“ALICE” IN MOSTRA A VIA GUIDO RENI FINO AL 19 MARZO 2017

alice1Funghi giganti, quaranta proiettori ad alta definizione e un libro digitale alto dieci metri, da sfogliare in compagnia di istrionici performer, per rivivere “Le avventure di Alice nel paese delle meraviglie”, l’iconico libro di Lewis Carroll che, a 150 anni esatti dall’uscita, non smette di affascinare il pubblico d’ogni età. E ora lo fa grazie alle tecnologie della mostra interattiva “The adventures of Alice”, alice-2lo show immersivo che – da giovedì 8 dicembre, in prima mondiale – trasforma gli spazi delle ex caserme di via Guido Reni in un mondo onirico e fiabesco, con l’ambizione di conquistare grandi e piccini. Allora in un viaggio di circa 45 minuti si ripercorrono le gesta senza tempo della giovane eroina frutto dell’immaginazione di Carroll, per poi dedicarsi alle dolcezze del alice-3“wonderland café”, con pasticcini e teiere ad hoc, e alla play room con giochi per ogni età. Guido Reni district, via Guido Reni 7, mostra “Alice” fino a domenica 19 marzo 2017, ingresso 10/12 euro, tel. 06 32810960.

Fonte: la Repubblica

LUMINARIE DI NATALE AL VIA

la-rinascentepiazza-alessandriaLuminarie di Natale, come ogni anno. E forse di più. La Rinascente ormai da tempo si addobba e quasi non ci facciamo caso, ma è sempre un bel vedere. Piazza Alessandria non vuole essere da meno e le facciate del mercato rionale in questi giorni si illuminano d’immenso. Anche i commercianti di Porta Pia si sono attivati e stavolta hanno messo un abete dalle luci bianche, rosse e verdi davanti a Porta Pia.

albero-porta-pia

SABATO NOTTE MUSEI IN MUSICA: DOVE NEL MUNICIPIO

musei_in_musicaSabato 10 dicembre si svolge a Roma l’VIII edizione di Musei in Musica. Dalle 20 alle 2 di notte (ultimo ingresso ore 01.00) i principali Musei Civici e altri importanti spazi culturali della città saranno straordinariamente aperti in orario serale con possibilità di visitare le mostre ospitate e assistere ai numerosi eventi musicali in programma, pagando un biglietto d’ingresso simbolico pari a 1 euro (dove non indicato diversamente). Un’occasione unica per vivere un sabato sera sorprendente tra la musica e l’arte, circondati dalle bellezze artistiche e culturali della città, per conoscere nuovi luoghi o riscoprirli in veste notturna, per lasciarsi coinvolgere da storie suggestive e ammirare dal vivo opere d’arte, per ascoltare ottima musica e visitare mostre che magari non siamo riusciti a visitare in orario ordinario, o semplicemente per passare un sabato sera inconsueto. Il tutto al costo del biglietto di 1 euro o ad ingresso completamente gratuito, dove espressamente previsto. Ecco i musei che aderiscono nel Municipio II: Continue reading

PIAZZA REGINA MARGHERITA, UN SABATO PER SOCIALIZZARE

LOCANDINA 10 DICEMBRESabato 10 dicembre, con il patrocinio dell’Assessorato alla Cultura del Municipio II,  si terrà l’iniziativa “La Creatività e l’Impegno Civico Scendono in Piazza Regina Margherita”. L’iniziativa ha lo scopo di “socializzare” i talenti e le capacità creative delle persone residenti nel quartiere “Nomentano-Salario”, in particolare via Alessandria e strade adiacenti, e non ha fini di lucro. È nata su stimolo della Social Street “Via Alessandria e dintorni” e realizzata a cura dell’associazione di volontariato sociale “RaccontarsiRaccontando”, della Onlus “Come un Albero”. Gli oggetti esposti  non sono in vendita e riguardano lavori manuali creati direttamente dagli abitanti del quartiere a dimostrazione di quante capacità creative ed abilità esistono tra gli abitanti della zona. Il fine sociale è esclusivamente quello di conoscersi, scambiare informazioni sull’arte del creare con le proprie mani e ragionare insieme e con i passanti e le associazioni di impegno civico, sul valore della condivisione e del volontariato.

ADDETTI ALLE PULIZIE RUBAVANO LE BICI ALLA SAPIENZA

la-sapienzaDue uomini di 65 e 62 anni, dipendenti di una ditta di pulizie all’interno dell’Università “La Sapienza”, si erano specializzati nei furti di biciclette. I due, dopo aver tagliato le catene delle bici parcheggiate all’interno dell’ateneo romano, le caricavano sul furgone della ditta e le portavano via. Sono stati gli investigatori del Commissariato Università diretti da Mario Spaziani a mettere fine alla loro “seconda attività”. Nell’ultimo mese erano state numerose le denunce giunte al Commissariato, per i ripetuti furti di biciclette ai danni di docenti e studenti. La svolta dopo l’ultima denuncia presentata da una studentessa. Continue reading