A PIENO REGIME LA BIBLIOTECA DI VIA GIOVANNI DA PROCIDA

Dopo  due anni di lavoro, è stata firmata la convenzione per la gestione in orario pomeridiano della Biblioteca in via Giovanni da Procida 16, nel quartiere Nomentano. Questa Biblioteca è nell’edificio della scuola Falcone e Borsellino (ex Tito Livio)  ed era stata riaperta la mattina agli alunni con una maestra assegnata. Oggi, grazie alla associazione Libera Biblioteca Pg Terzi e all’associazione Genitori, sono in arrivo la scuola falcone borsellinobellissimi libri e arredi vinti con il premio AceaperRoma per rendere questo luogo un posto prezioso e bello in cui coltivare il piacere della lettura. Tra pochi giorni, la Biblioteca sarà aperta anche nel pomeriggio a disposizione di tutti i ragazzi del quartiere.

LIBRERIA KOOB: PRESENTAZIONE DE “LA VITA NASCOSTA”

la-vita-nascosta

di Francesco Casale

Riprende l’attività della libreria Koob di via Poletti dopo il brutto episodio accaduto qualche notte fa. Come si ricorderà, infatti, ignoti nottetempo hanno spaccato le vetrine e distrutto parte degli arredi della nota libreria. Ma ormai è storia (brutta) di ieri: ora si ricomincia.  Oggi, infatti, alle 18:30, presentazione del libro “La vita nascosta” di Sara Ficocelli, MdS editore. Modera Antonella Prisco. Letture di Carlo Ciavoni, giornalista di Repubblica. Questa la trama del romanzo: Iris è una transessuale che si prostituisce nei quartieri alti di Roma. Ha clienti importanti ma sogna di cambiare vita e fare un lavoro “normale”. Il suo compagno, Roberto, gestisce un bar in piazzale di Ponte Milvio insieme a Mauro, un trentacinquenne del Quadraro che sta per diventare padre. Roberto invece un figlio ce l’ha già, e gestisce con difficoltà i rapporti con la sua ex famiglia. Dalla loro realtà, così semplice e popolare Iris è tagliata fuori, e il desiderio di farne parte è tale che spesso si riduce a spiare le giornate di Roberto dalla vetrina del locale di fronte, cercando rifugio nell’alcol. Quando decide di ospitare una giovane Sinti in stato confusionale, Roberto trova l’occasione per lasciarla: combattuta tra la paura di perderlo e la voglia di aiutare la ragazza, Iris inizia a indagare su una storia di violenze dagli sviluppi tortuosi e oscuri come le acque del Tevere. In una Roma spietata, piena di pregiudizi e ipocrisia eppure ancora capace, contro ogni logica, di spiazzante generosità.

NON ATTIVO LO SPORTELLO ‘PUNTO D’ARGENTO’ IL 9 DICEMBRE

punto_argento_d0Il Municipio rende noto che lo Sportello Punto d’Argento resterà chiuso venerdì 9 dicembre 2016. Rimarrà, comunque, attivo il contatto telefonico: 333 1772038. Come si sa, lo sportello è nato per dare indicazioni e suggerimenti per affrontare i problemi della terza età : disagi legati all’ansia e a fobie specifiche, difficoltà relazionali e familiari, disordini alimentari, depressione, problemi con bambini e adolescenti, e tutte le situazioni in cui le persone abbiano il desiderio di migliorare la qualità della propria vita con l’aiuto di un esperto.

LARGO LANCIANI, PUSHER 19ENNE VENDEVA DROGA AGLI STUDENTI

largo lancianiNell’ambito dei controlli antidroga disposti dal Comando Provinciale dei Carabinieri di Roma, nei pressi degli istituti scolastici della Capitale, i Carabinieri del Nucleo Operativo della Compagnia Roma Parioli hanno arrestato un pusher di 19 anni, studente, incensurato. I militari lo avevano individuato mentre si muoveva con fare sospetto tra alcuni studenti più piccoli. Lo hanno così pedinato un po’ fino a largo Lanciani, a circa 500 metri da casa sua, dove è stato bloccato mentre vendeva 1,5 g di marijuana ad uno studente di 15 anni, che è stato identificato e sarà segnalato alla competente autorità. La successiva perquisizione personale e domiciliare ha permesso ai militari di rinvenire e sequestrare complessivamente, 350 g di hashish suddivisi in 4 panetti, 13 g. di marijuana, già suddivisi in dosi, un bilancino di precisione, tutto il materiale per tagliare e confezionare lo stupefacente e circa 150 euro in contanti, ritenuti provento della pregressa attività di spaccio. Dopo l’arresto il giovane pusher è stato portato in caserma e in serata accompagnato presso l’abitazione dei genitori, in regime degli arresti domiciliari, a disposizione dell’autorità giudiziaria, in attesa del giudizio direttissimo. Fonte: la Repubblica

LA CASA DEL CINEMA RICORDA MARIO CAROTENUTO

carotenuto

di Francesco Casale

I sessant’anni di carriera di Mario Carotenuto, di cui quest’anno cade il centenario della nascita, raccontati attraverso le riprese degli angoli di Roma che gli erano cari e le testimonianze di critici e personaggi dello spettacolo e della cultura che hanno lavorato con lui. Si tratta del documentario dal titolo La maschera e il sorriso: l’avventura artistica di Mario Carotenuto, in anteprima alla Casa del Cinema domani alle 20. Una serata ad ingresso gratuito, dedicata al ricordo dell’attore. Rari brani di repertorio, spezzoni di film, attività radiofonica, di rivista e varietà, cinematografica, teatrale e televisiva, che scorrono lungo oltre mezzo secolo. Continue reading

PARCO NEMORENSE: IL DECORO AFFIDATO AI SOLITI VOLONTARI

villa-nemorenseparco-nemorense-2parco-nemorenseI soliti volontari ( se non ci fossero loro!) hanno  nuovamente ripulito Villa Nemorense, sperando che almeno per Natale il parco sia più vivibile per i frequentatori. Certo, ora occorrerebbe che qualcuno degli addetti ai lavori si prendesse la briga di raccogliere il fogliame raccolto in mucchi e lo portasse via…

IL 12 DICEMBRE PROBABILMENTE A RISCHIO LA RACCOLTA RIFIUTI

IMMONDIZIA A VIA TEVERERaccolta dei rifiuti a rischio lunedì 12 dicembre per lo sciopero nazionale delle categorie che si occupano di igiene. L’astensione è stata proclamata dalle organizzazioni sindacali FlaicaUniti Cub, Sgb (Sindacato Generale di Base), Usb (Unione Sindacale di Base) per l’intera giornata, come comunica Ama in una nota. In attuazione di quanto prescritto dalla normativa di legge, Ama ha comunque attivato le procedure tese ad assicurare durante lo sciopero servizi minimi essenziali e prestazioni indispensabili: Pronto Intervento a ciclo continuo; raccolta pile, farmaci e siringhe abbandonate; pulizia mercati; raccolta rifiuti prodotti da case di cura, ospedali, caserme, ecc. Interessati dallo sciopero, con le stesse modalità, anche gli operatori del comparto Settore Funerario. Anche in questo caso, sono stati predisposti i servizi minimi essenziali.