ACCADEMIA FILARMONICA: TUTTE LE SONATE PER PIANO DI BEETHOVEN

ludwig_v___beethoven_klavier___bste_goebelbochmann_porzellankeramik_auf_sockel_2_lgwDall’autunno di quest’anno all’autunno del prossimo, l’Accademia Filarmonica di via Flaminia presenterà, in due blocchi di cinque concerti ciascuno, l’esecuzione integrale delle Sonate per pianoforte di Ludwig van Beethoven. Per realizzare questo progetto, anziché affidarsi ad uno fra i grandi interpreti dei nostri tempi, sulla scia di memorabili ‘integrali’ di colossi come Backhaus, Schnabel, Schiff e via dicendo, è stato preferito chiamare a raccolta una generazione di artisti italiani tra i venti e i trent’anni, che è cresciuta vigorosa in questi ultimi anni, per tastarne il polso attraverso un cammino che non ammette scorciatoie. Per percorrerlo tutto e bene, occorrono tecnica, intelligenza e, se possibile a quest’età, maturità e consapevolezza piena dei propri mezzi. Tutti gli interpellati – compresi quattro giovanissimi indicati dai più qualificati centri di alta formazione pianistica in Italia – si sono messi generosamente a disposizione di Andrea Lucchesini che ha coordinato il progetto, costruendo una serie molto equilibrata di dieci concerti, ciascuno godibile per se stesso, e ciascuno arricchito da un brano di un compositore italiano vivente, come ulteriore testimonianza di un ‘oggi’ musicale da fotografare e, in futuro, da ricordare. Ecco il calendario: Continue reading

“AFFITTASI CAMERA DA LETTO” AL TEATRO DELLE MUSE DI VIA FORLÌ

Al Teatro delle Muse di via Forlì, fino al 30 ottobre, Luciana Frazzetto in “Affittasi camera da letto”, una commedia brillante di Anthony Marriott e Bob Grant, traduzione di Flavia Tolnay, adattamento di Luciana Frazzetto e Luca Giacomozzi, regia di Massimo Milazzo. Maliziosamente ammiccante o angelica, diabolicamente astuta o disarmante: così si propone la camaleontica Luciana Frazzetto nella sua ultima fatica teatrale, “Affittasi affittasi-camera-da-lettocamera da letto”, una commedia dagli ingredienti mixati in un connubio dove farsa, commedia degli equivoci e teatro dell’assurdo si incontrano felicemente donando al pubblico momenti di grande divertimento. Risate garantite con questa divertentissima commedia, dove niente è come sembra, e dove le identità scambiate daranno luogo a situazioni paradossali. La protagonista si destreggia abilmente tra due inquilini a cui ha fittato un appartamento a giorni alterni, ignari l’uno dell’altro: infine dovrà sbrogliare la matassa quando in un giorno infernale il gioco sta per essere scoperto…

NUBIFRAGIO: A VIA TIBURTINA ALBERI SULLA CARREGGIATA

via-tiburtina-via-cupaNubifragio in queste prime ore del mattino. Con tutte le conseguenze del caso. Disagi e traffico rallentato ovunque: dalle nostre parti, specie sul Muro Torto. Sulla via Tiburtina all’altezza di via Cupa si segnalano difficoltà per la presenza di alberi sulla carreggiata. Il traffico è deviato sulla corsia preferenziale.

PIAZZALE FLAMINIO, QUEI SEDILI DIVENTATI LETTI PER CLOCHARD

La fermata di un autobus trasformata in un dormitorio a cielo aperto. Pensiline che sono diventate letti con tanto di coperte e cuscini, un cestino appoggiato per terra per contenere gli oggetti personali e poi vestiti, giacche, spazzole, ombrelli e sacchi della spazzatura sparsi ovunque. Questa è la scena che da circa un anno i pendolari di Roma sono costretti a vedere ogni giorno. Siamo alla fermata di piazzale Flaminio, a due passi da piazzale-flaminiopiazza del Popolo, in pieno centro. Da mesi due donne senza tetto hanno creato lì la loro casa. «Da oltre 10 anni – racconta Francesco – come mia consuetudine prendo tutte le mattine il bus 490 a piazzale Flaminio (direzione Cornelia) per poi tornarci la sera dopo aver lavorato duramente 8 ore. Purtroppo nel corso dell’ultimo anno sto assistendo a scene tristi e brutte che ci potrebbero essere facilmente risparmiate». La fermata è letteralmente ocuupata da due senza tetto che ogni giorno stazionano lì, come se stessero a casa loro, noncuranti delle decine di cittadini e passeggeri che lì stazionano quotidianamente. Continue reading

TRASPORTO PUBBLICO, RINVIATO LO SCIOPERO DEL 10 OTTOBRE

sciopero busScongiurata, per il momento, un’altra giornata nera per il trasporto pubblico della Capitale. L’Ugl Autoferrotranvieri di Roma e Lazio ha infatti deciso di differire lo sciopero dei lavoratori Atac indetto per lunedì 10 ottobre. La decisione è arrivata dopo l’incontro tra i rappresentanti sindacali e l’assessore per la Città in Movimento, Linda Meleo. A comunicare il differimento è stato proprio il segretario dell’Ugl, Lucio Valeri, che l’ha giustificata “con la volontà espressa dall’assessore di impegnarsi ad avviare e promuovere, con incontri cadenzati, un tavolo di confronto con il sindacato ed Atac, inaugurando una sensibile inversione di tendenza rispetto alla precedente gestione”. Meleo, dice Valeri, “ha preso atto della complessità dei temi che questa organizzazione sindacale denuncia dall’inizio della vertenza, che dura ormai da oltre 30 mesi, a partire dallo stato delle manutenzioni di superficie, alla sicurezza delle infrastrutture metroferroviarie, all’organizzazione del lavoro, tutti temi di straordinaria priorità che purtroppo, fino ad oggi, non è stato possibile affrontare né tantomeno risolvere con l’Azienda”.Fonte: la Repubblica