BUON ANNO A TUTTI I LETTORI!

capodanno-a-roma-2017Si conclude anche il 2016, Annus Horribilis su vari fronti. Ma facciamo prevalere l’ottimismo, se possibile, rovesciando l’adagio secondo il quale “Il peggio deve ancora venire”. Per quanto ci riguarda, roma2oggi lascia alle sue spalle oltre 6.000 articoli pubblicati e più di 200.000 visitatori. L’aumento dei lettori, in crescita costante, è dovuto sicuramente al consolidato ‘raddoppio’ del Municipio e al conseguente moltiplicarsi delle notizie sul territorio. Ad maiora, quindi! Per adesso un augurio a tutti i lettori…e a rivederci già da domani. Buon anno!

PASSA ANCHE A VILLA BORGHESE LA CORSA DI SAN SILVESTRO

la-corsaSono diecimila i runners iscritti alla sesta Edizione dell’Atleticom We Run Rome 2016, la manifestazione podistica che si svolge nella Capitale nel consueto giorno di San Silvestro e che nel tempo si è affermata come una delle 10 km più importanti in Italia e in Europa. A renderlo noto sono stati gli organizzatori in occasione della conferenza stampa di presentazione, presso il Nike Headquarter di Roma, alla presenza tra gli altri dell’assessore allo Sport del Comune di Roma, Daniele Frongia: “Tre volte complimenti – le parole di Frongia -: agli atleti e ai runners perché anche io ero un atleta, complimenti anche all’idea del Trofeo Città di Roma, una sorta di campionato interno limitato a chi vive a Roma, e infine complimenti a questo numero: diecimila. E’ un grande numero per Roma, un numero importante per chiudere alla grande l’anno”. Anche quest’anno, fra gli altri, sarà al via un nutrito numero di arbitri di calcio, che utilizzano questa prova come ‘tappa’ del loro campionato di corsa sui dieci chilometri. Continue reading

AUDITORIUM, POLEMICA SULL’ESISTENZA DI BABBO NATALE

15726673_10154772773028617_8395237329525477644_n“Comunque Babbo Natale non esiste”. Sono bastate cinque parole per scatenare una polemica sui social network dopo lo spettacolo di ieri sera al Parco della Musica di Roma. A pronunciare la funesta frase è stato Giacomo Loprieno, il direttore d’orchestra di “Disney in concert: Frozen” alla fine dello show che, con trenta musicisti e venti coristi, nasce con l’obiettivo di rendere inedita la fruizione dell’iconico film d’animazione per bambini e famiglie, in migliaia accorsi nella Sala Santa Cecilia pagando biglietti dai 30 ai 48 euro. Nessuno si aspettava che, alla fine della rappresentazione, durata circa due ore, il direttore prendesse la parola per disilludere i piccoli spettatori, per lo più sotto i dieci anni d’età. Continue reading

BOTTI DI CAPODANNO, ATTENTI AL CANE (E AL GATTO)

animali_preveniamo_botti_capodanno

di Francesco Casale

Tempo di botti per Capodanno, che rappresentano un vero trauma per i nostri amici a quattro zampe. Ecco i suggerimenti della Lega Nazionale per la difesa del cane. I botti possono causare negli animali diversi stati d’animo: dal semplice disorientamento alla paura, al terrore o angoscia fino ai casi più gravi di disperazione. La prima regola, quindi, è di non lasciarli soli né all’aperto ma custodirli in luoghi tranquilli e protetti. Nei casi di animali anziani, cardiopatici o particolarmente sensibili ai rumori, rivolgersi con anticipo al proprio veterinario di fiducia. Altra regola fondamentale, assicurarsi che abbiano tutti gli elementi identificativi possibili (microchip e medaglietta con un recapito) per facilitare le ricerche in caso di fuga dell’animale spaventato dal rumore. Continue reading

MISURE DI SICUREZZA NEL MUNICIPIO II PER CAPODANNO

ponte della musica. foto Davide RossiPer garantire lo svolgimento della grande festa cittadina del 1° gennaio  il Campidoglio ha adottato, su richiesta della Questura di Roma, una serie di misure di viabilità e sicurezza, concepite e modulate in funzione dei diversi momenti in cui si articola la kermesse. Ecco i principali provvedimenti in ordine di tempo nel territorio del Municipio II: a partire dalle ore 1.00 del 1° gennaio, e “fino a cessate esigenze”, sgombero (anche con rimozione forzata) di tutti i veicoli in sosta – compresi motorini e moto – da Lungotevere Flaminio (tratto via del Vignola – via del Pinturicchio, lato Tevere) e da Lungotevere Maresciallo Cadorna (20 metri a destra e 20 metri a sinistra rispetto al Ponte della Musica, lato Tevere). Saranno inoltre temporaneamente rimossi cassonetti, campane per il vetro, cestini. I cestoni di ghisa verranno svuotati e sigillati.

AUDITORIUM: L’ULTIMA SERA DELL’ANNO AFFIDATA A GIGI PROIETTI

PROIETTIGigi Proietti torna nella Sala Santa Cecilia con Cavalli di Battaglia, un successo straordinario con all’attivo più di venti repliche sempre sold out. Al grande artista romano è affidata  l’ultima serata dell’anno. L’occasione ideale per festeggiare con il pubblico uno degli spettacoli più amati della sua carriera. Cavalli di battaglia è infatti un excursus nel repertorio di Proietti: popolare, drammaturgico, canoro, mimico, poetico, parodistico, comico, umano, multiculturale. Una contaminazione dei generi che caratterizzano i suoi spettacoli e che sono gli ingredienti del suo grande successo. Un’occasione unica, dunque, per rivedere in scena l’artista poliedrico. Proietti è accompagnato da un’orchestra di 25 elementi diretti da Mario Vicari, da un corpo di ballo, da Marco Simeoli e Claudio Pallottini, attori del suo Laboratorio che da diversi anni partecipano ai suoi spettacoli. Ci saranno anche Susanna e Carlotta, le due figlie dell’artista, che sorprenderanno il pubblico con le loro qualità vocali e con la loro vis comica.

TEATRO PARIOLI, 31 DICEMBRE CON TATO RUSSO

teatro-parioliAl Teatro Parioli-Peppino De Filippo sabato 31 dicembre 2016, Capodanno con Gran Cafè Chantant, vaudeville di Tato Russo da Eduardo Scarpetta con Tato Russo che firma anche la regia, Clelia Rondinella, Renato De Rienzo, Mario Brancaccio, Salvatore Esposito, Dodo Gagliarde, Letizia Netti, Carmen Pommella, Francesco Ruotolo, Caterina Scalaprice, Massimo Sorrentino, Diletta Bonè, Antonia Botta, scene di Peppe Zarbo, costumi Giusy Giustino, musiche Zeno Craig, disegno luci Roger La Fontaine e con l’Orchestra Gran Cafè Chantant che eseguirà musiche dal vivo.

CAPODANNO, MUSICA E SPETTACOLI SUI PONTI DEL LUNGOTEVERE

ponte della musica. foto Davide RossiNel cuore della notte dj set davanti al Ponte della musica e al Ponte della scienza ad Ostiense. La mattina vari concerti come quelli dei 100 violoncellisti dei ‘100cellos’. Il pomeriggio, sui ponti della parte centrale della città, l’orchestra popolare italiana di Ambrogio Sparagna, gli spettacoli di Ascanio capodannoCelestini e Massimo Popolizio e la sera il concerto di chiusura dell’orchestra di Piazza Vittorio su Ponte Sant’angelo. Diciotto ore di eventi musicali o culturali, spalmati su circa 10 chilometri, con il minimo comune denominatore lo sfondo dei ponti della città ed ampi tratti dei lungotevere pedonalizzati per circa 24 ore. L’intera manifestazione coinvolgerà oltre 500 artisti e si snoderà dal Ponte della Musica al Ponte della Scienza passando per Ponte Sant’angelo, Ponte Sisto, con un tratto pedonale proprio in mezzo, e per finire a Ponte Vittorio Emanuele e Ponte Garibaldi, anch’essi uniti da una pedonalizzazione della parte di lungotevere che li collega. Su questi palcoscenici si alterneranno i dj di musica dance e elettronica poco dopo le 3, in modo da raccogliere i nottambuli usciti dalle feste, e con il sole del 1 gennaio arriveranno attori, orchestre e musicisti. Alle 10 sul Ponte della Musica parte il progetto per i bambini e i ragazzi giocajazz. Alle 11 seguirà il concerto gospel di james hall e poi arriverà l’accademia nazionale di Santa Cecilia. A seguire tanti eventi, tutti ad ingresso libero. Fonte: la Repubblica

ACQUACETOSA, LO STADIO DI ATLETICA “PAOLO ROSI” IN ROVINA

stadio-rosiI soldi per i lavori di rifacimento della pista sono stati stanziati dal Comitato regionale della Federatletica, ma il progetto è fermo in Campidoglio: lo stadio Paolo Rosi, storico impianto della Capitale che ospitò anche gli allenamenti di Pietro Mennea, è in condizioni pessime, ma gli appelli lanciati da atleti e società sportive finora sono caduti nel vuoto. Fonte: Corriere della Sera