CI HA LASCIATO FRANCA FALDINI, COMPAGNA DI TOTÒ

totò e franca faldiniÈ morta Franca Faldini, attrice, giornalista e scrittrice, compagna di Totò nei suoi ultimi 15 anni di vita, dal 1952 al 1967, autrice con Goffredo Fofi di una celebre e saccheggiatissima opera in tre volumi, L’Avventurosa storia del cinema italiano, e di diversi altri libri su Totò e sul loro sodalizio d’arte e di vita. Totò e Franca Faldini avevano abitato ai Parioli, in via Monti Parioli, appunto: la casa era in affitto (il contratto fu stipulato a nome di Franca) perché, secondo quanto riportato nel libro “Vita di Totò” di Ennio Bisturi, il principe De Curtis aveva venduto l’importante proprietà immobiliare che aveva nel vicino viale Bruno Buozzi in seguito ad un duro contenzioso con il Fisco. E quindi venne ad abitare qui. Continue reading

MACRO: ROMA, DI TUTTO UN POP

macroAl Macro di via Nizza è di scena l’anima Pop di Roma. Oltre 100 opere in esposizione, fra dipinti, sculture, fotografie, installazioni e anche film d’artista e documentari, recuperati grazie alla collaborazione con il Centro Sperimentale di Cinematografia – Cineteca Nazionale, che hanno come protagonista la Roma dei primi anni ’60, trasformata e rivissuta mediante macro 1l’immaginario visivo degli artisti della cosiddetta Scuola di piazza del Popolo, e dintorni. Dal punto di vista artistico, si tratta di uno dei momenti più esaltanti per la città di Roma, ricca di stimoli intellettuali e sperimentazioni, grazie all’intensa attività artistica e culturale di Franco Angeli, Nanni Balestrini, Gianfranco Baruchello, Umberto Bignardi, Mario Ceroli, Claudio Cintoli, Tano Festa, Giosetta Fioroni, Jannis Kounellis, Sergio Lombardo, Francesco Lo Savio, Renato Mambor, Gino Marotta, Titina Maselli, Fabio Mauri, Pino Pascali, Luca Maria Patella, Mimmo Rotella, Mario Schifano, Cesare Tacchi, Giuseppe Uncini. Macro via Nizza 138. Fino al 27 novembre 2016.

AUDITORIUM: SUL PALCO DI ‘LUGLIO SUONA BENE’ I BLONDE REDHEAD

Blonde_RedheadI Blonde Redhead stasera a Luglio suona bene 2016. Un concerto per riscoprire dal vivo, per la prima volta con un quintetto d’archi, “Misery is a Butterfly”, uno dei pezzi fondamentali della storia dell’art-rock/indie-rock degli ultimi 20 anni. Uscito nel 2004, “Misery is a Butterfly” del trio newyorkese (italo-canadese-giapponese), rappresenta la quintessenza del sound di una tra le band più importanti, influenti e rispettate al mondo. Sarà proprio “Misery is a Butterfly”, protagonista del concerto romano dei Blonde Redhead: per la prima volta il disco verrà eseguito in tutte le sue tracce, con sul palco, insieme al trio newyorkese, un quintetto d’archi. Nella seconda parte del concerto, invece, la band attraverserà la sua ormai ultraventennale carriera, fino al modernissimo e particolarissimo “Barragan” uscito nel 2014. Continue reading

VILLA ADA, OPERAZIONE NOSTALGIA

spaghettiVi ricordate le serate estive incollati alla tv? La Marcuzzi, Fiorello e Amadeus che annunciavano le esibizioni tra la folla? I ciuffi, le camicie, i 501 come jeans, le doctor Martins, quell’incomprensibile sapore anni ’90; Corona, Raf e Max Pezzali all’apice del loro splendore? Le compilation rosse e blu, le musicassette registrate e regalate, le scritte sotto casa, le incredibili hit dell’estate? Bene perché potrete respirare ancora tutto questo stasera nella magica cornice di Villa Ada. La kermesse estiva che ha segnato la nostra infanzia e adolescenza rivivrà con un omaggio tutto romano da parte di vari artisti della capitale.

BUS IN FIAMME SULLA TANGENZIALE EST: TRAFFICO IN TILT

L'AUTOBUSIncendio bus Tangenziale 22 luglio 2016Panico sulla tangeziale est dove un autobus delle Ferrovie dello Stato è andato a fuoco causando una gigantesca colonna di fumo. Il mezzo procedeva in direzione Nomentana appena prima di imboccare il tunnel all’altezza della Tiburtina. Non ci sono stati feriti. Il tratto di strada è stato chiuso e il traffico è andato in tilt.

IN VENDITA LA CASA AI PARIOLI DI OMAR SHARIF

SHARIFDa Alessandria d’Egitto ad Hollywood, senza trascurare l’Italia e, soprattutto, Roma: è stato lungo e ricco di privilegi il percorso professionale e privato di Omar Sharif, indimenticata star del cinema spentasi nel 2015 a ottantatre anni. Conosciuto in tutto il mondo per la coinvolgente interpretazione de Il dottor Zivago, l’attore egiziano amava profondamente il nostro Paese e, in particolare, la Città eterna, dove, reduce dai suoi tanti successi sul grande schermo, aveva deciso di prendere casa. Quella residenza, uno splendido attico ai Parioli con magnifica vista LA CASApanoramica, è ora sul mercato al prezzo di 1.680.000 euro. A riferirlo è il sito Immobiliare.it, portale in cui si trova l’annuncio di vendita, che descrive accuratamente le principali caratteristiche dell’abitazione: un piano, duecentosessanta metri quadrati di superficie calpestabile, magnifiche terrazze da cui poter ammirare le bellezze di Roma, un ingresso con bagno riservato agli ospiti, uno studio con camino, un salone doppio, un’ampia cucina, quattro camere da letto e altrettante stanze da bagno. Come se non bastasse, inoltre, l’appartamento dispone di una sauna e di un bagno turco, che probabilmente Sharif scelse di far realizzare in omaggio alle sue origini arabe.