IL RIFIUTO SARÀ INGOMBRANTE, MA LA NOMENTANA È LARGA

VIA NOMENTANANon ci troviamo a Bagni di Tivoli, ma a via Nomentana. Qualcuno – nottetempo, si può immaginare – ha pensato di disfarsi della vecchia vasca da bagno. E, trattandosi di una persona civile, ha lasciato l’ingombrante oggetto accanto ai cassonetti, così da facilitare gli addetti dell’Ama… Foto: Alessandro Ricci

MUSEO CARLO BILOTTI, LABORATORIO PER I BAMBINI

mi_esprimo_a_colori_Le opere di Francesco Del Drago, esposte al Museo Carlo Bilotti, sono una vera e propria sinfonia di luce e di colore. La sua arte offre al pubblico dei più piccoli l’occasione di immergersi in un mondo fatto di forme astratte e colori puri, in dialogo fra loro, alla scoperta dei colori primari, che tutti sanno essere tre, ma che con il nostro artista diventano quattro: Del Drago infatti aggiunge al Cerchio Cromatico un nuovo colore, il rosso freddo. Con un divertente laboratorio verrà sperimentato cosa succede se due colori primari si incontrano; si darà quindi vita a danze di forme colorate e si conoscerà la capacità espressiva dei colori. Appuntamento il 4 marzo, ore 16.

TEATRO DI VILLA TORLONIA, OMAGGIO A CLAUDE DEBUSSY

VillaTorlonia_teatro_d0Il Teatro di Villa Torlonia rende omaggio al grande compositore francese Claude Debussy e al  suo tempo con l’iniziativa I Bemolli sono Blu, un ciclo di tre concerti in programma venerdì  3, 10 e 17 marzo 2017 alle 18. Sul palco si esibiranno artisti di fama internazionale che, con la loro interpretazione, esalteranno l’originalità del programma proposto. Ogni rappresentazione musicale sarà introdotta da una breve introduzione all’ascolto. Il primo spettacolo si aprirà con due pezzi di Jules Massenet eseguiti molto raramente,  proseguirà con le celeberrime composizioni di Satie e Debussy e con l’enigmatico Clair de lune di Abel Decaux, per chiudersi con il valzer brillante Peppermint Get di Deodac de Séverac. Continue reading

VIA PAVIA: PRESENTAZIONE DI UN LIBRO DI FRANCESCA SEMERARO

Oggi, 2 marzo, alle ore 18:30, presso la libreria l’altracittà di via Pavia ci sarà la presentazione del libro Tessuti Toniu’. Interviene l’autrice Francesca Semerano (ingresso libero). Tessuti Toniù è una storia di fruscii, ritagli, scampoli. È una trama che si dipana lungo l’ampio arco di vita di una donna, Antonia, il cui percorso copre un secolo intero. È un racconto a fior di pelle – scritto con occhi di una figlia che guarda sua madre – che, sulla pelle, nella sua fitta tessitura, scova le tracce di dolori, amori, ferite e successi di L'ALTRACITTA' VIA PAVIAun’esistenza intera. Ma è anche una storia che passa per un catalogo di piccoli tesori, quelli provenienti dal negozio di tessuti di Antonia, “Tessuti Toniù”, traguardo professionale perseguito e difeso con l’ostinazione di una donna imprenditrice nel dopoguerra del Sud Italia e confine in cui si consumano riti, vezzi e conquiste di un’identità femminile in trasformazione. La trama di questo libro si compone di ritagli tratti dalle riviste d’epoca: è un piccolo catalogo dei cliché e dei condizionamenti ideologici a cui le donne sono state esposte a partire dal secondo dopoguerra e che ne hanno orientato l’identità. La trama di questo libro è l’inventario di una vita di lavoro, preghiere, cartamodelli da ricopiare, figli da crescere, memorie da conservare, vissuta al ritmo del pedale di una Singer. La trama di questo libro è un modo di tenere insieme le contraddizioni del femminile nella cornice di un unico ritratto.