FILARMONICA ROMANA: MUSICA MALTESE E VIENNESE IN 2 CONCERTI

SULTANADoppio concerto stasera alla Filarmonica Romana di via Flaminia. Gradito ritorno quello della pianista maltese Gabi Sultana, alle ore 20, in Sala Casella. Sempre attenta al repertorio dei nostri giorni, la giovane pianista incentra il suo programma sul Novecento: accanto a pagine più celebri come Images di Debussy e la Sonata n. 3 di Prokof’ev, ascolteremo le composizioni di tre autori americani, il giovanissimo Christopher Cerrone e i più noti Frederic Rzewski e Steve Reich, a testimonianza del forte legame che lega la cultura maltese al mondo anglosassone. Di Reich in particolare sarà eseguito Piano Counterpoint un arrangiamento di Six Pianos (1973) realizzato per un pianista e nastro registrato da Vincent Corver nel 2011: quattro delle sei parti sono pre-registrate, mentre le due rimanenti sono combinate in una sola, virtuosistica parte suonata dal vivo dall’esecutore. Continue reading

CAVEA DELL’AUDITORIUM: “STAZIONI LUNARI” CON CONSOLI E GAZZÈ

banner_stazioniStasera alla Cavea dell’Auditorium, ore 21,  “Stazioni Lunari” con Carmen Consoli, Ginevra Di Marco, Brunori Sas, Max Gazzè, Csi. “Stazioni Lunari” nasce da un’idea di Francesco Magnelli, pianista, compositore, arrangiatore. Spinto dalla necessità interiore di interagire con altre esperienze musicali – poiché è anche attraverso queste che si determina la propria crescita artistica – si ritrova nel tempo alla ricerca di un terreno fertile (da sempre desiderato) dove la musica, e non quello che ci ruota intorno, è l’unica vera protagonista. La voglia è quella di creare un porto, un punto di attracco per tutti quegli artisti (siano essi musicisti, cantanti o esponenti delle forme d’arte più varie) che hanno la spinta e la curiosità di confrontarsi con gli altri, avendo modo di conoscere più da vicino coloro che solo apparentemente, per fortuna, sembrano così lontano.

VILLA ADA: ASSANTE & CASTALDO, LEZIONE DI ROCK SU DAVID BOWIE

-Ernesto-Assante-e-Gino-CastaldoIl 2015 è stato l’anno in cui il rock ha compito 50 anni. Era il 1965 quando Bob Dylan attaccò la spina e fu quello l’anno in cui i Rolling Stones scrissero Satisfaction e gli Who uscirono con My Generation. Per celebrarne il mezzo secolo due enciclopedie viventi della musica come Ernesto Assante e Gino  Castaldo continuano a girare l’Italia con il tour teatrale di Lezioni di Rock. Stasera i due prof del rock arrivano in una location decisamente insolita, ovvero, nel cuore verde di Roma a Villa Ada per parlare di David Bowie. Musicista, cantautore, attore, produttore discografico, artista completo e intellettuale complesso, ha attraversato cinque decenni di evoluzione culturale, in particolare della musica rock, lasciandosi periodicamente dietro le spalle i più diversi stili con i quali si è  cimentato, le più diverse immagini che ha incarnato. Ogni volta da leader indiscusso.  Dal folk acustico all’elettronica, dal glam rock, al soul, dal cinema al video, dal palco alla scrittura, ha influenzato il pensiero, i gusti, le mode di varie generazioni del “secolo breve”.  Nel corso di questo speciale di Lezioni di Rock, Assante e Castaldo ripercorreranno la vita e la carriera, entrambi straordinarie, di uno dei più grandi geni della storia della musica.

ARENA DELLA CASA DEL CINEMA, PROSEGUE LA RASSEGNA GRATUITA

CASA DEL CINEMAProseguono le serate di cinema a ingresso libero nell’arena della Casa del Cinema di Villa Borghese intitolata al grande Ettore Scola. “Effetto Notte”, in collaborazione con la Cineteca Nazionale e aperto dal Film Festival Turco di Roma si protrae fino all’11 settembre e si articola in 7 rassegne tematiche per generi e pubblici diversi, una per ogni giorno della settimana: Dino e Vittorio: due mattatori e la commedia, omaggio a due protagonisti indiscussi della commedia italiana, Risi e Gassman (lunedì); Grande schermo italiano, insieme a Bad Taste e alla Mostra del Nuovo Cinema di Pesaro, con registi e attori della new wave italiana degli anni 2000 (martedì); Continue reading

I LADRI RIPULISCONO LA CASA DI FIORETTI: BOTTINO 200.000 EURO

Stefano Sofi -Gioielli per un valore di oltre 200.000 euro. E’ il bottino arraffato dai ladri nell’abitazione di via Pinciana, vicino a Villa Borghese, di Pierluigi Fioretti, 68 anni, esponente di Alleanza Nazionale che in passato ha avuto vari incarichi negli enti locali. I ladri sono riusciti a mettere a segno il colpo senza lasciare tracce nell’appartamento che si trova fra via Pinciana e via Isonzo. Sono stati proprio i famigliari del padrone di casa, una volta rincasati, nella notte tra sabato e domenica, ad accorgersi del saccheggio. Continue reading

RIENTRA LO SCIOPERO DEGLI ADDETTI ALLA NETTEZZA URBANA

Siglata l’intesa per il rinnovo del contratto collettivo nazionale dei lavoratori delle aziende pubbliche dell’igiene ambientale aderenti a utilitalia. Ne danno notizia Fp Cgil, Fit-Cisl, Uiltrasporti e Fiadel, aggiungendo che lo sciopero previsto per il 13 e 14 luglio è revocato. Resta invece confermata l’astensione dal lavoro nelle stesse date per i via teverelavoratori delle aziende private aderenti a Fise-Assoambiente. Il contratto, che decorre dal primo luglio 2016 e scade il 30 giugno 2019, riguarda circa 50mila lavoratori addetti al settore e attendeva di essere rinnovato da 30 mesi. “Siamo molto soddisfatti del risultato- dichiarano le organizzazioni sindacali nazionali- che è stato ottenuto anche grazie alla massiccia adesione dei lavoratori ai due scioperi nazionali del 30 maggio e 15 giugno scorsi, nonchè grazie al contributo offerto dall’Anci. Continue reading

LA SAPIENZA MIGLIORE ATENEO ITALIANO SECONDO IL CWUR

la sapienzaLa Sapienza è la migliore università italiana. Lo rivela la classifica annuale del Centre for World University Rankings (Cwur) nella quale l’ateneo si è piazzato al primo posto fra le università italiane e al 90° posto generale, in risalita rispetto alla graduatoria dello scorso anno dove occupava la 112° posizione. “La Sapienza conserva e accresce il suo prestigio di ateneo internazionale – afferma il rettore Eugenio Gaudio – l’internazionalizzazione è essenziale per la crescita culturale e le università non possono che svolgere un ruolo fondamentale, con lo scambio di studenti e docenti, favorendone la mobilità tra i paesi. Continue reading