IL GIARDINO DI TRAMONTANA TORNA ALL’ANTICO SPLENDORE

Torna all’antico splendore il Giardino di “Tramontana”, storica area verde della Galleria Borghese, appena inaugurato nel cuore della capitale. Il restyling porta la firma dei Mecenati della Galleria Borghese, l’associazione senza scopo di lucro nata nel 2013 per sostenere e valorizzare il patrimonio artistico e culturale della Galleria Borghese. «La ristrutturazione – ha spiegato il presidente dell’associazione, Maite Bulgari – nasce dalla constatazione dell’elevato livello di sofferenza in cui versava quest’area, in totale contrasto con l’immagine rappresentativa della Galleria Borghese su cui si affaccia». I Mecenati hanno avviato la ristrutturazione del Giardino, dato in adozione dal Campidoglio alla Galleria Borghese, a inizio maggio e le attività di ripristino sono state affidate a “Il Giardino Malandrino”, società di Roma specializzata in campo galleria-borgheseornamentale, agroforestale e dell’arboricoltura urbana. Lungo quasi 90 metri, il Giardino ospita anche una fontana di marmo con una bassa vasca in cui si trova una scultura in travertino di un drago alato, che le dà il nome di Fontana del Drago (altro emblema borghesiano). I fondi messi a disposizione dai Mecenati della Galleria Borghese sono serviti per ripristinare il sistema di irrigazione, ristrutturare i vialetti, studiare e curare la vegetazione esistente, migliorare il terreno e per l’acquisto e la “messa a dimora” di specie mancanti individuate sulla base del progetto originario, che ha ispirato il restyling. Continue reading

LINO BANFI HA FESTEGGIATO GLI OTTANT’ANNI AL PARCO DEI PRINCIPI

lino-banfiÈ arrivata a sorpresa anche il sindaco Virginia Raggi al festone per gli 80 anni di Lino Banfi. Che ci sperava. E lei, Virginia, gli auguri glieli ha fatti di persona. «Lino, sei un grande attore ma soprattutto un uomo generoso e di cuore: ti aspetto a settembre in Campidoglio», ha detto la prima cittadina. Ai bordi della piscina dell’hotel Parco dei Principi palloncini azzurri fatti volare in aria al taglio della torta, la bellissima serata è trascorsa tra sorprese e scoop. Mara Venier, scortata dal marito Nicola Carraro, e Renzo Arbore, dopo anni si son ritrovati seduti accanto. Dopo un imbarazzo iniziale, si son comportati con dolce simpatia. Continue reading

E A VILLA ADA ARRIVA IL RAPPER TYLER THE CREATOR

tyler_the_creatorStasera a Villa Ada, per “Roma incontra il Mondo”, è la volta di Tyler Gregory Okonma, meglio conosciuto con il suo nome d’arte Tyler,The Creator. È il co-fondatore e leader del collettivo di musica alternative hip-hop Odd Future. Inizia la sua carriera musicale nel 2009 auto-pubblicando il mixtape Bastard facendosi subito notare dalle riviste di settore. Nel 2011, con l’uscita del video di Yonkers, che ha registrato più di 81 milioni di visualizzazioni, pubblica il suo primo album studio Goblin. Lo stesso anno vince come Best New Artist agli Mtv Video Music Awards.

FILARMONICA ROMANA: MUSICHE RUMENE E OMAGGIO A SHAKESPEARE

cernatAnche stasera duplice concerto alla Filarmonica Romana di via Flaminia. Fra le maggiori rappresentanti della scuola violinistica rumena, allieva di Stefan Gheorghiu e del leggendario Tibor Varga, Clara Cernat è una delle più brillanti musiciste del suo paese. Con il pianista francese Thierry Huillet forma un duo affiatato nella musica e nella vita, ospite di prestigiose istituzioni musicali europee, in Asia e nelle Americhe. Il concerto (ore 20), dedicato alla tradizione musicale rumena, comprenderà alcune pagine di una delle figure più prestigiose della musica di questa terra, George Enescu, autore di composta ma intensa classicità. Il suo stile luminoso ben si collega alla musica brillante di Saint-Saëns, Paganini, Berlioz e di un insolito Vittorio Monti, compositore italiano di fine ‘800, autore di questa fortunatissima Czardas. Continue reading

LIBRERIA KOOB, SI PARLA DI UN LIBRO DI BRUNO ANDREOZZI

memorie-disorganicheOggi, alle ore 19, presso la libreria Koob di via Poletti, presentazione di “Memorie disorganiche ed inesatte di un ultraottantenne disordinato”, di Bruno Andreozzi, Herald Editore. Presenta Franco Scarnati. Un vecchio e noto penalista romano, racconta i fatti suoi: la professione, la politica, l’impegno sociale, la ricerca giuridica, il teatro, i viaggi, la famiglia, gli amici. Tutto in un gran miscuglio.

MIGRANTI: NON ANCORA RISOLTA L’EMERGENZA DI VIA CUPA

baobabIn via Cupa, dove sono accampati circa 300 migranti, la situazione è ancora sotto controllo, ma la linea della Questura è intervenire nei prossimi giorni, per evitare che si crei una zona franca senza controlli. Differente la strategia del Campidoglio: vuole gestire il caso, mediare e trovare, insieme al Governo, una soluzione strutturale che vada oltre al semplice spostamento del problema. Si gioca su questo delicato dualismo la gestione della vicenda dei 300 migranti che vivono in via Cupa, tra tende e materassi stesi sull’asfalto. Continue reading