LIBRERIA KOOB, DILETTA NICASTRO INCONTRA I SUOI LETTORI

nicastroAlla libreria Koob di via Poletti, Diletta Nicastro il 28 dicembre, alle ore 17:30, incontra i suoi lettori per augurare buone feste. Ci saranno tutti i libri della saga mystery Il mondo di Mauro & Lisi e il saggio Storie e leggende di Scozia – Isle of Skye. In particolare ci sarà la strenna natalizia Un capodanno da ricordare. Storia d’amore tra valzer, dolci al cioccolato e un arrivo inatteso. Una novella che riscalda come una coperta davanti al camino e che fa sognare.

TEATRO KEIROS, IL 28 DICEMBRE SUL PALCO DANIELE MUTINO

28-dicembre-y-vivAl Teatro Keiros di via Padova, il 28 dicembre, alle ore 21, concerto di Daniele Mutino. In programma le musiche più amate: brani classici di Bach, Mozart, Brahms, Shostakovic, tanghi di Piazzolla, musica da film di Bregovic, Yann Tiersen, Nino Rota, Charlie Chaplin, e musica popolare, tutto arrangiato per fisarmonica secondo il particolare stile di Mutino, fatto di impeti e rarefazioni, seguendo onde emotive che si succedono senza un metronomo se non quello interiore del musicista in empatia con il pubblico.

IL TRISTE STATO D’ABBANDONO DEL PARCO NEMORENSE

villa-nemorensevilla-nemorense-1Il parco Virgiliano, meglio conosciuto dagli abitanti del municipio II come parco Nemorense, versa in uno stato di pietoso abbandono: il bar, occupato abusivamente per anni, di cui si annuncia la riapertura che però non arrivai mai, ha persino il muschio tra le tegole del tetto. Frequentato prevalemente da bambini, tutte le aree verde sono invase da ortiche alte e robuste, che se per caso un piccolo ci cade dentro finisce dritto in shock anafilattico. Ovunque tappeti di foglie che nascondono villa-nemorense-2villa-nemorense-3simpatiche deiezioni canine, l’area cani ha il cancello crollato tenuto su da due catenacci e per entrare bisogna fare gli equilibristi con il rischio che tutto crolli addosso. La zona gestita da Ama è in totale abbandono, ci sono persino un paio di sci, oltre a decine di rasoi davanti a uno specchio, scatole, scatoloni, copertoni, sacchi, sacchetti, plastica e spazzatura varia: probabilmente l’area ha la mera funzione di parcheggio delle vetture di non si sa bene chi. Fonte: la Repubblica

TEATRO PARIOLI, CON TATO RUSSO IN SCENA IL “GRAN CAFÈ CHANTANT”

gran-cafeAl Teatro Parioli, fino al 31 dicembre, la compagnia di Tato Russo in “Gran Cafè Chantant”. Russo riscrive e trasforma la commedia di Scarpetta in un vaudeville, che è un tourbillon di trovate e di caratteri, e intorno al classico divertentissimo intreccio scarpettiano propone l’analisi critica di un periodo storico che, pur durando lo spazio di una meteora, fu denso di significati culturali e civili, che chiudeva un secolo, l’Ottocento, e ne proponeva un altro: quello dell’opera moderna. Siamo ai primi del 900, nel cuore della belle epoque. Molti teatri di prosa chiudono perché la moda dell’epoca li rende ormai deserti. Qualcuno per seguirla viene trasformato in ritrovo di numeri ben più allegrotti. Due coppie di artisti ormai alla fame sono costretti, loro detentori dell’antica arte della tragedia, a riciclarsi come vedette di café chantant. Una serie infinita di traversie e di avventure tutte da ridere li accompagna in quello che vuole soprattutto essere l’affresco d’un epoca edonistica e culturalmente in grande decadenza.

AL MAXXI UNA MOSTRA RACCONTA LA CASA GIAPPONESE

maxxi-1Co-organizzata da Japan Foundation, Tokyo e Maxxi,  Museo nazionale delle arti del XXI secolo, Roma, e coprodotta da Japan Foundation, Maxxi, Barbican Centre e il National Museum of Modern Art  di Tokyo, fino al 26 febbraio la mostra che racconta l’importanza del progetto della casa in Giappone attraverso il lavoro di archistar come Kenzo Tange, Toyo Ito, Kazuyo Sejima e Shigeru Ban, e dei loro maestri meno conosciuti in occidente come Shirai, Shinohara, Sakamoto e di giovani straordinariamente promettenti. Convivenza tra tradizione e innovazione architettonica, tra natura e artificio, materiali antichi e tecnologicamente evoluti: lo spazio domestico è la chiave d’accesso all’intera cultura metropolitana del Giappone di oggi. La mostra presenta gli aspetti essenziali della casa giapponese, rivelando la ricchezza espressiva dei progetti e la loro capacità di creare sempre una inattesa armonia tra uomo, edificio e contesto. Disegni, modelli, fotografie d’epoca e contemporanee insieme a video, interviste, spezzoni di film, manga e opere di artisti compongono il percorso di mostra insieme alle riproduzioni in scala reale di frammenti e sezioni di edifici particolarmente significativi, nell’allestimento progettato da Atelier Bow-Wow in collaborazione con il museo.

IL PROGRAMMA DEI MUSEI DURANTE LE FESTE NATALIZIE

natale-museiDalla musica jazz all’opera, dal teatro alla grande letteratura: i Musei in Comune di Roma si preparano alle feste di Natale con un programma di iniziative promosse da Roma Capitale, Assessorato alla Crescita culturale – Sovrintendenza Capitolina ai Beni Culturali con l’organizzazione di Zètema Progetto Cultura in collaborazione con importanti istituzioni della città: Ambasciata di Grecia, Casa del Jazz, Roma Tre Università degli Studi, Teatro dell’Opera di Roma e Teatro di Roma. Gli eventi saranno tutti ad ingresso gratuito e si svolgeranno da lunedì 26 dicembre a domenica 8 gennaio nei piccoli musei della città, tutti da scoprire: il Museo Napoleonico con i suoi preziosi cimeli ottocenteschi, il Museo Pietro Canonica a Villa Borghese, casa-studio in cui immergersi nelle atmosfere di fine secolo dello scultore, il Museo Giovanni Barracco con la sua prestigiosa collezione di sculture antiche, il Museo delle Mura con il suggestivo camminamento e le torri, il Museo Carlo Bilotti di Villa Borghese  con le opere di de Chirico, Severini, Warhol, Rivers e Manzù e il Museo della Repubblica Romana e della memoria garibaldina per ripercorrere le tormentate lotte della Repubblica Roma del 1849. Continue reading

TEATRO 7: MICHELE LA GINESTRA E SERGIO ZECCA IN “DUE DI NOTTE”

teatro-7Dal 27 dicembre al 22 gennaio il Teatro 7 Srl presenta: Michele La Ginestra e Sergio Zecca “Due di notte” di Massimiliano Bruno, Michele La Ginestra e Sergio Zecca; regia: Michele La Ginestra e Sergio Zecca Uno spassosa commedia per raccontare una trasmissione radiofonica, come non l’avete mai vista… anzi, ascoltata! La vigilia di Natale, i conduttori di “Due di notte”, una rubrica notturna di Green. Appuntamento, dunque, a via Benevento.

TEATRO OLIMPICO, IL 31 SI STAPPA LO SPUMANTE CON MAURIZIO BATTISTA

Maurizio-BattistaAl Teatro Olimpico si festeggia insieme il 31 dicembre in compagnia dello straordinario Maurizio Battista! Alle ore 20:45 apertura e aperitivo di benvenuto a buffet; ore 21:45 Spettacolo “Che sarà? BO!” (1° atto); ore 23:00 cena a buffet; ore 23:45 spettacolo “Che sarà? Bo!” (2° atto) e brindisi in sala per la mezzanotte con Maurizio Battista. E per finire… scatenatevi con la musica di Lallo Circosta e i Fusi Orari.

DA OGGI AL 27 DICEMBRE STOP PER I VEICOLI PIÙ INQUINANTI

smog

di Francesco Casale

Siamo conciati per le feste. Stop ai veicoli più inquinanti il 24, 25, 26 e 27 dicembre. Le limitazioni alla circolazione riguarderanno i veicoli inquinanti di vecchia generazione all’interno nella fascia verde. A darne notizia è lo stesso Campidoglio spiegando che “gli interventi sono stati adottati sulla base dei criteri indicati nel piano di intervento operativo, come stabilito dalla delibera del 28 ottobre 2016. I rilevamenti hanno, infatti, evidenziato livelli di inquinamento elevati e una situazione prevista di forte e persistente criticità nei prossimi giorni”. Sabato 24, domenica 25 e lundì 26 saranno dunque coinvolte, nella fascia oraria 7.30-20-30: ciclomotori e motoveicoli Pre-Euro 1 e ‘Euro 1, a due, tre e quattro ruote, dotati di motore a 2 e 4 tempi. Continue reading

VACANZE DI NATALE, TANTI BUONI MOTIVI PER ANDARE AL BIOPARCO

bioparcoAlzi la mano chi aspetta le festività natalizie per starsene a letto fino a tardi! Anche Staffello è un dormiglione, si sveglia con comodo e poi fa colazione. Cosa gli prepareranno da mangiare i nostri guardiani durante queste feste? Vieni a vederlo tra le 11.00/11.30 e scopri cosa mangiano gli altri animali: dal 27 al 31 dicembre, tutti i giorni “I Pasti degli Animali”. Scopri di più cliccando qui http://bit.ly/NataleAlBioparco

MERCATO DI VIA ANTONELLI, FESTA ENOGASTRONOMICA

cottioConciliare tradizione e solidarietà: è questa la sfida raccolta da Francesco Pesce e Fabrizio Darini, organizzatori di Culinaria – l’annuale appuntamento capitolino di enogastronomia – per far conoscere ai romani le tradizioni natalizie della propria città. Una tra tutte: il “Cottìo”, la tipica vendita all’asta del pesce che si teneva a Roma, a poche ore dal cenone della Vigilia e che, dal XII secolo fino agli inizi dell’Ottocento, ha riempito i vicoli del Portico d’Ottavia. Vera e propria “festa nella festa”, l’asta del pesce iniziava nella notte tra il 23 e il 24 dicembre, per proseguire poi durante tutta la giornata del 24. Un’occasione di condivisione che vedeva coinvolti tanto i popolani quanto i signori dell’alta società. E a chi non poteva permettersi di acquistare il pesce, venivano offerti dai venditori dei cartocci di frittura. Culinaria, grazie al patrocinio dell’Assessorato allo Sviluppo economico, Turismo e Lavoro di Roma Capitale e dell’Arsial, l’Agenzia Regionale per lo Sviluppo e l’Innovazione dell’Agricoltura del Lazio e con il sostegno di Pesca Pronta che fornirà i prodotti ittici, vuol far rivivere quel momento e dà appuntamento ai romani venerdì 23 dicembre, dalle 12 alle 15, al mercato di via Giovanni Antonelli. Continue reading