TEATRO TIRSO DE MOLINA: DADO CON “MENESTRELLO MENTRE STRILLO”

DADOCome un vero menestrello moderno, Dado nel suo nuovo spettacolo metterà sulle tavole del palcoscenico tutti gli ingredienti più pruriginosi e scoppiettanti di una satira pungente e genuina, per discutere con il pubblico dei paradossi dai quali siamo continuamente vessati. Contenuti interattivi, immagini grottesche, video di missioni fuori porta come quella dell’Expo e naturalmente canzoni, perché Dado si sa, le ha sempre cantate a tutti. Più agguerrito che mai, sempre sull’onda …Continua a leggeredell’attualità, riporterà in scena anche i pezzi che hanno scatenato l’euforia del web e che hanno superato online la quantità di spettatori di una seconda serata televisiva. Il pubblico verrà trascinato in un’esilarante vortice di quotidianità, osservata dal punto di vista dell’irriverenza. Lo spettacolo, scritto da Dado, Marco Terenzi ed Emiliano Luccisano, sarà un incessante work in progress tutto da ridere. Fino al 17 aprile Roma, Teatro Tirso de Molina.

GIACHETTI INAUGURA LA SUA SEDE ELETTORALE A SAN LORENZO

STAZIONE GIACHETTI ALL EX DOGANA

«Serve convincere i romani che è il arrivato momento di riprendersi ciò che gli spetta, di farci tornare a sognare quella Roma che abbiamo sempre voluto. L’entusiasmo è fondamentale, nei momenti belli e nei momenti difficili. Ma non basta Ci deve essere onestà». Così Roberto Giachetti, candidato sindaco del Pd, ha inaugurato la sua sede elettorale all’Ex Dogana di San Lorenzo. Il nome del comitato è «La stazione di Giachetti». Tra i volti noti accorsi a dare il loro supporto il governatore Nicola Zingaretti, il commissario dem Matteo Orfini, il capogruppo Pd al Senato Luigi Zanda, ex assessori e consiglieri  comunali.  I prossimi step, ha spiegato Giachetti, sono la scelta della squadra e il programma che, assicura,  c’è: «Datemi un mese e mezzo e ci divertiremo con il programma». Programma al quale gli elettori potranno contribuire:  «Da adesso al 19 giugno il primo contributo che potrete dare sarà quello di generare voi dei manifesti telematici – ha assicurato il canddiato Pd – perché di tradizionali non ce ne saranno molti, per la campagna elettorale, e potrete caricarli sul sito ilmioslogan.robertogiachetti.it.». Continue reading

VIALE LIEGI, MARTELLO CADE DAL V PIANO E FERISCE UNA RAGAZZA

viale liegi 52Tragedia sfiorata giovedì mattina, intorno alle 8, in viale Liegi. La testa di un grosso martello, in quel momento impugnato da un operaio al lavoro al quinto piano del civico 52, si è staccata all’improvviso dall’impugnatura e dopo un volo di oltre dieci metri ha colpito al capo una ragazza di 22 anni. La vittima, una studentessa fortunatamente colpita solo di striscio, è andata a terra mentre il sangue le copriva lentamente il volto. A dare l’allarme al 118 e alla polizia sono stati i passanti che hanno assistito alla scena. La giovane è stata prima medicata sul posto e poi portata al pronto soccorso del policlinico Umberto I in codice giallo: per ricucire la ferita ci sono voluti diversi punti di sutura. Nel frattempo, i poliziotti ascoltavano gli operai della ditta al lavoro nello stabile in viale Liegi: l’incidente – che solo per un caso si è chiuso senza conseguenze peggiori – potrebbe costare una denuncia per lesioni colpose all’operaio romeno.

QUESTA SERA UN TRIS D’ASSI ALL’AUDITORIUM

banner_Ramona-BadescuDopo il successo registrato con il suo ultimo album Afrodeezia, Marcus Miller torna stasera alle ore 21, all’Auditorium Parco della Musica (Sala Sinopoli), per un concerto straordinario con la partecipazione di Brenna Whiteker. Vincitore di due Grammy Awards, dell’Edison Award for Lifetime Achievement in Jazz 2013, del Victorie du Jazz 2010 e nominato Artista per la Pace Unesco 2013, Miller non è solo un musicista eccezionale, un bassista e multistrumentista apprezzato in tutto il mondo ma anche un dotato compositore e produttore. Sempre stasera, alle 20:30, Ramona Badescu presenta al Parco della Musica (Sala Petrassi) un concerto contro il Marco_Facchiniterrorismo. “La Musique plus forte que la Haine”, tratto dallo spettacolo dell’artista romena “Musicale Passione”, vuole essere una testimonianza e una riflessione sulla realtà che vive l’Europa, luogo di integrazione, accoglienza e tolleranza, capace di unire, nel segno di una pacifica convivenza, lingue, culture e religioni diverse. Un intenso progetto musicale che vuole riflettere sul presente attraverso la tradizione musicale napoletana, riproposta in chiave moderna, anche attraverso il contributo di artisti straordinari. Sul palco Ramona Badescu sarà infatti accompagnata da Gheorghe Zanfir, celebre flautista rumeno, virtuoso specialista del flauto di Pan, dal gruppo folk contemporaneo dei Terrasonora e dal gruppo vocale The Easy Voices. Terzo concerto Marcus-Millerdi stasera (Teatro Studio Borgna), ancora alle 21, quello di Marco Facchini, artista eclettico con una lunga carriera alle spalle. Già leader del gruppo musicale La Banda del Benda, che negli anni ’90 si è imposto con uno stile che ha fatto scuola, ha duettato in jam session con artisti del calibro di Natalie Cole, Ramazzotti e Zucchero. Facchini è stato il presentatore delle sei tappe del tour italiano di Frank Sinatra. A cento anni dalla nascita del grande ‘Blue Eyes’, il crooner italiano inizia da Roma il suo Tour 2016 in quartetto acustico, dedicando questo concerto allo stile che ha caratterizzato il successo del suo mentore, interpretando il meglio del repertorio del mitico ‘Frank’ accanto a melodie italiane e internazionali rivisitate nello ‘stile Sinatra’, da cui deriva il nome dello spettacolo e del progetto discografico in prossima uscita.