BIBLIOTECA NAZIONALE: NASCITA DELLA STAMPA, LECTIO MAGISTRALIS

La Biblioteca Nazionale Centrale di Roma di viale Castro Pretorio, in collaborazione con Aib, Associazione Italiana Biblioteche, e con il Dipartimento di Scienze documentarie, linguistico-filologiche e geografiche di Sapienza Università di Roma,  ospita giovedì 21 Aprile 2016, alle ore 10, la lectio magistralis sulla nascita della stampa in Europa L’innovation et les bibliothèques en Occident, XVe et XVIe siècles, tenuta dall’insigne studioso di BIBLIOTECA NAZIONALEstoria del libro Frédéric Barbier.,La lectio vedrà la partecipazione, oltre che degli studiosi, anche degli studenti del corso di Dottorato di ricerca in scienze documentarie, linguistiche e letterarie di Sapienza Università di Roma. La venuta in Italia di Fréderic Barbier sarà l’occasione per consegnare al grande studioso di fama internazionale il titolo di Socio d’onore da parte dell’Associazione Italiana Biblioteche per l’opera eccezionale prestata in favore della storia del libro e delle biblioteche.

IILA: SI PARLA DELL’ANTOLOGIA DI IDEA VILARIÑO “L’AMORE”

1935713_1338708939488539_3494127662209616320_nMercoledì 27 aprile, alle ore 17, presso l’Istituto Italo-Latino Americano di via Giovanni Paisiello 24, l’Ambasciata dell’Uruguay in Italia e Rayuela Edizioni presentano l’antologia di Idea Vilariño “L’Amore”, Rayuela Edizioni, 2016. Intervengono: Giorgio Malfatti di Monte Tretto, segretario generale Iila; Gastón Lasarte, ambasciatore dell’Uruguay in Italia; Martha Canfield, Università degli Studi di Firenze; Milton Fernández, traduttore e curatore; Ángel Galzerano, cantautore. Coordina: Sylvia Irrazábal, addetto culturale Ambasciata dell’Uruguay in Italia.

E IL 26 APRILE RIAPRE IL TEATRO OLIMPICO

TEATRO OLIMPICOLa festa dopo la paura. Il 26 aprile riapre il Teatro Olimpico, la cui programmazione si era bruscamente interrotta la notte del 22 gennaio a seguito del parziale crollo degli ultimi piani di un edificio attiguo. Ricevuta dalle autorità preposte la comunicazione ufficiale di cessato pericolo e ripristinata la viabilità nella zona circostante, lo storico palcoscenico di piazza Gentile da Fabriano riprenderà la piena funzionalità della sua sala con una serata intitolata ‘Teatro Olimpico…di nuovo in scena’, dedicata a tutti coloro che hanno sostenuto questo ritorno.

“ZIO VANJA” DI ANTON ČECHOV AL TEATRO ARCOBALENO DI VIA REDI

1456502175_12748150_445035362333592_833921026804271854_oAl Teatro Arcobaleno di via Redi, fino al 24 aprile (venerdì e sabato ore 21:00 – domenica ore 17:30), “Zio Vanja” di Anton Čechov. Uno spettacolo di Duccio Camerini, con Francesca Sgheri, M. Vittoria Pellecchia, Duccio Camerini; musiche Alchimusika. Un grande classico del teatro moderno, forse il capolavoro di Čechov. “Scene di vita di campagna” scriveva l’autore per definire il suo testo, che ancora oggi resta indefinibile, e al di là di facili scorciatoie e catalogazioni. Una tragedia sommessa ma in fondo ridicola, una commedia a volte triste, che tratta dell’età che ognuno di noi ha, in rapporto ai sogni pericolosi e al tempo che passa silenzioso. C’è una porta, che prima o poi si chiude dietro di noi, incasellandoci in una forma. Il tempo della forma è la vecchiaia, quella che limita i nostri movimenti, interni ed esterni, che per tutta la vita Čechov ha fuggito, morendo prima di farsi incasellare. Vecchio non è diventato mai.

VIA NOMENTANA, MAXXI TAMPONAMENTO TRA SEI AUTO

VIA NOMENTANA 2Maxi incidente ieri sulla via Nomentana: sei auto coinvolte, diversi conducenti feriti in modo lieve, un ferito grave che non dovrebbe essere in pericolo di vita. È accaduto questo pomeriggio intorno alle 18 all’altezza di via Nebby, sul posto sono intervenute tre pattuglie dei vigili del Nomentano e un’ambulanza. Ancora da stabilire le cause del VIA NOMENTANAviolento impatto, da quanto è stato possibile ricostruire dagli agenti al lavoro con i rilievi: a provocare il tamponamento a catena sarebbe stata una brusca frenata. Importanti le ripercussioni sul traffico su via Nomenatana e su via Nebby: un tratto della strada è stata vietato al transito proprio per procedere con gli accertamenti.

VILLA MERCADANTE: IN MOSTRA (E ALL’ASTA) I DISEGNI DI FELLINI

FELLINI 1In mostra a Villa Mercadante dal 26 al 28 aprile  una rara collezione di disegni di Federico Fellini di proprietà della famiglia Geleng, artisti del cinema che per decenni hanno affiancato professionalmente il grande regista. La Collezione Geleng comprende due degli ultimi “sogni” del regista, “Anita/Riccardo” e Il “Leone/Bernhard” pubblicati nel celebre Libro dei sogni ed esposti in diverse mostre in collaborazione con la Fondazione Federico Fellini. C’è una coppia di studi di personaggi nei quali Fellini abbozza “la schiavetta” del film FELLINI 2Satyricon (1969) e “Naso” del film Amarcord (1973) ed un ritratto/caricatura di Giulietta Masina, eseguito poco prima della morte del maestro.
Segue, poi, il ciclo di 13 disegni preparatori agli spot pubblicitari della Banca di Roma, con protagonista Paolo Villaggio, girati nel 1992 e suo ultimo lavoro come regista;
un lotto di 7 disegni misti che Fellini ha realizzato negli anni ed una caricatura di Rita Halley eseguita su un tovagliolo di ristorante – come era solito fare al termine di una delle tante cene alla presenza di attori e compagni di lavoro. Sempre a Villa Mercadante alle 18 del 28 aprile i disegni verranno messi all’asta. Villa Mercadante, (via Saverio Mercadante 22), 26 aprile: 11-18 – 27 aprile: 10-19 28 aprile: 10-18.

AUDITORIUM/1. IL DUO GRAZIANO-FORNI IN CONCERTO

forni-grazianoAnteprima nazionale del nuovo tour del duo formato da Ilaria Graziano e Francesco Forni, una chitarra, un ukulele e due voci che affondano le radici nel folk, alternando i testi in lingue diverse tra brani originali e tradizionali. Un duo irresistibile e trascinante. Dopo il progetto di esordio “From Bedlam to Lenane”a dicembre 2013 arriva il secondo album, “Come2Me”. Undici brani originali. L’amore, la guerra, la morte, il mondo di sogni, il viaggio, sembrano venire direttamente da un immaginario che ritroviamo nei romanzi di pirati, nei western, nei blues rurali. Musicalmente tocca a una vecchia chitarra, un banjo, un ukulele, una cassa tonda ma pulsante e all’intreccio delle due voci restituire tutto ciò. Continua inoltre il feeling con il cinema anche per “Come2Me”: il brano “Is This the Time” è contenuto nella colonna sonora di “Un fidanzato per mia moglie” di Davide Marengo con Luca Bizzarri, Paolo Kessisoglu e Geppi Cucciari. E anche “Red & Blues” è stato inserito nel film d’esordio di Diego “Zoro” Bianchi “Arance e Martello”. Uscirà a maggio 2016 il vinile di “Come2Me”, con tre inediti e l’inizio del nuovo tour europeo. Stasera, ore 21, all’Auditorium.

AUDITORIUM/2. PER ‘INCONTRI D’AUTORE’, INTERVISTA A VASCO

vascorossiUn incontro ravvicinato con il più grande rocker della nostra storia musicale, oggi alle 15 all’Auditorium. Assante e Castaldo incalzeranno (o proveranno a incalzare) Vasco Rossi sul palco della più grande sala da concerti dell’Auditorium, nella speranza di carpirgli storie, segreti, anticipazioni, giudizi, ricordi, desideri. Il tutto a pochi passi di distanza da quello Stadio Olimpico dove il Blasco nazionale si esibirà il 22, 23, 26 e 27 giugno per l’unico appuntamento live del 2016, “Vasco Live Kom ‘016”. C’è da scommettere che il pomeriggio primaverile sarà surriscaldato dall’entusiasmo dei fan. E’ un’occasione da non perdere, infatti, quella di trovarsi seduti nel salotto buono a tu per tu col Komandante Rossi pronto a lasciarsi andare alle confidenze per due ore circa. Il problema sarà tutto degli intervistatori: Vasco non è certo il tipo da tirarsi indietro, ma è certo che dirà esattamente quello che gli pare.