre lo sguardo onlus –  spesso pertutta la vita, svolgendo un compito prezioso, ma complesso  e faticoso che richiede anche conoscenze specifiche e sovente porta stress, impoverimento di relazioni sociali, amicali, difficoltà a conciliare cura e lavoro, impoverimento economico ( perdita del lavoro). Secondo il premio Nobel 2009 per la medicina, Elizabeth Blackburne, queste IMPROTApersone hanno un’aspettativa di vita fino a 17 anni inferiore alla media. Senza il lavoro dei Famigliari Assistenti, il costo economico delle persone che hanno bisogno di assistenza continuativa sarebbe insostenibile perlo stato. Altri paesi Europei hanno già provveduto a riconoscere e tutelare il ruolo del Caregiver. Risulta per tanto urgente, anche in Italia, l’approvazione di una legge che riconosca la figura del Famigliare Assitente e ne determini le dovute tutele. Per questo ci batteremo perchè si avvii presto a conclusione il lavoro dell’XI Commissione presso il Senato della Repubblica sui ddl presentati per l’emanazione di una legge sul riconoscimento del Caregiver.”. Durante la tavola rotonda si confronteranno sul tema: Massimiliano Luciani, Ph di psicologia, professore presso l’Università Cattolica del Sacro Cuore che presenterà lo studio“Invisibili ma Indispensabili, la figura del caregiver famigliare”; Stella Luciano, psicoterapeuta che centrerà la sua analisi sugli aspetti comunicativi ed emotivi nella relazioni di aiuto. Continue reading

APPELLO DI CITTADINI E ASSOCIAZIONI PER VILLA CHIGI

villa ChigiUn gruppo di cittadini, insieme all’associazione “La Trieste”, ha lanciato una raccolta di firme indirizzata al sindaco di Roma, Virginia Raggi, e al presidente del Municipio II, Francesca Del Bello, per chiedere con urgenza una serie di interventi immediati per il parco di Villa Chigi. Infatti, da circa un anno, Villa Chigi versa in uno stato di grave incuria e di degrado, dovuto alla mancanza di un’adeguata manutenzione e pulizia, nonché alla carente cura delle piante e dei prati, con conseguente proliferazione di erbacce e zone di fitta vegetazione, dove sono presenti giacigli ed villa chigiinsediamenti abusivi. Inoltre, anche a causa di atti vandalici, non ci sono più contenitori di raccolta dei rifiuti: danneggiati, mai riparati o sostituiti, giacciono a pezzi, riversi nel parco come rifiuti ingombranti, deturpando le zone verdi, oltre a rappresentare un autentico pericolo, soprattutto per i bambini. A tutto questo, si aggiunge la pessima condizione dell’area cani che è spesso impraticabile a causa delle continue perdite di acqua che creano delle ampie zone fangose. Nella petizione si chiede l’immediata rimozione dei rifiuti ingombranti presenti nella Villa e l’immediato ripristino dei cestini per la raccolta dei rifiuti e degli arredi deteriorati o danneggiati, nonché la riparazione e il restauro delle fontane e delle fontanelle, oltre al ripristino regolare dei servizi di pulizia e di manutenzione del parco e del patrimonio ambientale.

VIALE BUOZZI, AL FORUM AUSTRIACO MOSTRA DI WOLFGANG BENDER

FORUMNella sede del Forum Austriaco, in viale Bruno Buozzi 113, mostra “Tagebuch” di  Wolfgang Bender. Ingresso libero. Bender presenta al pubblico capitolino le proprie opere in questa personale curata da Claudio Libero Pisano. In mostra fino al 24 marzo 2017 (lun-ven, ore 9.00-17.00). “Tagebuch” (diario) è il titolo con cui Bender si presenta per la prima volta in Italia. Una mostra in cui l’artista austriaco si racconta attraverso lastre retrodipinte atte a ricreare il proprio spazio creativo. Un diario fatto di fogli di vetro, che possono apparire causali, ma che in realtà, proprio attraverso strappi e imprecisioni, riflettono l’esperienza quotidiana di un processo artistico in continuo divenire.

TEATRO PARIOLI: IL BALLETTO DI MILANO IN “ROMEO E GIULIETTA”

Oggi, al Teatro Parioli, alle ore 17, il Balletto di Milano in “Romeo e Giulietta”, liberamente ispirato alla tragedia di William Shakespeare, 2 atti su musica di P.I. Čajkovskij. La più grande storia d’amore in una nuova e straordinaria produzione fedele alla storia. Una sinfonia di oro e argento domina la scena sia per gli splendidi costumi delle due famiglie rivali simboleggiate dai due colori, sia per le scene di Marco Pesta.
romeo-giuliettaLo sfavillante oro dei Capuleti brilla nella festa in cui si conoscono i due giovani amanti che si incontreranno nuovamente sotto la dimora di Giulietta. Nella coreografia di Federico Veratti la ricchezza di passi trionfa nelle danza d’assieme, la ricerca di un’estetica personale si accentua negli emozionanti passi a due, i virtuosismi classici si fondono con armonia con espressioni moderne rivelando l’eccezionale padronanza delle tecnica per giungere a dinamiche diverse e di diverso approccio.

GOETHE INSTITUT, INCONTRO E RIFLESSIONI SUL FOTOGIORNALISMO

mostraAll’istituto Goethe di Roma, (via Savoia 15) il 21 marzo alle 18 l’incontro “Il fotogiornalismo come strumento d’inchiesta”, riflessioni di Manuela Fugenzi e Dario Coletti, docenti di fotogiornalismo. L’incontro prevede le proiezioni dei documentari prodotti dagli allievi della Scuola di Fotogiornalismo dell’Istituto Superiore di Fotografia e Comunicazione Integrata (Isfci) sul tema del conflitto la mostra 1ambientale. Il lavoro prodotto, dal titolo Underground, è a cura di Isfci, dell’Associazione a Sud e del Centro di Documentazione dei Conflitti Ambientali (Cdca). Segue una visita guidata ai contenuti della mostra “Più Culture – Migranti nel Municipio II di Roma” a cura di Eliana Bambino, visitabile fino al 14 aprile. Fonte: la Repubblica