CASA DEL CINEMA: UN INTERESSANTE DOCUMENTARIO SU LOU CASTEL

Lou-castelDomani alla Casa del Cinema, ore 17:30, proiezione del documentario “A pugni chiusi” di Pierpaolo De Sanctis 76’ (2016), ossia la parabola esistenziale di Lou Castel in Italia. Un vissuto “intrappolato” tra due personaggi emblematici: l’Alessandro de I pugni in tasca e il Giovanni de Gli occhi, la bocca. Attraversando una Roma sospesa a metà tra archeologia post-industriale e relitti pasoliniani, Castel si apre a un lungo flusso di (in)coscienza sulla complessità e le contraddizioni del suo ruolo d’attore e, insieme, di militante politico.

VIA NIZZA: MACRODOMENICA IN FAMIGLIA E LABORATORIO DIDATTICO

macrodomenica_in_famiglia_laboratorio_didattico_se_fossi_un_fiore_largedi Francesco Casale

Il 5 marzo, al Macro di via Nizza, appuntamento con MacroDomenica in Famiglia – Laboratorio didattico dal titolo “Se fossi un fiore…”. Si tratta di un’iniziativa didattica rivolta ai bambini da 6 a 12 anni e proposta nell’ambito della mostra Arrivederci dell’artista Daniela Perego. Una visita propedeutica alla mostra permetterà di conoscere l’opera della Perego, artista fiorentina che inizia la sua carriera nel 1994 partecipando a numerose collettive e che nel 1996 presenta la sua prima personale a Roma. La sua ricerca artistica si propone l’obiettivo di indagare le emozioni dell’essere umano, nella sua semplicità, attraverso l’esplorazione di delicati organismi (come, appunto, i fiori) che sollecitano lo spettatore a riflettere sulla memoria collettiva e sulle relazioni interpersonali. Continue reading

IL “PINOCCHIO” DI AMBROGIO SPARAGNA ALL’AUDITORIUM

pinocchio_sparagnaQuante favole ci sono dietro l’avventura del più famoso burattino del mondo? Da quali racconti popolari arrivano quei fantastici personaggi che danno vita alla sua storia? A cantarcene quattro, un musicante d’eccezione come Ambrogio Sparagna che ci accompagna tra melodie e parole della tradizione italiana con il suo organetto e gli strumenti musicali curiosi del suo compagno di avventure Erasmo Treglia.
Ma al centro della scena con burattini, naso lungo e orecchie d’asino, bacchetta magica e denti di balena, c’è la poliedrica maschera di Maurizio Stammati, attore e marionettista dalle mille sfumature che muove abile i fili della favola. “Pinocchio” all’Auditorium, oggi e domani, ore 17.

SAN LORENZO: L’EX DOGANA DIVENTA ‘THE STUDENT HOTEL’

Un posto “magico” a metà tra l’albergo e il college. Dove per periodi brevi si incontrano e si mescolano le vite di studenti, turisti e business man di belle speranze. Un posto come The studente Hotel,  formula alberghiera  che ha preso il via in Olanda e che ora dopo aver spopolato in molte città dell’Europa,  sta per arrivare anche a Roma.  A San Lorenzo, nell’ex Dogana, edificio molto underground negli anni passati location delle sfilate di EX DOGANA SAN LORENZOAltaRoma e per le scorse amministrative quartier generale del candidato del Pd Roberto Giachetti. The student Hotel, fondato da  Charlie MacGregor, scozzese di nascita, ma da 13 anni olandese di adozione, è  nuovo modo di concepire l’ospitalità che mette insieme, negli stessi spazi, universitari, viaggiatori e professionisti.  In Italia sta già per aprire i battenti a Firenze e a Bologna. “L’idea che più ci entusiasma – raccontno i manager  – è rigenerare il tessuto urbano, donare nuova vita a palazzi e aree in disuso”.  E’ così che a Roma si recupererà lo spazio di Scalo San Lorenzo, a due passi dall’Università La Sapienza, nel cuore di un quartiere storico per la città, oggi amato per la movida notturna. Le prime immagini raccontano di un progetto votato al green, con un grande parco proprio sotto al ponte della Tangenziale. Un piano di riqualificazione urbana da 67 milioni di euro, frutto di una join venture con Cassa Depositi e prestiti e realizzato. All’interno ci saranno 500 stanze: costo 600 euro circa al mese per gli studenti. Saranno arredate in gusto moderno e avranno tutti i servizi di The student Hotel:  aree di studio, sale riunioni, ristorante, bar, sala giochi, palestra, , desk per operatori singoli, zone di connessione e lounge. Fonte: la Repubblica

INGRESSO GRATIS, DOMENICA, NEI MUSEI CIVICI: DOVE NEL MUNICIPIO

musei_civici_aperti_prima_domenica_mese_d0Anche domenica 5 marzo, come tutte le prime domeniche del mese, torna l’ingresso gratuito nei Musei Civici della città per tutti i residenti a Roma e nell’area della Città Metropolitana. Come sempre, arricchiscono l’offerta culturale di questa domenica attività gratuite e a pagamento per genitori e figli e molte mostre. Ecco l’elenco dei musei del municipio secondo che aderiscono all’iniziativa: Museo Carlo Bilotti, Museo Pietro Canonica, Musei di Villa Torlonia (Casina delle Civette, Casino dei Principi e Casino Nobile, Museo della Scuola Romana), Macro, Museo Civico di Zoologia. www.museiincomuneroma.it