ALLA LIBRERIA KOOB SI PARLA DEL ROMANZO “LA MUSTANG ROSSA”

Alla libreria Koob di via Poletti. Il 14 dicembre 2016, h. 18, presentazione de “La mustang rossa” di Elisabetta Villaggio, La Ruota edizioni. Relatrice: Maria Lepri. Letture a cura di: Margherita Adorisio. Alex, bella, ricca, poliglotta, piena di glamour, producer di video musicali. Maria, gestrice di un bar-mensa, madre di due bimbi, forte accento messicano, 161214-mustang-150x197piccolina, non attraente e certamente non il tipo di amica che ci si aspetta si porti dietro una come Alex. Due vite diverse che si mescolano a Los Angeles in nove giorni dell’aprile 1988. Sullo sfondo i Miller Studios, dove si realizzano spot pubblicitari e video musicali, tra Highland Avenue e Santa Monica Boulevard. Oltre a Maria e ad Alex, una serie di altri personaggi ruotano attorno a loro: Bob, capo degli Studios e perdutamente innamorato di Maria; Anthony, Michael e il loro gruppo rock che cercano di sfondare nella scena musicale di L.A. senza tanta convinzione. Le due amiche si muovono in quel mondo variopinto, dove i sogni di tutti si confondono con i desideri e dove la realtà può essere più crudele di quanto si possa immaginare. Nove giorni di quella fatidica primavera cambieranno le loro vite per sempre.

VIA OMBRONE: A SPAZIOCIMA ‘GEMMAE GIOELLI’ IN MOSTRA

i-gioielli-espostiUn progetto nato dall’amore per lo stile e per l’arte italiana, per i luoghi del Belpaese, connubio di arte, natura e storia. Un gioiello che unisce gusto, design e manifattura italiana insieme alla divulgazione del suo patrimonio culturale, per esprimere al meglio il valore unico dell’Italia nel mondo. Gemmae Gioielli, il brand di lusso che sposa l’arte, sarà presentato martedì 13 dicembre in galleria SpazioCima, in via Ombrone, dalle 17 alle 23, durante un Wine & Chocolate Cocktail con il sax itinerante di Mario Longo. L’evento costituisce “l’inizio del viaggio” di Gemmae. E insieme si viaggerà per i luoghi e opere d’arte italiani rappresentati nei gioielli, esposti su tele nere che vestiranno SpazioCima L’accesso al sito internet consentirà agli ospiti di leggere la loro storia. La musica live del sax, fantasie di cioccolata e vini di Puglia, insieme alla clip di Gemmae, contribuiranno a rendere unica la serata.

CONTINUANO I DIVIETI DI CIRCOLAZIONE NELLA FASCIA VERDE

smogPer la giornata di oggi la sindaca di Roma, Virginia Raggi, ha disposto lo stop per le seguenti categorie veicolari: dalle ore 7.30 alle ore 20.30 ciclomotori e motoveicoli ‘pre euro 1’ ed ‘euro 1’, a due, tre e quattro ruote, dotati di motore a 2 e 4 tempi; autoveicoli alimentati a benzina  ‘euro 2″ dalle ore 7.30 alle ore 10.30 e dalle ore 16.30 alle ore 20.30 autoveicoli alimentati a gasolio ‘euro 3’.

VILLA BALESTRA RINATA, MA AI PARIOLI I GIARDINI SOFFRONO

villa-balestraIl cupolone oltre la siepe. Sparito dall’inquadratura fino a due mesi fa, ha riconquistato l’orizzonte: liberato dagli arbusti, una selva così alta da coprire la visuale. È partita dai cittadini, dopo anni di abbandono, la rinascita del parco che si estende per un ettaro e mezzo sullo sperone tufaceo dei Parioli con affaccio sul Tevere: estensione del nimby (acronimo di not in my backyard, non nel mio cortile) dal giardino di casa al verde pubblico. «Un’operazione trasversale — la definisce Andrea De Rosa, presidente del comitato «Don Minzoni» — alla quale hanno aderito 130 persone, dal portiere al professionista, con contributi tra i 20 e i 500 euro». Continue reading

STORIE DI ORDINARIO DEGRADO NEL MUNICIPIO SECONDO

ponte-della-musicaIl degrado del Ponte della Musica, ieri pomeriggio, offriva questo spettacolo, a parte le solite orride scritte che deturpano i piloni e le arcate: decine di sacchi della spazzatura pieni e abbandonati nella piazzola sottostante, quella diventata preda di ragazzi da skatebord che non fanno avvicinare nessuno. E del resto, tra erbacce, pozzanghere e squallore a nessuno piace andare in quel posto, per com’è ridotto adesso. E più in là, ecco l’Auditorium-parco della musica. Un gioiello. Ma tutt’intorno, specie sul retro, cartacce, auto abbandonate, bottiglie rotte, ex prati diventati terra di nessuno, lo scheletro cadente dello Stadio Flaminio, un paio di camper dove vivono rom e semi-rom, e all’inizio STADIO FLAMINIO E DINTORNIdel viale che porta all’Auditorium un inamovibile camion bar di metallo arancione arrugginito, che spara puzze di arrosto. Si può scappare però, se non fosse che via De Coubertain è l’anteprima della vicina via della Moschea che porta a un’altra delle più belle e ultime costruzioni di Roma: la moschea, appunto. Due strade bucate, piene di avvallamenti e di dune, di pozze d’acqua e di impercorribilità. A chi rivolgersi per mettere fine a questo degrado in una zona pregiata di Roma? Raffaello – in una lettera appena resa pubblica del 1519 – scriveva: «Ma perché ci doleremo noi de’Goti, Vandali e d’altri tali perfidi nemici, se quelli li quali come padri e tutori dovevano difender Roma essi medesimi hanno lungamente atteso a distruggerla?». Il grande Raffaello ce l’aveva con l’amministrazione capitolina. E chiedeva aiuto al Papa. Ora non si sa a chi chiederlo. Fonte: il Messaggero

SOSTA SELVAGGIA AL FLAMINIO

via-flaminiaA via Flaminia c’è chi approfitta del tram appena passato per parcheggiare sopra le rotaie e iniziare a scaricare la merce da consegnare ai vari negozi di zona. Qualcun altro, invece, pur di non ritardare le consegne, lascia il proprio furgone sotto le paline degli autobus. È cronaca di tutti i giorni nelle strade dei nostri quartieri.

GARA A COLPI DI DRINK A PIAZZA BOLOGNA

garaVenti concorrenti tra i migliori bartender italiani della nuova generazione si sfideranno in un concorso unico nel suo genere, il “Liquid Gems Cocktail Challenge” alla sua prima edizione. A partire dal 13 dicembre, attraverso quattro appuntamenti a tema e la spettacolare serata finale di maggio, verrà ripercorsa la storia affascinante della mixology, nuova sofisticata frontiera professionale del mondo del drink. I migliori mixologist, appartenenti alla nuova generazione dei bartender italiani, si sfideranno a Roma in un impegnativo concorso unico nel suo genere. Appuntamento al Meeting Place la-garaAcademy di piazza Bologna e al BarTales Magazine. A partire dalla prima prova dedicata al punch, le successive tappe riguarderanno la miscelazione americana di New Orleans, l’utilizzo di vini naturali liquorosi e il periodo della Belle Epoque. Il tema della serata finale rimarrà un segreto sino alla fine. Per ogni tema i candidati saranno chiamati a creare le loro ricette evidenziando conoscenze storiche, merceologiche, tecniche di esecuzione e presentazione, talento e personalità. In ogni tappa la giuria, scelta tra affermati bartender di alto profilo, giudicherà i lavori presentati dai 20 partecipanti preselezionati. Solo dieci candidati accederanno all’evento finale per disputarsi un super premio che servirà loro come una borsa di studio per aumentare il proprio bagaglio culturale e professionale. Fonte: la Repubblica

TROVATO MORTO UN CLOCHARD NEL PARCHEGGIO DI VILLA BORGHESE

parcheggio-villa-borgheseLe spalle appoggiate al muro, il cranio fracassato e le gambe immerse in una pozza di sangue. Domenica sera è stato ritrovato già in stato di decomposizione il corpo di un senzatetto ghanese. Era riverso senza vita all’interno di un sottopassaggio di servizio (un’uscita di sicurezza) del parcheggio interrato di Villa Borghese. Sul posto sono arrivati immediatamente i carabinieri della compagnia centro e il medico legale: al termine degli esami di rito, sul corpo del clochard non sono state trovate da una possibile aggressione. Potrebbe essere caduto, sbattendo la testa, a causa di un infarto. Ora si attendono soltanto conferme sull’identità del senza fissa dimora: avrebbe 66 anni. Fonte: la Repubblica