BIOPARCO: TANTISSIMI DIVERTIMENTI DURANTE LE FESTE NATALIZIE

bioparco-2Durante le vacanze natalizie il Bioparco propone un vasto programma di attività, giochi, spettacoli e incontri speciali per tutta la famiglia.  Di seguito i dettagli. Lunedì 26 dicembre 2016: la tombola degli animali! due imperdibili appuntamenti (alle ore 12.30 e alle 15.00) con una tombola animata a tema animali. durante le estrazioni bioparcodella tombola grandi e piccini saranno coinvolti in momenti di intrattenimento, gag esilaranti, quiz e situazioni paradossali…alla scoperta degli animali del bioparco! gadget per tutti i bambini; a tuxtu con gli animali, speciali incontri ravvicinati con blatte soffianti, furetti, rospi, insetti stecco e molti altri animali di cui spesso si ha paura o che suscitano ribrezzo, ma importantissimi per l’equilibrio dell’ambiente naturale; dai da mangiare a Sofia!: i bambini daranno da mangiare a Sofia, l’elefante asiatico, insieme al personale del parco, che sarà adisposizione per raccontare storie e curiosità sul mammifero terreste più grande del pianeta. Inoltre, gli spettacoli itineranti dei clown renderanno la bioparco-1giornata ancora più speciale. Il 27-28-29-30-31 dicembre 2016: a pranzo con gli animali, cosa mangiano gli animali del Bioparco? In compagnia dei guardiani si potrà scoprire gli ingredienti dei pasti di: macachi del giappone, lemuri catta, elefanti asiatici, scimpanzé, ippopotami anfibi, animali domestici di fattoria; domenica I gennaio 2017: a tuxtu con gli animali, speciali incontri ravvicinati con blatte soffianti, furetti, rospi, insetti stecco e molti altri animali di cui spesso si ha paura o che suscitano ribrezzo, ma importantissimi per l’equilibrio dell’ambiente naturale: dai da mangiare a Sofia!, i bambini daranno da mangiare a Sofia, l’elefante asiatico, insieme al personale del parco, che sarà a disposizione per raccontare storie e curiosità sul mammifero terreste più grande del pianeta; a pranzo con gli animali: cosa mangiano gli animali del bioparco? Continue reading

LA SAPIENZA, UN CONCERTO A TUTTO BACH IL 17 DICEMBRE

La Zefiro Baroque Orchestra, con Alfredo Bernardini come oboe solista e direttore, sarà all’Aula Magna dell’Università La Sapienza sabato 17 dicembre alle 17.30 per i concerti della Iuc. Il programma è interamente dedicato a Joahnn Sebastian Bach, con tre delle sue Ouvertures per orchestra, E, trattandosi dell’ultimo concerto Iuc per il 2016, c’è anche un piccolo regalo natalizio, la Sinfonia della seconda Cantata dell’Oratorio di Natale. lorchestraL’Ensemble Zefiro – vincitore nel 2016 del Premio “Franco Abbiati” della Critica musicale italiana come migliore gruppo da camera – è un gruppo italiano specializzato nella musica barocca che si è affermato in campo internazionale per il virtuosismo, per la bellezza sensuale del suono, per il patetismo e la drammaticità quasi teatrali dell’espressione e per l’estrosa brillantezza, che tutto il mondo riconosce ai musicisti italiani e che sono anche qualità specifiche della musica barocca. I suoi fondatori, insegnanti presso i Conservatori di musica di Amsterdam, Barcellona e Milano, sono considerati tra i più validi esecutori nell’ambito della musica barocca e suonano come solisti con famose orchestre internazionali. L’ensemble si avvale inoltre della collaborazione dei migliori strumentisti in campo europeo. A seconda delle esigenze della musiche in programma, questo gruppo suona in varie formazioni e la Zefiro Baroque Orchestra è la formazione più ampia.

SEMPRE STOP IN FASCIA VERDE PER I VEICOLI PIÙ INQUINANTI

SMOGProsegue, con le stesse modalità in vigore per ieri, anche per la giornata di oggi, mercoledì 14 dicembre, il divieto di circolazione privata all’interno della fascia verde per i veicoli più inquinanti. La misura è stata adottata sulla base dei criteri indicati nel Piano di intervento operativo, come stabilito dalla delibera n.76 del 28 ottobre 2016. I rilevamenti e le previsioni per i prossimi giorni evidenziano, infatti, livelli di inquinamento elevati e risulta quindi necessario intervenire con efficacia: la salute è il bene prevalente da tutelare, proseguendo le azioni volte a ridurre le emissioni. Continue reading