BIOPARCO, DUE GIORNATE DEDICATE AGLI INSETTI. E NON SOLO

BIOPARCODomenica 2 e 9 ottobre saranno due giornate dedicate agli insetti e ai loro parenti più stretti. Dalle ore 11.00 alle ore 17.00, si potranno osservare millepiedi giganti, cervi volanti, insetti foglia, farfalle, mantidi religiose e tante altre specie, in diversi punti nel parco. Postazioni con animali vivi e modelli giganti faranno da sfondo a sette diverse attività in cui le famiglie potranno scoprire, attraverso il gioco e l’esperienza diretta, l’immensa mdg_5920-alb-tglvarietà del gruppo animale più abbondante al mondo. Tra i laboratori cui bambini e adulti potranno partecipare: Vita in condominio, per esplorare uno degli esempi di organizzazione più straordinario che possa esistere in natura, quello delle formiche; Da 0 a 100 zampe, un incontro ravvicinato con animali vivi che rivelano il meraviglioso e BIOPARCOmisterioso mondo degli invertebrati, tra mantidi fantasma, insetti foglia, millepiedi giganti, cervi volanti, porcellini di terra e scorpioni imperatore; Chi c’è sotto? per sperimentare, come veri ricercatori, le tecniche di analisi del suolo e della grande varietà di forme di vita che lo popolano, esaminando un micro-mondo ricco di Biodiversità; Tante e laboriose, per osservare da BIOPARCOvicino la frenetica attività di un alveare, provare la danza dell’8 come un’ape, riconoscere l’ape regina ed esaminarne ogni più piccolo dettaglio. E, ancora, Se fossi un insetto… un divertente gioco che permetterà di identificarsi con l’insetto che più ci assomiglia. Da non perdere durante la giornata i Pasti degli Animali e gli appuntamenti con gli A tuxtu con gli animali (Animali & Pregiudizi e Dai da mangiare a Sofia, l’elefante indiano del Bioparco).

OMOFOBIA: SABATO FLASH-MOB A PIAZZALE FLAMINIO

omofobia-stop«Se non fosse intervenuta una ragazza, l’unica a muovere un dito tra quanti passavano di lì, oggi non sarei qui così sereno a parlare di quello che mi è accaduto». Lerry ha appena sporto denuncia, al commissariato Villa Glori, per l’aggressione omofoba di cui è stato vittima lunedì scorso, in pieno giorno, davanti alla fermata della metropolitana Flaminio. Gli agenti, sulla base della descrizione che ha fornito relativamente ai tre ragazzi che lo hanno insultato e picchiato, ha anche visionato alcune foto di pregiudicati e, nelle prossime ore, potrebbero essere acquisiti i filmati delle telecamere posizionate nel luogo dell’agguato. Per sabato è stato convocato un flash-mob, in piazzale Flaminio, come reazione anche ad un altro recente caso di omofobia registrato a Roma: il pestaggio di una ragazza lesbica, da parte dei genitori della fidanzata, nella Gay Street. Fonte: il Messaggero

VIA NIZZA: MACRODOMENICA IN FAMIGLIA CON “IL MURO SI ANIMA”

Il 2 ottobre Macrodomenica in Famiglia a via Nizza con “Il muro si anima: i disegni raccontano”. Il laboratorio, rivolto a genitori e bambini da 6 a 12 anni, è un’iniziativa didattica proposta nell’ambito della mostra  “William Kentridge – Triumphs and Laments: a project for Rome”. Una visita propedeutica alla mostra permetterà di conoscere l’opera macrodomenica_in_famiglia_il_muro_si_anima_i_disegni_raccontano_largedi William Kentridge e ammirare i bozzetti a carboncino delle figure ideate dall’artista per il monumentale murale realizzato sui muraglioni del lungotevere, da Ponte Sisto a Ponte Mazzini che racconta la storia millenaria della Città Eterna. Durante la visita saranno narrati episodi mitologici della storia di Roma richiamati dai disegni dell’artista e i bambini saranno coinvolti e diventeranno i veri protagonisti. Nella fase pratica si sperimenterà la tecnica dello stencil. Attraverso l’uso di cartoncini e colori il disegno realizzato dai bambini “prenderà forma” animando lo spazio del loro racconto. Motore dell’esperienza cognitiva resta l’emozione e la sorpresa. Al termine del laboratorio i bambini potranno portare a casa il ricordo di questa esperienza. Appuntamento alle ore 11 presso la biglietteria del museo.

A VIA PAVIA SI PARLA DI “BIC. BREVI INCONTRI CASUALI”

copertina-bicOggi, alle18:30, presso la libreria “L’altracittà” di via Pavia, presentazione di “Bic. Brevi Incontri Casuali” di Elfriede Gaeng. Conversa con l’autrice Annalisa Penzo (ingresso libero). Questo romanzo, servendosi di un accendino che incrocia le strade che percorrono i protagonisti della storia e ne scardina l’esistenza man mano che passa nelle loro mani, racconta adulti e adolescenti in piena crisi di crescita. Cammino nell’oscurità della notte sotto cieli stellati che simulano percorsi da intraprendere. Cammino sotto il sole accecante di mezzogiorno che mi ruba l’ombra e mi regala un adrenalinico senso di panico. Cammino nelle strade deserte dell’alba e in quelle animate del mattino. Cammino nelle vie affollate del pomeriggio che si disperdono verso la sera. Cammino ovunque. E quando incontro qualcuno convinto di avere il minimo controllo sulla propria vita so che è giunto il mio momento. È allora che scompagino ogni foglio, anche il più sottile della sua vita. Io sono il Caso. E quando il Caso si imbatte in quel qualcuno si mette subito all’opera. Servendosi di un accendino incrocia le strade che percorrono i protagonisti della storia e ne scardina l’esistenza man mano che passa nelle loro mani. Adulti e adolescenti in piena crisi di crescita. Cuori impazziti che da bianchi diventano neri nella corsa frenetica verso una felicità da ottenere a qualsiasi prezzo. Tra amori e rancori, ribellioni e compromessi, tra commozione e cinismo, ansia e fiducia, la storia precipita nella tragedia e apre a un nuovo corso di speranza.

SITO DI ROMA CAPITALE: UN BANNER SULL’ALLERTA METEO

logo_protezione_civile_d0La Protezione Civile di Roma Capitale ha inserito nella sua pagina, nel portale del Campidoglio, un banner dedicato al tema “Municipi e zone di allerta”. Cliccando sul banner, in alto a destra sulla pagina (sezione Bollettini Meteo), si apre un testo. Sotto il testo due link: uno apre una mappa del territorio romano con la suddivisione in sette “ambiti territoriali”, operata dal Cfr (Centro funzionale regionale) per localizzare gli allerta; sulla mappa le sette aree sono sovrapposte alla divisione amministrativa in Municipi, consentendo facilmente di capire in quale ambito si risiede o si lavora. L’altro link porta a una tabella del Cfr che spiega in dettaglio i codici di allerta (ordinati per colore), le relative “criticità”  e i corrispondenti scenari, ossia le conseguenze concrete (su territorio, persone e beni) che ci si può attendere caso per caso. Utile per interpretare al meglio gli avvisi meteo sul nostro portale. Per aprire il banner, vai sulla pagina della Protezione Civile capitolina.

E IN CALENDARIO ARRIVANO QUATTRO DOMENICHE ECOLOGICHE

smogTornano a Roma le ‘domeniche ecologiche’. Ieri è arrivato l’ok della Giunta capitolina che si propone così di contenere le emissioni inquinanti, contribuire a sensibilizzare la cittadinanza sulle problematiche inerenti l’inquinamento e promuovere la diffusione di modelli culturali alternativi, tesi al miglioramento degli stili di vita. Le  ‘domeniche ecologiche sono state programmate per le seguenti date: 11 dicembre 2016; 22 gennaio 2017; 26 febbraio 2017; 26 marzo 2017. Continue reading

VIALE BELLE ARTI: TRAM PERDE IL PANTOGRAFO E CREA DISAGI

il-tramIl pantografo di un tram della linea 19 è crollato ieri pomeriggio a terra mentre il mezzo era in movimento a piazzale delle Belle Arti. Nessun ferito, fortunatamente, ma disagi alla circolazione: il servizio è stato limitato dal capolinea di piazzale dei Geranei a Centocelle, fino alla fermata di Valle Giulia, da qua i passeggeri hanno proseguito il viaggio fino a piazza Risorgimento a bordo di appositi bus navetta. Per quanto riguarda invece il tram della linea 2, che transita per lo stesso punto, Atac lo ha sostituito con navette su tutto il percorso. Risolto il problema e rimosso il pantografo, la circolazione è tornata normale.

AGGRESSIONE OMOFOBA A PIAZZALE FLAMINIO

Stava passeggiando in una via dietro piazzale Flaminio con i suoi pantaloni attillati e la camicia lunga. In tre l’hanno adocchiato e deciso che aveva bisogno di una lezione “quel frocio di merda”. E così hanno preso Marco (nome di fantasia) per i capelli, l’hanno strattonato tirandogli la camicia, l’hanno gettato a terra, l’hanno schiaffeggiato e insultato. Tre ragazzi poco più grandi di lui, tra i 25 e i 27 anni. Hanno continuato tirandogli calci e urlando: “Fai schifo, voi gay dovete fare tutti la stessa fine e tutti quelli che incontreremo la omofobia-stopfaranno”. Chissà come sarebbe andata a finire se non fossero intervenuti alcuni passanti: in due o tre hanno cercato di fermare gli aggressori, un altro ha chiamato le forze dell’ordine. Gli aggressori si sono allora dileguati mentre Marco, sotto shock, è stato soccorso da quelle persone che gli avevano evitato il peggio. “È stato dissuaso dal presentare denuncia” racconta Fabrizio Marrazzo, portavoce di Gay Center. “Gli hanno detto che non avendo subito ‘danni rilevanti’ era inutile”. Marco la denuncia però la presenterà, assistito dai legali del Gay Center Michelina Stefania e Mario Miano, al commissariato Villa Glori diretto da Ermanno Baldelli. “A Roma ci sono troppi casi di omofobia, la nostra città mostra un livello di allarme” dice ancora Marrazzo. “La sindaca Raggi incontri questi giovani, il messaggio della Capitale contro ogni forma di violenza deve essere chiaro e fortissimo anche per rilanciare l’impegno per una legge contro l’omofobia”. Fonte: la Repubblica

AL TRECENTOSESSANTAGRADI DI VIA DEGLI EQUI I MADDEN WAVES

madden-wavesSabato 1 ottobre, al Trecentosessantagradi di San Lorenzo in Roma, i Madden Waves presenteranno dal vivo il loro primo Ep di cinque tracce, tra rock, punk e blues. In apertura, il punk-noise degli Euno. Ingresso con tessera Arci + 3 euro dalle 22. Appuntamento in
via degli Equi 57. “Shades”,  l’Ep di debutto dei Madden Waves esce il 30 settembre per Moquette Records, si compone di brani che richiamano le sonorità rock degli anni ’90:  dai Pearl Jam alle ballad rock del cantautorato americano, passando poi per Ryan Adams ed arrivare ai suoni blues diHowlin Wolf.

POLICLINICO, MINACCIA TUTTI CON UN BISTURI: ARRESTATO

policlinicoAttimi concitati  ieri  nel pomeriggio,  all’interno del Pronto Soccorso del Policlinico Umberto I°, dove un uomo, lamentando un ritardo nelle cure, ha minacciato con un bisturi, non solo i dipendenti del nosocomio, ma anche i poliziotti del Reparto Volanti e del commissariato Università, immediatamente intervenuti. Bloccato e perquisito dagli agenti l’uomo è stato arrestato per i reati di minaccia aggravata e porto illegale di arma. Romano, 39 anni, con diversi precedenti di polizia, l’uomo è stato associato presso le camere di sicurezza della Questura in attesa del giudizio presso il Tribunale Ordinario di Roma. Fonte: il Messaggero