BIOPARCO, DOMENICA SI FESTEGGIA L’AUTUNNO IN FATTORIA

bioparco-1Domenica 23 ottobre, al Bioparco di Roma, si continua a festeggiare l’autunno con una giornata speciale presso la Fattoria dei bambini; dalle 10.30 alle 16.30, in compagnia di operatori ludici e didattici, si potrà partecipare a tante attività tra cui: Dalle api al miele, per osservare da vicino la frenetica attività di un alveare, provare la danza dell’8 come un’ape, riconoscere l’ape regina e osservarne ogni più piccolo dettaglio con un modello ingrandito, bioparcovedere gli strumenti del mestiere, capire come si realizza il miele… in compagnia di un esperto apicoltore. Dalla mucca al formaggio, alle ore 11.00, 12.30, 14.00 e 15.30, per partecipare in prima persona alla produzione del formaggio con latte appena munto. Dalla pecora al gomitolo, per scoprire i segreti della bioparco-2lana: dalla tosatura, al lavaggio, alla filatura alla colorazione. Per fare un orto ci vuole un seme, per imparare l’arte della semina, riconoscere giocando frutti e ortaggi di stagione, cimentarsi nella facile realizzazione di un orto sul balcone con una semplice bottiglia di plastica. A Tu x Tu con gli animali della Fattoria, ore 12 e ore 15, si partecipa al pasto degli animali della fattoria in compagnia dei keeper.

PEDALATA DOMENICALE DA PIAZZA BOLOGNA ALLA NOMENTANA

bici biciIl 23 ottobre pedalata da piazza Bologna a Villa Blanc e dintorni. Nell’ambito della promozione della bicicletta e mountain bike, intesa come mobilità e sport per tutti, l’associazione biciebike.sherwood, in collaborazione con altri gruppi, propone una divertente pedalata. Il percorso si snoderà dal centro storico fino alla ciclabile della Nomentana, poi all’antico Ponte Tazio. Per l’occasione uno storico dell’arte, illustrerà i luoghi attraversati. L’appuntamento è alle 9:30 a piazza Bologna davanti al palazzo delle Poste, il secondo appuntamento è alle 10:15 a villa Blanc. Info 3387778868 – biciebike.sherwood@libero.it

IUC: MOZART, PAROLE E MUSICA ALLA SAPIENZA

trio-darchiUn ritratto di Mozart attraverso le lettere e la musica con Tullio Solenghi e il Trio d’archi di Firenze, sabato 22 ottobre alle 17.30 per i concerti della Iuc nell’Aula Magna della Sapienza. È un’immersione insolita nel mondo di uno dei più grandi e inafferrabili geni della storia della musica, grazie all’accostamento di una scelta delle sue lettere più significative e del Divertimento in mi bemolle maggiore K 563 per trio d’archi, uno dei suoi ultimi capolavori, in cui si riassumono e si sublimano tutte le sue precedenti solenghiesperienze compositive. Si può così rivivere sia la sua ricerca di un ideale estetico di armonia e perfezione sia la sua quotidianità fatta di piccoli eventi e apparentemente priva di slanci ideali. Le lettere, in cui Mozart non disdegna espressioni colorite e anche triviali, sono una vera istantanea della sua vita privata e saranno lette da Tullio Solenghi con la sua sapiente ironia e prorompente personalità. Ad esse si alternerà l’esecuzione del Divertimento K 563 da parte del Trio d’Archi di Firenze, dando vita ad un incontro speciale, in cui musica sublime si mescola a ironie, emozioni, facezie e arguzie. Ne esce un ritratto umanissimo e sorprendente di Mozart. Verranno ripercorse le varie fasi della sua esistenza, alla scoperta dei suoi rapporti familiari, delle sue relazioni sentimentali, delle sue idee sugli eventi contemporanei e degli altri aspetti della sua vita tanto breve quanto intensa. Continue reading

LIBRERIA KOOB, SI PARLA DI “DOPPIA ESPOSIZIONE. BERLIN 1985-2015”

Sabato 22 ottobre, alle ore 18, alla libreria Koob di via Poletti, presentazione del libro  “Doppia Esposizione. Berlin  1985-2015”,  di  Natascia  Ancarani,  Edizioni del Foglio  Clandestino. In un  appassionante saggio narrativo-fotografico Natascia Ancarani doppia-esposizionericostruisce  la trasformazione di tre quartieri berlinesi dal 1985 ai nostri giorni  scegliendo di descrivere alcuni luoghi esemplari come Potsdamer Platz, Bernauer Straße,  Prenzlauer Berg, Kreuzberg. Tale ricerca mostra in forma  critica le metamorfosi della capitale tedesca «come una doppia esposizione in cui la città scomparsa  traluce ancora dalla città appena ricostruita». Integrate con  la narrazione le 134 fotografie di Michael  Hughes, Wolfgang  Krolow, Elda  Papa, Peter Woelck e altri contributi del ‘Landes Archiv’ di  Berlino, i due saggi di Franco  Romanò e Sergio  Lagrotteria e una sezione poetica con testi ispirati alla  città (Kunze, Czechowski, Celan, Heym, Szymborska). Commento musicale, Pintus  Ensemble: Laura  Pontecorvo – flauto  traverso, Adriano Ancarani – violoncello, Silvia Ancarani – violoncello.

I 22 ATENEI DI UNIMED FESTEGGIANO I VENTICINQUE ANNI ALLA SAPIENZA

Venticinque anni insieme scambiandosi studenti, cultura e studi. Sono i 92 atenei di 22 paesi differenti riuniti dal 1991 dietro la sigla Unimed, Unione delle università del Mediterraneo, che festeggiano alla Sapienza durante l’assemblea generale annuale i traguardi raggiunti in questi cinque lustri con sguardo puntato al futuro, però. Anche perché l’incontro all’ateneo romano va ben oltre la celebrazione. Due giorni intensi – giovedì e la-sapienzavenerdì preceduti da un torneo di calcio femminile a cinque vinto dall’univesità di Barcellona – per parlare non solo di interscambi culturali tra le diverse nazioni ma anche di come preparare il domani degli studenti che abitano e studiano nel bacino del Mediterraneo. “Stiamo discutendo su come creare una piattaforma dove far incontrare atenei, mondo del lavoro e sindacati perché l’università non ha solo il compito di formare i giovani ma anche di offrire un futuro, il problema del lavoro ormai riguarda tutti i paesi e quindi è giusto concentrarsi su cosa fare e come farlo”, racconta Franco Rizzi, professore di storia del Mediterraneo e fondatore-segretario generale di Unimed. Continue reading

CAOS PER SCIOPERO DEI TRASPORTI. CHIUSA METRO B1 BOLOGNA/IONIO

metro-b-piazza-bolognaDisagi e caos a Roma dove il blocco dei trasporti sta paralizzando la città. Lo sciopero di 24 ore della Pubblica amministrazione sta provocando difficoltà soprattutto nella Capitale: chiuse le linee A e C della metropolitana, la tratta B1 Bologna-Ionio e la ferrovia Termini-Centocelle. Sulla linea B della metro della capitale il servizio è fortemente rallentato. Per un guasto, uno dei convogli si è bloccato in galleria poco prima di arrivare alla stazione Termini e i passeggeri sono stati costretti a scendere e a proseguire a piedi. La linea Roma-Viterbo è attiva, ma con possibili cancellazioni di alcune corse. Nella Capitale l’agitazione interessa tutta la rete Atac (bus, tram, metro e ferrovie) e le linee periferiche gestite dalla società Roma Tpl. A causa dei pochi autobus in circolazione, file inteminabili di cittadini e turisti attendono alle fermate, mentro il centro della città è congestionato dal traffico. Per agevolare la mobilità, sono state disattivate le ztl diurne del centro e di trastevere, consentendo così l’accesso anche ai veicoli privi di permesso. Fonte: la Repubblica

AUDITORIUM, RED CARPET PER LA STREEP ALLA FESTA DEL CINEMA

meryl-streepUna bellezza senza tempo, tanti ragazzi e ragazze ad accoglierla e gridare il suo nome. Così Meryl Streep ha fatto ieri il suo ingresso sul red carpet della Festa del Cinema di Roma. Abito verde e occhiali geometrici, firma autografi e fa carezze ai suoi fan. “Alle donne italiane non ho nessun consiglio di bellezza da dare”, ha detto l’attrice americana, “sono le donne più belle del mondo”. E sul prossimo presidente degli Stati Uniti non ha dubbi: “Sarà una donna”.

PAOLO SORRENTINO ALLA LUISS

sorrenbtino-alla-luissPaolo Sorrentino ha incontrato gli studenti dell’università Luiss insieme con i registi Eric Rochant, Francesco Ranieri Martinotti e il professor Domenico De Masi, ospiti della lezione del master Luiss Writing School for Cinema & Television. Nessun commento sull’incontro avuto con Obama alla Casa Bianca.

PROSTITUZIONE MINORILE AI PARIOLI, CONFERMATE 7 CONDANNE

viale parioli la casa delle baby squilloSono state confermate mercoledì sera dalla Cassazione sette delle otto condanne per gli imputati nel processo per la vicenda della prostituzione minorile di due ragazzine in un appartamento dei Parioli, quartiere `bene´ della capitale. È stata annullata con rinvio ad altra sezione della Corte d’appello di Roma la condanna a Gianluca Sammarone (un anno e otto mesi). Sono invece divenute definitive le condanne di Mirko Ieni (nove anni e quattro mesi), Riccardo Sbarra ( quattro anni e tre mesi), Sabrina D.S. (sei anni e quattro mesi, mamma di una delle minorenni), Mario De Quattro (tre anni e cinque mesi), Marco Galluzzo (tre anni e quattro mesi), Francesco Ferraro (un anno e otto mesi) e Nunzio Pizzacalla (sette anni). Tutti i ricorsi dei condannati sono stati dichiarati «inammissibili» o «rigettati». Il verdetto è una sostanziale conferma di quello emesso dalla Corte d’appello di Roma il 10 settembre 2015. La Procura della Cassazione aveva chiesto l’inammissibilità di tutti i ricorsi. Fonte: Corriere della Sera

CALCIO, “ITALIA NOSTRA” PROTESTA PER I RADUNI A VILLA BORGHESE

villa borghese ieriA qualche ora dal calcio d’inizio del match che ha impegnato ieri la squadra giallorossa, Italia Nostra accendeva i riflettori su un tema assai caro all’associazione per la tutela del territorio: «Inaccettabile il raduno delle tifoserie a Villa Borghese». «Tutto il centro storico è sorvegliato speciale per l’invasione dei tifosi dela Vienna. Tutto controllato tranne Villa Borghese – secondo Italia Nostra – Già a mezzogiorno le maglie viola della squadra ospite indossate dai tifosi marciavano verso piazza del Popolo in ordine sparso. È inaccettabile che il raduno dei tifosi, che non si comportano come frati trappisti ed hanno già nel passato creato danni irreversibili ai monumenti romani, debbano essere radunati a piazza delle Canestre nel cuore di Villa Borghese. È impossibile che a Roma non esista un luogo meno delicato e storico per radunare pullman e tifoserie ad alto rischio. Il rischio per il patrimonio storico di Roma deve essere pari a zero. Siamo molto lontani da questo ovvio risultato».