CHE FINE HA FATTO IL PROGETTO FLAMINIO-CITTÀ DELLA SCIENZA?

L’iter per il Progetto Flaminio-Città della Scienza non sembra aver fatto passi avanti. Dopo la prematura fine della consiliatura Marino, lo Studio Viganò ha consegnato gli elaborati richiesti nel dicembre scorso, ma il Commissario Tronca non ha mandato avanti la procedura e non sappiamo se con la nuova amministrazione comunale il progetto sia ripartito. La dead line è l’agosto 2017, quando, se non saranno stati completati tutti i complicati  passaggi a cui il Piano Particolareggiato deve essere sottoposto per l’approvazione definitiva, la delibera decadrà e Cassa Depositi e Prestiti, attuale progetto-vigano-flaminio-citta-della-scienza-1proprietaria dell’area degli ex Stabilimenti Militari di precisione di Via Guido Reni, potrà disporne come riterrà più conveniente. Anche cedendo le aree a terzi, che potrebbero non avere alcun interesse a rispettare un progetto che prevede che metà dell’area abbia una destinazione pubblica, con una piazza, strutture al servizio del quartiere e soprattutto la Città della Scienza, con un museo e laboratori annessi. Continue reading

INTERESSANTE INIZIATIVA DI CITTADINANZATTIVA A VIA GUIDO RENI

locandina-ca-nostra-economia-mercatoCittadinanzattiva Lazio in collaborazione con la Regione Lazio organizza  al mercato Flaminio 2 di via Guido Reni,  il 13 ottobre dalle 10 alle 13,  in collaborazione con  Cittadinanzattiva Flaminio,  un’iniziativa per accrescere l’informazione del cittadino-consumatore in ambito bancario, finanziario e assicurativo e l’educazione ad un uso più consapevole del denaro in termini di spesa, risparmio e investimento.

LA SAPIENZA: CARBONARE INAUGURA LA 72ESIMA STAGIONE IUC

alessandro-carbonare-01-ridottaSaranno Alessandro Carbonare e la Amsterdam Sinfonietta a inaugurare la settantaduesima stagione di concerti della Iuc martedì 11 ottobre alle 20.30 nell’Aula Magna della Sapienza. Per motivi di salute Martin Fröst ha dovuto cancellare i suoi impegni e Carbonare ha prontamente accettato di sostituirlo, conservando lo stesso programma previsto in origine. Alessandro Carbonare è uno dei più noti e ammirati clarinettisti in campo internazionale. Già primo clarinetto solista dell’Orchestre National de France per quindici anni, ricopre ora lo stesso ruolo nell’Orchestra dell’Accademia Nazionale di Santa Cecilia e collabora regolarmente con alcune delle principali orchestre europee e americane, come New York Philharmonic, Berliner Philarmoniker e Chicago Symphony. Continue reading

“CONTEMPORANEAMENTE ROMA” AL MAXXI, MACRO E GNAM

contemporaneamente_roma_Mettere in rete i poli del contemporaneo a Roma per fare della Capitale un fulcro dell’arte d’oggi, nuova e nuovissima, in tutte le sue declinazioni dalla pittura alla musica, dalle installazioni alla danza e al cinema. Questa l’ambizione dichiarata di Contemporaneamente Roma, dal 10 al 16 ottobre. L’esordio è alle porte: si comincia con l’annodare assieme i must dell’autunno romano, la nuova Quadriennale e la Festa del Cinema, il RomaEuropa e la Maker Faire, la “realtà aumentata” all’Ara Pacis, la costellazione dei musei contemporanei (Gnam, Maxxi, Macro) con quel che si muove al loro interno (nuovi allestimenti, nuove mostre, spazi che diventano multifunzionali e vivi di incontri, spettacoli, letture). Tutto sull’argomento, programmi e appuntamenti compresi, aprendo il sito dedicato, già online e bilingue italiano-inglese: www.contemporaneamenteroma.it.

ANCHE ALLA SAPIENZA, IERI, LA PROTESTA DEGLI STUDENTI

buona-scuolaTre cortei di protesta degli studenti contro la riforma del governo hanno attraversato ieri le vie di mezza Roma, creando non poco disagio ai cittadini e in particolare agli automobilisti. Alle 16:30 uno dei cortei è arrivato ai cancelli dell’università La Sapienza al grido di “L’onda non si ferma, non si arresta”.

VILLA CHIGI, IL MUNICIPIO PROPONE UN NUOVO VIVAIO DI MILLE PIANTE

Un grande vivaio municipale a villa Chigi dove far crescere piante per l’operazione “mille nuovi  alberi sulle strade” e un calendario di incontri con i cittadini per lanciare il progetto di affidare anche agli abitanti la cura del territorio. Parte l’iniziativa della minisindaca del II Municipio, la dem Francesca Del Bello. “In primo luogo” spiega “verrà discusso il villa_chigi_regolamento sulla gestione dei beni comuni che verrà approvato in giunta e poi in consiglio municipale. Si tratta di un vero e proprio patto di collaborazione tra amministrazione e cittadini per la gestione condivisa nella cura delle aree verdi, degli spazi e dei palazzi pubblici”. Inoltre saranno ascoltate le proposte degli abitanti e delle associazioni e i loro suggerimenti sulle aree verdi stesse e il Municipio condividerà la responsabilità nella presa in carico dei luoghi di socialità sul territorio. Il primo incontro è previsto il 16 ottobre alle 11,30 nella zona dell’area giochi di Villa Chigi e coinvolgerà tutti coloro che gravitano nel quadrante Vescovio-Somalia-Chigi. In quell’occasione verrà presentato il progetto del vivaio che verrà allestito e sarà costituito da piante, frutto di donazioni, che verranno poi utilizzate per le necessità del territorio dove occorra mettere a dimora nuovi alberi. Continue reading

BIOPARCO, UNA DOMENICA DEDICATA AGLI INSETTI. E NON SOLO

BIOPARCODomenica 9 ottobre, al Bioparco, nuova giornata dedicata agli insetti e ai loro parenti più stretti. Dalle ore 11 alle ore 17, si potranno osservare millepiedi giganti, cervi volanti, insetti foglia, farfalle, mantidi religiose e tante altre specie, in diversi punti nel parco. Postazioni con animali vivi e modelli giganti faranno da sfondo a sette diverse attività in cui le famiglie potranno scoprire, attraverso il gioco e l’esperienza diretta, l’immensa varietà del gruppo animale più abbondante al mondo. Tra i laboratori cui bambini e adulti potranno partecipare: Vita in condominio, per esplorare uno degli esempi di organizzazione più straordinario che possa esistere in natura, quello delle formiche; Da 0 a 100 zampe, un incontro ravvicinato mdg_5920-alb-tglcon animali vivi che rivelano il meraviglioso e misterioso mondo degli invertebrati, tra mantidi fantasma, insetti foglia, millepiedi giganti, cervi volanti, porcellini di terra e scorpioni imperatore; Chi c’è sotto? per sperimentare, come veri ricercatori, le tecniche di analisi del suolo e della grande varietà di forme di vita che lo popolano, esaminando un micro-mondo ricco di Biodiversità; Tante e laboriose, per osservare da vicino la frenetica attività di un alveare, provare la danza dell’8 come un’ape, riconoscere l’ape regina ed esaminarne ogni più piccolo dettaglio. E, ancora, Se fossi un insetto… un divertente gioco che permetterà di identificarsi con l’insetto che più ci assomiglia. Da non perdere durante la giornata i Pasti degli Animali e gli appuntamenti con gli A tuxtu con gli animali (Animali & Pregiudizi e Dai da mangiare a Sofia, l’elefante indiano del Bioparco).