FESTA DEL CINEMA: “LA NOTTE NON FA PIÙ PAURA” AL MAXXI

terremotati_backstage_phenriqueolvera_101Sarà presentato martedì 18 ottobre 2016 alle ore 19:00, presso il Maxxi, Museo nazionale delle arti del XXI secolo (via Guido Reni, 4) all’interno della sezione Riflessi dell’undicesima edizione della Festa del Cinema di Roma, il lungometraggio “La notte non fa più paura”, opera prima di Marco Cassini, che sarà presente alla proiezione con gli attori protagonisti Giorgio Colangeli, Stefano Muroni e Walter Cordopatri e la produttrice esecutiva Ilaria Battistella. I proventi dell’evento saranno devoluti alle popolazioni colpite dal terremoto del 24 agosto in Centro Italia. Continue reading

“INCONTRO CON PIERLUIGI NERVI” ORGANIZZATO DA AMUSE

PALAZZETTO DELLO SPORTMartedì 18 ottobre, alle 16, Amuse, associazione Amici Municipio Secondo, organizza un evento Roma2pass fuori dagli schemi consueti: Incontro con Pierluigi Nervi,  per conoscere l’opera del grande ingegnere italiano, vedendo alcune sue opere e visitando la mostra a lui dedicata al Maxxi. La passeggiata, infatti, si svolge in due fasi: nella prima verranno viste le opere di Nervi nell’area del Villaggio Olimpico (Palazzetto dello Sport, Stadio Flaminio), nella seconda verrà visitata la mostra organizzata su di lui dal Maxxi Architettura.

VIA SIACCI: MOSTRA FOTOGRAFICA “OUT OF TIBET” DI ALBERTINA D’URSO

outoftibetLa galleria fotografica Pariolifotografia_studio ospita dal 23 ottobre al 11 dicembre, a via Siacci,  la mostra “Out of Tibet” di Albertina d’Urso. In mostra 20 fotografie di Albertina d’Urso dedicate alla religione e cultura tibetana + presentazione del suo libro “out of Tibet” edito da Dewi Lewis Publishing. Negli ultimi dieci anni Albertina ha fotografato i profughi tibetani in molte zone dell’India tibet(Karnataka, Sikkim, Darjeeling, Ladakh e Dharamsala e Bodhgaya), in Nepal, Taiwan, Stati Uniti, Inghilterra, Francia, Svizzera, Italia, Belgio, Olanda e Canada documentando la loro vita quotidiana e il profondo legame che mantengono con le proprie origini e tradizioni. Lo scopo di questo volume di fotografie è di ricongiungere visivamente i Tibetani in esilio. Oggi, sparsi nel mondo, continuano a essere “uno stato” con un primo ministro, un governo che nessun paese al mondo riconosce, una lingua ufficiale, simboli, tradizioni e soprattutto una guida spirituale, il Dalai Lama.

CIRCOLO OZANAM: SI PARLA DI CRISTIANESIMO, DIVISIONI E UNITÀ

immagineCon l’autunno  riprendono gli incontri aperti al pubblico organizzati dal Circolo culturale Ozanam. La prossima iniziativa si terrà il 18 ottobre, alle ore 18:30, presso la cripta della parrocchia di San Saturnino (via Avigliana 3) ed avrà come tema “I cristiani: storia di divisioni e prospettive di unità”. Relatori Alberto Monticone, storico, ed Eric  Noffke, pastore della chiesa valdese. Introduzione del parroco di San Saturnino, don Marco Valenti. Moderatrice Anna Marcon, presidente Circolo Ozanam. Scopo dell’evento è quello di capire, con l’aiuto dello storico,  le ragioni della divisione tra le diverse chiese cristiane e di verificare le possibilità di costruire un ponte, sollecitati dal pastore valdese,  facendo leva sulle tradizioni che ci accomunano. L’ingresso è libero alla partecipazione di tutti gli interessati.