VIA PAVIA: SPERIMENTAZIONI ARTISTICHE IN LIBRERIA

laltracittaCon Isabelle Fordin alla libreria L’altraCittà di via Pavia (1/15/29 ottobre) i ragazzi muoveranno i loro passi attraverso le sperimentazioni artistiche dell’Arte del Novecento: il fotomontaggio, le materie plastiche, il collage, la manipolazione di materiali anomali, la luce. Per ragazzi daI 7 ai 12 anni. Alla fine del percorso che dura 3 mesi sarà allestita una mostra conclusiva durante la quale sarà consegnata un attestato di partecipazione all’Atelier e l’insieme dei lavori svolti. Conduce i laboratori Isabelle Fordin, artista visiva francese (http://www.isabellefordin.com/). Si potrà partecipare anche a un singolo ciclo di tre incontri.

PESTAGGIO METRO B DI PIAZZA BOLOGNA, PRESO IL TERZO UOMO

metro-bÈ accusato di  tentato omicidio. Su richiesta del pm Luigi Fede, anche il terzo aggressore di Maurizio Di Francescantonio e della madre Elena Vazzaz  è finito in manette. Si chiama Gennaro Riccitiello,  22enne, pregiudicato, residente nella provincia di Napoli. Il ragazzo, che è stato prelevato nella sua abitazione dagli uomini del commissariato Viminale, ed è accusato di aver partecipato al pestaggio avvenuto nel pomeriggio di domenica 18 settembre nei vagoni della Metro B. La stessa contestazione è mossa anche a Luigi Riccitiello e Antonio Senneca, attualmente detenuti nel carcere di Regina Coeli. Gli investigatori sono giunti all’identificazione di Gennaro Riccitiello anche visionando le immagini del sistema di videosorveglianza della metropolitana.  Al termine delle formalità di rito è stato condotto presso il carcere di Napoli. I tre hanno picchiato selvaggiamente Di Francescantonio, che aveva chiesto loro di non fumare sul treno e poi hanno aggredito anche la madre della vittima che aveva provato a difendere il figlio. Sono stati incastrati dalle dichiarazioni dei testimoni e  dalle immagini delle telecamere di sorveglianza presenti all’interno del convoglio. Fonte: Romatoday

LE COLLEZIONI DI CONCHIGLIE DEL MUSEO DI ZOOLOGIA

Le collezioni di conchiglie del Museo Civico di Zoologia comprendono circa 2 milioni di esemplari e oltre 400 tipi. I reperti provengono in parte dal Museo Zoologico della Regia Università di Roma, in parte da successivi acquisti e donazioni. Predominano le conchiglie marine mediterranee, ma non mancano lotti marini e continentali provenienti da varie aree del mondo. Lo stato di conservazione del materiale è variabile. La collezione Tommaso Di 10-Fossili1 Cresti_940_350Maria (Palermo, 27 Giugno 1841 – ibidem, 1° Marzo 1927), marchese di Monterosato, è da annoverare tra le più importanti raccolte storiche di conchiglie marine mediterranee in istituzioni pubbliche italiane ed estere, collezione di riferimento soprattutto per gli studiosi che si occupano di malacologia sistematica. Fu acquisita dal Museo nel 1942 dopo una lunga trattativa con l’allora proprietario Vito Beltrani. La collezione frutto di oltre sessant’anni di ricerche, molteplici scambi e acquisti avvenuti tra la seconda metà del 15-Ocinebrina Russo_940_3501800 e gli anni venti del secolo scorso, conserva al suo interno gran parte delle specie di molluschi marini presenti nel mediterraneo, una buona rappresentanza di specie terrestri e molti esemplari fossili provenienti principalmente da giacimenti fossiliferi siciliani. Oggi la collezione stimata in oltre 1.500.000 esemplari è ancora conservata nelle vecchie cassettiere di legno che al loro interno contengono gli esemplari nelle fialette di vetro originali.

VIA ADIGRAT, LUDOTECA PER I BAMBINI E SERVIZI PER GLI ADULTI

immagineMercoledì 28 settembre 2016 alle ore 17 si svolgerà la presentazione dello Spazio BeBi Babar e della Ludoteca Zig Zag di via Adigrat 2. In questo progetto, i servizi gratuiti proposti alla cittadinanza sono: Spazio BeBi, durante la mattina; Ludoteca, nel pomeriggio, con attività laboratoriali di teatro-animazione, circo sociale, riuso e costruzione del giocattolo, disegno e pittura, lab intercultura. Sono invece rivolti agli adulti i seguenti servizi: incontri gioco genitori bambini, sportello di consulenze psicopedagogiche, sportello di consulenza legale, gruppi di aiuto aiuto. Tutti coloro che sono interessati sono invitati a partecipare all’iniziativa.

A GRANDE RICHIESTA IL RITORNO DI PROIETTI ALL’AUDITORIUM

PROIETTIGigi Proietti ritorna nella Sala Santa Cecilia (1/2/8/23 ottobre) a distanza di un anno e mezzo circa da quando aveva inaugurato l’edizione di Luglio Suona Bene 2015 dando inizio allo straordinario successo di Cavalli di Battaglia (16 repliche sempre sold out). Cavalli di battaglia è un excursus nel repertorio di Proietti: popolare, drammaturgico, canoro, mimico, poetico, parodistico, comico, umano, multiculturale. Una contaminazione dei generi che caratterizzano i suoi spettacoli e che sono gli ingredienti del suo grande successo. Un’occasione unica, dunque, per rivedere in scena l’artista poliedrico. Sarà accompagnato da un’orchestra di 25 elementi diretti da Mario Vicari, da un corpo di ballo, da Marco Simeoli e Claudio Pallottini, attori del suo Laboratorio che da diversi anni partecipano ai suoi spettacoli. Ci saranno anche Susanna e Carlotta, le due figlie dell’artista, che sorprenderanno il pubblico con le loro qualità vocali e con la loro vis comica.