GIGI PROIETTI AL GLOBE THEATRE: OMAGGIO A SHAKESPEARE

PROIETTIIn occasione delle celebrazioni per il quattrocentenario shakespeariano, il pubblico del Silvano Toti Globe Theatre potrà finalmente assistere ad un evento atteso da anni: per la prima volta Gigi Proietti sale sul palco di Villa Borghese in veste di attore e presenta un omaggio a Shakespeare con brani da Edmund Kean di Raymund FitzSimons, curando anche l’adattamento e la regia dello spettacolo (regista assistente Loredana Scaramella). Lo spettacolo sarà in scena dall’8 al 17 luglio, alle ore 21:15. Queste le date: 8-9-12-13-15-16-17 luglio.

MACRO DI VIA NIZZA, “ROMA POP CITY 60-67″ IN 100 OPERE

roma_pop_city_MACROAl Macro di via Nizza,  Sala e Foyer, dal 13/07 al 27/11/2016 “Roma Pop City 60-67”. In esposizione oltre 100 opere, fra dipinti, sculture, fotografie, installazioni e anche film d’artista e documentari, recuperati grazie alla collaborazione con il Centro Sperimentale di Cinematografia – Cineteca Nazionale, che hanno come protagonista la Roma dei primi anni ’60, trasformata e rivissuta mediante l’immaginario visivo degli artisti della cosiddetta Scuola di piazza del Popolo. Dal punto di vista artistico, si tratta di uno dei momenti più esaltanti per la città di Roma, ricca di stimoli intellettuali e sperimentazioni, grazie all’intensa attività artistica e culturale di Franco Angeli, Nanni Balestrini, Gianfranco Baruchello, Umberto Bignardi, Mario Ceroli, Claudio Cintoli, Tano Festa, Giosetta Fioroni, Jannis Kounellis, Sergio Lombardo, Francesco Lo Savio, Renato Mambor, Gino Marotta, Titina Maselli, Fabio Mauri, Pino Pascali, Luca Maria Patella, Mimmo Rotella, Mario Schifano, Cesare Tacchi, Giuseppe Uncini.

VENERDÌ LA CASA DEL CINEMA RICORDA BUD SPENCER

Bud_SpencerManca e mancherà a tutti il “gigante buono” Bud Spencer, il formidabile atleta, l’appassionato di cinema, l’attore “icona” di una commedia italiana fatta di avventure, scazzottate, risate e dolcezze, il “gran pirata” di Ermanno Olmi (“Cantando dietro i paraventi”), l’uomo sensibile e l’atleta formidabile che si chiamava Carlo Pedersoli. Venerdì 8 luglio alle ore 23, al termine della normale programmazione, Casa del Cinema Casa si unisce al ricordo dei tanti che l’hanno salutato in Campidoglio, dei cineasti e dei critici che lo hanno scoperto e amato “in ritardo”, del pubblico internazionale che in lui vedeva il meglio del carattere italiano, accendendo per lui lo schermo del Teatro All’aperto Ettore Scola. Una proiezione speciale sotto le stelle del suo film più popolare, in coppia, come quasi sempre,  con l’amico Terence Hill: Altrimenti ci arrabbiamo! (Marcello Fondato,1974). L’ingresso è gratuito fino ad esaurimento dei posti disponibili

A VILLA ADA TOCCA AGLI ALMAMEGRETTA

almamegrettaStasera a “Roma incontra il Mondo” è la vota degli Almamegretta. EnnEnne è il titolo del loro nuovo disco,  preso in prestito dall’acronimo di “Nescio Nomen”, una delle frasi coniate per registrare all’anagrafe chi nasce da genitori ignoti. Dunque, definirlo servendosi dell’espressione EnnEnne è perfetto sia nell’accezione etimologica – non conoscendo precisamente il nome di quella che è la propria espressione musicale – che in quella che per traslato gli attribuisce un’origine incerta e spuria.

VIA FLAMINIA: FILARMONICA ROMANA, SERATA DEDICATA ALL’IRAN

AZARINE“Al riparo della mia finestra, sono amica del sole”, partendo da questo verso di Farough Farrokhzad, la giornata dedicata all’Iran alla Filarmonica Romana di via Flaminia 118 si apre con un appuntamento tutto al femminile in cui la poesia si alterna e dialoga con la musica classica, sia di tradizione occidentale che iraniana, così come sono i musicisti coinvolti in questo progetto. Considerata la più importante poetessa persiana del Novecento, popolarissima in Iran, Forough Farrokhzad è nata a Teheran nel 1935 ed è scomparsa a soli trentadue anni: la libertà ha rappresentato il principio fondamentale che ha animato la sua opera artistica e la sua breve vita, divenendo punto di riferimento per tutte le persone – e, in particolare, per tutte le donne – che nella Persia del passato e nell’Iran di oggi difendono la loro libertà. Continue reading

VIA CUPA: CONTINUA LA RACCOLTA DI BENI PER I RIFUGIATI

centro accoglienza baobabLatte, biscotti, tovaglioli, legumi in scatola. E ancora spazzolini da denti, infradito, zaini, vestiti da uomo ma di taglie piccole. In via Cupa continua imperterrita la raccolta di beni di prima necessità per i rifugiati che affollano la strada ormai famosa per il presidio di accoglienza tenuto in piedi da soli volontari. Il Comune tace ancora e loro continuano a provvedere da soli all’assistenza dei migranti transitanti, a Roma solo di passaggio, grazie anche alle tante manifestazioni di solidarietà che arrivano dai cittadini. L’ultima dagli studenti dell’università La Sapienza.  “Grazie ai giovani studenti di Link Roma ora abbiamo uno spazio, all’interno del De Lollis Underground, da utilizzare come magazzino per beni di prima necessità” scrivono i volontari, che troveranno nello studentato occupato un supporto alla mancanza di spazi in via Cupa.

STAZIONE FLAMINIO, BANCHINE PIENE E PASSEGGERI SUI BINARI

ferrovia-roma-viterboDisagi alla stazione Flaminio, capolinea della ferrovia Roma-Viterbo. Treni cancellati, banchine troppo strette per accogliere tutti e la concomitanza con il primo giorno della fine del Ramadan (con i cittadini musulmani che usavano la ferrovia per raggiungere la Moschea) hanno fatto si che questa mattina la stazione fosse stracolma di passeggeri e pendolari. Tanti utenti per provare a prendere i pochi treni in partenza hanno pericolosamente dovuto attraversare e camminare sui binari. La situazione è stata denunciata dal Comitato Pendolari Ferrovia Roma Nord. Sul gruppo Facebook e su Twitter una utente ha pubblicato un video che descrive bene i fatti che si sono verificati questa mattina. “Nessun addetto che vigila e controlla il flusso ininterrotto di pendolari e utenti in genere che transitano in banchina e sui binari. Il pericolo è sempre dietro l’angolo alla stazione di Flaminio e non bastano le tante parole spese sul rispetto della sicurezza, ci vogliono i fatti”, si legge ancora sul gruppo del Comitato.

POLICLINICO UMBERTO I: 28 LUGLIO, SCIOPERO DI TUTTO IL PERSONALE

policlinico umberto ISciopero di tutto il personale del Policlinico Umberto I il 28 luglio. Lo fanno sapere le associazioni sindacali attraverso la diffusione di un verbale di proclamazione. Il documento precisa che, tra le ragioni, c’è anche “l’intenzione dell’azienda ospedaliera di sospendere l’erogazione del salario accessorio ai dipendenti”. Tra i firmatari: Cgil, Cisl, Uil, Usb, Confsal, Nursind.

VILLA TORLONIA: APPUNTAMENTO CON LO YOGA GIOVEDÌ ALLE 19

Torna lo Yoga a Villa Torlonia. Appuntamento giovedì alle 19, aperto a tutti e a offerta libera. Ci si vede all’entrata della Limonaia di Villa Torlonia, in via Spallanzani 1. Un paio di ore di relax tra il verde, le margherite e le cicale ti permetterà di affrontare gli impegni con una marcia in più. Occorre avere un abito comodo, con un telo o tappetino. La lezione, tenuta da Roxana, è organizzata da Laura Taddei e Roberta De Leonardis.

YOGA VILLA TORLONIA