EDOARDO ALBINATI VENERDÌ AL MERCATO NOMENTANO

ALBINATIVenerdì 16 luglio alle ore 10:30 il mercato Nomentano ospiterà la puntata della trasmissione di Radio 1 Rai “La radio ne parla” dedicata al bookcrossing. Durante la trasmissione interverrà lo scrittore Edoardo Albinati, vincitore del Premio Strega 2016 e ci saranno collegamenti da altre città italiane per ascoltare altre belle esperienze di bookcrossing. E ovviamente ci sarà il mercato con le voci dei suoi protagonisti, gli operatori ed clienti,che racconteranno quante storie circolano con i libri. Il mercato Nomentano vi aspetta venerdì 16 luglio alle ore 10.30 . Scoprirete cosa accade durante una diretta radiofonica e…. non dimenticate di portare un libro ed una storia da raccontare. Non andrete via a mani vuote!

ANTONIO VARISCO RICORDATO A LUNGOTEVERE ARNALDO DA BRESCIA

CERIMONIA VARISCOIeri mattina, a lungotevere Arnaldo da Brescia, si è svolta una cerimonia commemorativa in ricordo del tenente colonnello dei carabinieri Antonio Varisco, barbaramente ucciso da un commando di terroristi il 13 luglio 1979. Dopo gli onori militari, alla presenza del comandante della Legione Carabinieri Lazio, generale di divisione Angelo Agovino, del prefetto di Roma, Paola Basilone, dei capi degli uffici giudiziari del distretto della Capitale e autorità civili e militari, è stata deposta una corona sulla stele che ricorda l’ufficiale caduto, eretta nel luogo ove egli fu assassinato. Varisco, primo comandante del reparto servizi magistratura (la cui istituzione venne da lui stesso proposta nel 1976), venne ucciso da un gruppo di fuoco proprio sul lungotevere Arnaldo da Brescia.

VILLA ADA: I TIROMANCINO A “ROMA INCONTRA IL MONDO”

tiromancinoDopo il grande successo del disco “Indagine su un sentimento” e dei suoi singoli “Liberi” e “Immagini che lasciano il segno”, i Tiromancino tornano stasera a Villa Ada con un nuovo e attesissimo album “Nel respiro del mondo”. «Nel respiro del mondo  è un disco che cerca nuovi spazi sonori e letterari con cui confrontarsi, in cui riconoscere quella parte di noi stessi che ha bisogno di ossigeno e luoghi meno contaminati in cui far esprimere e liberare l’anima – racconta Federico Zampaglione – Molti brani sono stati scritti in una casa in riva al mare per coglierne l’ essenza, gli umori e i profumi. Ho lavorato ad alcuni testi con il mio migliore amico e grande visionario: mio padre Domenico e insieme abbiamo cercato le parole più suggestive e ispirate per descrivere emozioni e scenari».

STEFANO BOLLANI ALL’AUDITORIUM

bollaniStasera, alla Cavea dell’Auditorium, ore 21, Stefano Bollani in “Bolero”. Orchestra dell’Accademia Nazionale di Santa Cecilia, Kristjan Järvi direttore, Stefano Bollani pianoforte. In programma: Berlioz Carnevale Romano, Poulenc Concerto Campestre, Bizet L’Arlesiana suite 2, Boccherini.

VIA POLETTI: ALLA LIBRERIA KOOB SI PARLA DE “I DELITTI DELLA LAGUNA”

i-delitti-della-lagunaOggi, alle ore 18:30, presso la libreria Koob di via Luigi Poletti, presentazione de “I delitti della laguna. Un’indagine di Giuliano Neri” di Letizia Triches, Newton Compton. Insieme all’autrice, intervengono Elisabetta Bolondi e Carlo Gargiulo. Venezia, febbraio 1990. Il motivo ufficiale per cui Giuliano Neri arriva in città è il restauro dei dipinti di Alvise Volpato. Quello reale è la sua collaborazione alle indagini condotte dal commissario Chantal Chiusano, a Venezia da pochi mesi. Otis Moore, un magnetico bluesman afroamericano, soprannominato il Moro di Cannaregio, si era fermato in città di ritorno dal Vietnam ma, soggiogato dalla laguna, non era più riuscito a ripartire. E ora è morto. Scavando nella vita di Otis, il commissario si trova ben presto a indagare sulla criminalità legata al mondo dell’arte. Forse il musicista non era estraneo a certi affari illeciti. Così come non lo erano le famiglie dei Favero-Volpato e i Luni, legate alla band di Moore. Proprio quando Chantal e Giuliano pensano di aver trovato una via per risolvere il caso, ecco che la laguna restituisce il corpo seminudo e straziato di una donna…

BIOPARCO, GLI ANIMALI SI RINFRESCANO CON I GHIACCIOLI

BIOPARCO 2BIOPARCOBIOPARCO 1

Bioparco di Roma: gli operatori distribuiscono ghiaccioli con dentro carne per i felini, oppure a base di pesce o frutta per gli orsi e a base di yogurt, frutta e verdura fresca preparati per i primati, macachi del Giappone, lemuri, scimpanzè.  “Otre a rinfrescarli costituisce un vero e proprio lavoro perché devono riuscire ad arrivare alla pietanza incastrata nel ghiaccio”, spiegano gli zoologi.