A PROPOSITO DI UN BEL FILM DI MICHELE VANNUCCI

il-film-di-vannucciIl film d’esordio del giovane Michele Vannucci,  “Il più grande sogno”, in questi giorni proiettato al cinema Caravaggio di via Paisiello, è la storia moderna di un ‘Cristo di periferia’ che è poi – tranne alcuni particolari – la vera storia di Mirko Frezza, il protagonista. Nella vita di tutti i giorni lavora in una ditta alimentare, ma di pompilirecente è stato ‘prestato’ al cinema, anche se siamo sicuri che di lui sentiremo parlare a lungo. Come il suo alter ego nel film, ha conosciuto il carcere e vissuto esperienze sempre al limite. Ne parliamo per segnalarvelo, ma anche perché il produttore del film è Giovanni Pompili (nella foto accanto), che vive nel nostro municipio, nel quartiere Salario.

MAXXI: IL 30 NOVEMBRE SI FA IL PUNTO SUL ‘PROGETTO FLAMINIO’

locandinaMercoledì 30 novembre al Maxxi  verrà fatto il punto sul progetto Flaminio: cittadini
e associazioni incontreranno  Paolo Berdini, assessore all’Urbanistica di Roma, Francesca Del Bello, presidente II Municipio, Gian Paolo Giovannelli,
assessore all’Urbanistica del II Municipio. L’incontro è organizzato da: Amici dell’Auditorium, Amuse, Carteinregola, Cittadinanzattiva Flaminio, Cittadini Flaminio, Italia Nostra Roma, Progetto Roma insieme, Seniores Italia-Lazio, Villaggio dei Bambini, Villaggio Olimpico1960,  in collaborazione con il Maxxi.

LUNGO LA VIA SALARIA, A LEZIONE DI STORIA

Sepolcro_di_Lucio_Peto_-_via_Salaria_1699-930x300di Francesco Casale

Lunedì 21 novembre,  l’architetto Andrea Ventura ha tenuto una lezione sulle invasioni barbariche agli alunni di tre classi della scuola media Alfieri in via Salaria.  Si è trattato del primo incontro con i ragazzi della seconda media nell’ambito del progetto “Roma2pass va a scuola”. Il giorno successivo, gli stessi ragazzi sono stati accompagnati a vedere le mura di Roma, da Porta Salaria a Porta Pinciana. Dalla loro scuola è stata percorsala via Salaria fino a piazza Fiume, poi sono state costeggiate le mura fino a piazzale Brasile per poi tornare a scuola da via Pinciana, lungo il percorso della cosiddetta Salaria Vetus, ossia l’antica strada consolare. Una breve passeggiata nella città sotto un piacevole sole in cui l’attenzione dei ragazzi è stata attirata su tante cose interessanti: ville, mausolei, edifici novecenteschi, antiche rovine, e raccontato storie del passato, ma il cui obiettivo principale è stato quello di fargli scoprire le mura, di far rivivere, almeno ai loro occhi, un’entità oggi inutile e ingombrante, in certi casi fastidiosa, ma che per secoli sono state uno dei centri vitali della città, specie quando qualche nemico si avvicinava scendendo da nord. “Roma2pass va a scuola” è una iniziativa dell’associazione Amuse, Amici Municipio Secondo, per offrire agli alunni delle scuole e delle università del Municipio la conoscenza del territorio urbano intorno a loro.

LA IV EDIZIONE DI ‘TASTE OF EXCELLENCE’ AL SET DI VIA TIRSO

In scena al Set (Spazio eventi Tirso) di via Tirso, aperto al pubblico dal 26 al 28 novembre, la IV edizione di Taste of Excellence, l’evento dedicato all’ampio settore del food&beverage in tutti i suoi  molteplici aspetti. La manifestazione è stata ideata da Pietro Ciccotti, che spiega come l’evento “abbia con una forte connotazione al B2B, puntato al networking  tra operatori, senza tralasciare l’aspetto B2C. Il nostro obiettivo è quello di rappresentare un punto di incontro fondamentale per gli imprenditori, offrendo sempre più stimoli e strumenti taste-of-exellenceper affrontare al meglio le sfide del mercato. Vogliamo rispondere puntualmente alle nuove esigenze delle imprese – conclude Ciccotti –  In  questa edizione abbiamo dato molta importanza anche al mondo della ricerca, innovazione e  formazione, elementi chiave per entrare nel lavoro ed essere sempre aggiornati”. L’appuntamento vede il coinvolgimento attivo degli studenti nell’organizzazione dell’evento e riunisce in un’unica cornice produttori, chef, scuole di cucina, operatori e istituzioni.  Molte le tematiche affrontate, distribuite tra talk show interattivi con pubblico e addetti ai lavori nonché novità nel campo enogastronomico, economia, presentazione di piatti inediti, sostenibilità ambientale, formazione e nuove start up nel comparto della ristorazione. La ricetta è semplice: la cucina è economia e sostenibilità ambientale; gli ingredienti principali sono impegno e conoscenza tecnico-scientifica.

LICEO AZZARITA, I GENITORI FANNO CESSARE L’OCCUPAZIONE

IL LICEO AZZARITAPiù dei manganelli della celere, stavolta hanno fatto gli schiaffi dei genitori. Al liceo Azzarita, nel bel quartiere dei Parioli, sono arrivati loro, mamme e papà, a “sgomberare” i figli per far cessare l’ennesima occupazione. Poche quest’anno, a dir la verità, rispetto alle grandi ondate del passato, quando il contagio della protesta sembrava inarrestabile, dal centro alla periferia; e brevi, rimaste in piedi al massimo due giorni, fino ai blitz delle forze dell’ordine allertate dai presidi che hanno scelto la linea dura o dei genitori che sono andati a riprendersi i ragazzi fin dentro le aule e i corridoi. È andata così, mercoledì pomeriggio, nel liceo scientifico tra villa Ada e viale della Moschea. Continue reading

STASERA ALL’AUDITORIUM IL PEJMAN TADAYON SUFI ENSEMBLE

pejman-tadayon-ensembleInaugurato nel marzo 2013, con il primo dei quattro concerti realizzati all’Auditorium Parco della Musica di Roma, il Pejman Tadayon Sufi Ensemble è il primo progetto in Italia ad aver fuso le tre discipline che meglio esprimono, dal punto di vista artistico, l’essenza del Sufismo (musica, danza e poesia). Partendo dai versi in lingua originale dei più rappresentativi esponenti di questa corrente mistico-filosofica, il progetto punta ad esaltare la bellezza e la vastità del repertorio musicale di tradizione persiana, proponendo una miscela di ritmi e di suoni che, pur senza tradirne l’essenza, lo attualizzi e lo avvicini alla sensibilità dell’ascoltatore contemporaneo. L’ensemble riunisce, infatti, artisti di diversa estrazione, la cui formazione è frutto di influenze musicali che spaziano dall’etno-world, al rock, al funk, al jazz, al pop, alla musica classica. Fondato e diretto dal musicista e compositore persiano Pejman Tadayon, l’ensemble propone un’alchimia di suoni, coreografie e testi, ispirati alla vita e alle opere dei grandi mistici sufi. Continue reading

TEATRO PARIOLI, SI PARLA DI UN LIBRO DI SANDRO FOGLI

teatro-parioli-peppino-de-filippo1Martedì 29 Novembre, alle 18:30, al Teatro Parioli, Sandro Fogli presenterà il suo libro “La storia dei Parioli e del Flaminio”.In quella occasione, oltre al libro oggetto dell’incontro, si parlerà anche di Amuse, l’associazione Amici del Municipio Secondo, delle attività Roma2pass e del progetto “Roma2pass va a scuola”. L’ingresso è libero e non c’è bisogno di alcuna prenotazione.

CROLLO DEL FLAMINIO, VERSO LA CONCLUSIONE LE INDAGINI

LUNGOTEVERE FLAMINIOStanno per concludersi con la richiesta di rinvio a giudizio per quattro persone le indagini sul crollo parziale dell’edificio numero 70 di lungotevere Flaminio, avvenuto il 22 gennaio scorso. Il pubblico ministero Antonella Nespola, infatti, si appresta a chiedere il processo per il reato di crollo colposo a carico del proprietario dell’appartamento del quinto piano in cui erano in corso interventi di ristrutturazione, a carico del geometra che doveva dirigere i lavori, del progettista e dei titolari dell’azienda alla quale erano stati affidati. Dall’indagine è emerso che il crollo è stato provocato dalla rimozione di tramezzi all’interno dell’appartamento nel corso dei lavori. Dopo il 22 gennaio, l’immobile è rimasto sotto sequestro per cinque mesi e si sono rese necessarie opere per la sua messa in sicurezza. Fonte: la Repubblica