MUSEO BILOTTI: ARRIVA LA MOSTRA “PIACERE, ETTORE SCOLA”

piacere_ettore_scola_“Piacere, Ettore Scola” è la prima mostra monografica in onore del grande cineasta italiano, progettata e prodotta (2014) con l’avallo e il supporto di Ettore Scola e realizzata con la partecipazione della famiglia e dei suoi più stretti collaboratori. Sarà in esposizione al Museo Bilotti dell’Aranciera di Villa Borghese dal 17 settembre all’8 gennaio 2017. Dedicata alla giornalista Bruna Curzi Bellonzi, moglie di Sandro Curzi scomparsa nel dicembre del 2013, l’esposizione – attraverso testi autoprodotti dai curatori, fotografie e audiovisivi di famiglia e d’archivio (Rai Teche, Ist. Luce Cinecitta, Aamod, Latitudine, Cineteca di Bologna, Centro Cinema Città di Cesena), cimeli, carteggi, disegni, premi – si pone come strumento in grado di mettere in risalto l’eclettismo artistico e la complessa personalità del regista, acuto e amaro osservatore del costume nazionale, nonché sottile umorista e protagonista di alcune delle più belle pagine del cinema italiano. La mostra è strutturata in due sezioni: la prima, cronologica, racconta il percorso privato e professionale di Scola dall’infanzia di Trevico e Roma fino all’ultimo film del 2013 Che strano chiamarsi Federico, passando per gli esordi lavorativi al Marc’Aurelio e in Rai fino all’approdo al cinema come sceneggiatore prima e regista poi. La seconda sezione, tematica, racconta inceve nel dettaglio il rapporto con gli attori e i collaboratori, a cui segue quello con la città di Roma, fino alle sue grandi passioni: la politica, il teatro e il disegno (filo conduttore di tutta la mostra).

“LA VIA FLAMINIA”, UN INTERESSANTE LIBRO SUL QUARTIERE

la-copertinaGiovedì 15 settembre alle ore 19, presso il cinema Tiziano, in via Guido Reni, Mario Matteucci presenterà il suo libro “La via Flaminia, dal centro di Roma a Ponte Milvio”. Nel volume è possibile trovare una descrizione molto dettagliata di tutte la diverse componenti che hanno creato nel tempo il quartiere Flaminio e che oggi lo compongono.

TENTA IL SUICIDIO DAL PONTE DELLA MUSICA: MESSO IN SALVO

Roma - Ponte della MusicaI poliziotti del reparto Volanti sono riusciti, l’altra mattina, a impedire il suicidio di un uomo di 59 anni, che pochi minuti prima aveva scavalcato la ringhiera di protezione del Ponte della Musica con il chiaro intento di suicidarsi. L’uomo, pronto a lanciarsi nel vuoto, è stato notato da un cittadino che ha subito allertato le forze dell’ordine e il 118. L’aspirante suicida si è poi spostato sull’argine del fiume sporgendosi pericolosamente anche da lì, sempre determinato, evidentemente, a mettere in atto i suoi propositi. I poliziotti sono arrivati in pochi istanti e, una volta individuato, lo hanno avvicinato cercando di instaurare con lui un colloquio, per distrarlo dal suo intento. L’uomo, che non ne voleva sapere di essere salvato, quando gli agenti hanno cercato di bloccarlo per metterlo in sicurezza ha reagito trascinando pericolosamente anche i poliziotti sull’argine. Nonostante i momenti concitati sono riusciti alla fine a bloccarlo e a portandolo in salvo. Fonte: il Messaggero

CAMION DENTRO VILLA ADA LA SCORSA DOMENICA

villa-adaDomenica mattina a Villa Ada, uno dei polmoni verdi più importanti della Capitale, è stato un continuo via vai di mezzi pesanti sui vialetti del parco dove è vietato l’accesso ai veicoli a motore. Sgomento e fastidio fra podisti, ciclisti e famiglie alle prese con disagi e smog. I camion erano diretti all’area intorno al laghetto dove si doveva svolgere una manifestazione dell’Estate romana. Fonte: Corriere della Sera

TRASPORTI: SCIOPERO TPL IL 15 SETTEMBRE?

BUSGiovedì 15 settembre, dalle 8,30 alle 12,30, rischio stop per i bus periferici gestiti dalla società Roma Tpl. Il sindacato Usb ha proclamato uno sciopero di 4 ore. L’agitazione riguarderà tutti i collegamenti della stessa Roma Tpl. Stop temporanei o rallentamenti potrebbero interessare i collegamenti delle linee 218, 702, 720, 721, 764, 767 e 789. Nel frattempo l’assessore alla Città in Movimento di Roma Capitale Linda Meleo, secondo quanto si apprende, ha convocato in Campidoglio l’Usb. Un incontro per scongiurare lo sciopero ed evitare il caos trasporti.

SAN LORENZO, QUARTIERE VIOLENTO ANCHE DI GIORNO

san lorenzo piazza immacolataDue liti in due ore: la prima alle 13.10, la seconda alle 15.25 di domenica. Stesso luogo, largo degli Osci, nel quartiere San Lorenzo. Nel primo episodio, la vittima dell’aggressione sarebbe finita in ospedale con un braccio insanguinato. Dopo essersi fatto medicare, l’uomo avrebbe sporto denuncia al commissariato di piazzale del Verano. A ricostruire la vicenda – sorvolando sui dettagli per tutelare la privacy delle persone coinvolte, che temono ritorsioni – la scrittrice catanese Melissa Panarello, meglio conosciuta con lo pseudonimo di Melissa P., che a 17 anni (era il 2003) ha esordito con il romanzo erotico «Cento colpi di spazzola prima di andare a dormire»: un caso letterario da 2 milioni di copie. Da tre anni e mezzo Panarello vive nel rione che – da roccaforte antifascista, poi laboratorio artistico (la scuola di via degli Ausoni) – continua a spopolarsi per la saturazione di locali. Parafrasando il titolo del suo libro best-seller: schiacciato sotto i cento (forse mille) colpi della movida. Selvaggia e incontrollata. Fonte: Corriere della Sera

CHIESTI DAL PM ALTRI 4 ANNI PER IL “MADOFF DEI PARIOLI”

LANDEHa espiato tutta la pena e da fine agosto è tornato in libertà, dopo aver scontato cinque anni e mezzo di reclusione per associazione per delinquere rispetto ai 7 anni resi definitivi dalla Cassazione. I guai giudiziari per Gianfranco Lande, il cosiddetto ‘Madoff dei Parioli’, accusato di aver ingannato fino al 2011 un migliaio di risparmiatori della ‘Roma bene’ sottraendo loro oltre 170 milioni di euro, non sono però terminati. La Procura ha chiesto oggi per lui una condanna a 4 anni di carcere nel processo, in corso davanti al tribunale monocratico, che lo vede imputato assieme a un’altra dozzina di persone, tra broker e suoi stretti collaboratori, per reati che vanno dalla truffa, all’abusivismo finanziario, all’ostacolo all’attività degli organi di vigilanza (Consob). Continue reading