LAZZARETTI ORGANIZZA CAMPIONATO ITALIANO AMATORI 2016 DI BICI

Lazzaretti filo rossoDomenica 24 aprile a Roma è in programma il Campionato italiano strada amatori 2016 con l’organizzazione dell’asd Lazzaretti. Le gare che assegneranno i titoli di campione italiano si svolgeranno sullo stesso circuito che il giorno dopo, lunedì 25 aprile, ospiterà il Gran Premio della Liberazione Pink (internazionale donne elite) e il Gran Premio della Liberazione U23, cioè il campionato del mondo di Primavera per corridori under 23. Continue reading

IL 3 APRILE AL TEATRO ITALIA DI VIA BARI “IN PUNTA DI DONNA”

in_punta_di_donna_logoDomenica 3 aprile, al Teatro Italia di via Bari, con il patrocinio dell’Assessorato alla Cultura del Municipio II, torna “In punta di donna”, la rassegna itinerante che, attraverso la danza, risponde alla violenza di genere in modo chiaro e deciso: creatività e arte contro ogni forma di violenza: fisica, verbale, psicologica nei confronti dell’universo femminile.

ALL’EX DOGANA DI SAN LORENZO IL PRIMO “RAVE” DI MUSICA CLASSICA

EX DOGANA SAN LORENZOLa musica classica come e dove non l’avete mai sentita. Dal 2 aprile, il sabato, negli spazi dell’Ex Dogana di Roma, andrà in scena il progetto ‘The Celestial Room’. Una sorta di rave ma a base di musica classica che uscirà da teatri e sale da concerto per essere offerta a una platea più vasta sfruttando gli spazi a Scalo San Lorenzo che da mesi ospitano appuntamenti culturali, rassegne cinematografiche ed eventi di musica contemporanea. A rotazione, gli spazi della struttura di San Lorenzo verranno allestiti come un enorme sala di decompressione aperta a tutti, dove saranno la musiche dei grandi compositori a far da padrone: Bach, Mozart, Beethoven, Wagner, Vivaldi. Continue reading

IL MAXXI IN LUTTO PER LA SCOMPARSA DI ZAHA HADID

202736125-97eb275f-89a7-43f2-a6c6-d1dc861b559c“Ci mancheranno molto il suo estro e il suo genio”. Il Maxxi, il museo nazionale delle arti del XXI secolo, si unisce al cordoglio per la morte di Zaha Hadid, l’architetto di fama mondiale scomparsa a 65 anni a Miami. Proprio con il progetto del museo romano di via Guido Reni, inaugurato il 28 maggio 2010, l’architetto ha conquistato uno dei suoi due prestigiosi “Stierling Prize”, vinto nel 2012. Hadid, nata in Iraq e da tempo cittadina britannica, è stata la prima donna a vincere il Pritzker Prize, nel 2004, e proprio quest’anno era stata premiata a Londra con la Riba MAXXI_GarbagePatchGold Medal. Tra le sue opere il London Olympic Aquatic Centre, il Rosenthal Center for Contemporary Art di Cincinnati e la Guangzhou Opera House in Cina. “Ho avuto l’onore di conoscere bene Zaha Hadid – dice Giovanna Melandri, Presidente della Fondazione Maxxi – una grande donna: creativa e innovativa, che ci ha regalato le straordinarie architetture del “nostro” Maxxi. Questa sua morte improvvisa mi addolora moltissimo. Ci mancheranno molto il suo estro e il suo genio”. Siamo profondamente grati al contributo di Zaha Hadid alla cultura del progetto – dice Hou Hanru, direttore artistico del Maxxi -. Il Maxxi definisce una tipologia innovativa di MAXXImuseo d’arte, rappresenta un’ispirazione e nel contempo una sfida per gli artisti, per i curatori e per le pratiche museali”. “Sono orgogliosa di aver lavorato con Zaha per la realizzazione del grande campus urbano del Maxxi – dice Margherita Guccione, direttore Maxxi Architettura -. Considero Zaha Hadid un genio che ha anticipato con la sua capacità di guardare avanti  le forme e le dinamiche della creatività contemporanea”. “Zaha Hadid ha cambiato il volto di molte città e il futuro dell’architettura. Siamo stati fortunati ad averla a Roma con il Maxxi”, ha scritto su Twitter il presidente della Regione Lazio Nicola Zingaretti. Fonte: la Repubblica

AUDITORIUM, LE “CANZONACCE” DELL’ORCHESTRACCIA

L’Orchestraccia è una formazione aperta nata dall’idea e dalla voglia di attori e cantanti di unire esperienze e confrontarle, cercando una forma innovativa di spettacolo che comprenda musica e teatro in una lettura assolutamente attuale. Partendo dal folk degli autori romani tra Ottocento e Novecento, l’Orchestraccia riscopre tutte quelle canzoni e orchestracciapoesie che sono patrimonio della cultura italiana e perle della tradizione romana. Tradizione che prosegue con la creazione di inediti della band, in un mix di teatro canzone di grandissimo impatto. “Canzonacce” è il nuovo attesissimo album, 15 tracce dove la tradizione si miscela con sonorità nuove e canzoni nuove. Questo “gruppo itinerante folk-rock romano”, si compone in modo creativo e disordinato di attori, cantautori, performer: Marco Conidi (cantautore, attore), Edoardo Pesce (attore), Luca Angeletti (attore e sceneggiatore), Giorgio Caputo (attore, regista, sceneggiatore), Maurizio Filardo (musicista e Produttore discografico) insieme con sopraffini musicisti come Gianfranco Mauto, Daniele Natrella, Matteo Pezzolet , Salvatore Romano. Stasera, all’Auditorium, ore 21.