A VIA PAVIA SI PARLA DEL LIBRO “L’UOMO CHE VENIVA DA MESSINA”

copertinaAlla libreria “l’altracittà” di via Pavia, il 9 febbraio alle 18:30 per ‘Incontro d’autore’: Silvana La Spina presenta il suo libro “L’uomo che veniva da Messina” (ingresso libero). È la storia del grande pittore siciliano Antonello da Messina. Romanzo storico, romanzo d’arte, è di fatto un ritratto raccontato a ritroso di un uomo che, in preda al delirio in punto di morte, invoca il suo Maestro Colantonio e gli racconta la sua vita: l’infanzia fatta di primavere dolci come frutta sciroppata, inverni gelidi, estati caldissime passate sulle banchine del porto in attesa del ritorno del nonno; gli incontri con i grandi artisti dell’epoca come Giovanni Bellini, Piero della Francesca o lo stesso Colantonio, i viaggi a Palermo, Napoli, Roma, Arezzo, Venezia e Bruges dove conosce il grande amore e impara i segreti della pittura a olio; le avventure e le disavventure, l’amore per Venera e per Griet, ma soprattutto la sua ossessione per la pittura a olio. Antonello è un uomo ormai alla fine della sua vita, è famoso in tutto il mondo, eppure la sua città natale non gli rende nessun omaggio e la famiglia di origine si rivela meschina e sanguisuga. Continue reading

VILLA ADA: SIMBOLICAMENTE INTITOLATA UNA PIAZZA A REGENI

VILLA ADA, SEL ROMA: INTITOLATA PIAZZA A GIULIO REGENI -FOTO 2

È stata simbolicamente intitolata una piazza alla memoria di Giulio Regeni davanti la sede dell’Ambasciata egiziana in via Salaria 267 all’ingresso di Villa Ada. E un cartello con scritto ‘piazza dei desaparecidos’ è stato piantato in terra davanti all’Ambasciata. L’iniziativa, secondo quanto riporta una nota, è di alcuni attivisti di Sinistra Ecologia e Libertà di Roma. Continue reading

IL CIBO DEGLI ANTICHI ROMANI: MOSTRA A STAZIONE TIBURTINA

MOVEAT_TiburtinaLa stazione Roma Tiburtina ospita la mostra «Moveat – Le vie del cibo: dalla Roma antica all’Europa Moderna». L’esposizione è dedicata alla storia dei trasporti alimentari e promossa da Ferrovie dello Stato Italiane insieme a Grandi Stazioni. «Reduce dal successo a Expo Milano 2015 – spiegano da Fs – l’esposizione fa tappa nell’hub romano di Fs Italiane fino al 15 giugno 2016, in occasione del Giubileo straordinario della Misericordia». Ideata da Andrea Schiavo e allestita dalla Soprintendenza Speciale MOVEAT_Tiburtina_2per il Colosseo, il Museo Nazionale Romano e l’area archeologica di Roma, Moveat viene proposta al pubblico romano in una delle ‘bollè della stazione Tiburtina tutti i giorni dalle 9 alle 18. Un percorso interattivo fra reperti, immagini, mappe e scritti testimonia l’attenzione al cibo. L’approvvigionamento e la nutrizione nella Roma antica sono raccontati mettendo in luce la centralità italiana nelle rotte d’Europa e del mondo allora conosciuto. Un primo video mostra le principali rotte alimentari durante l’impero romano: la rotta del grano, del vino, dell’olio d’oliva, del garum, delle spezie. Un secondo video è invece dedicato al trasporto di alimenti su rotaie, con treni dei secoli passati che collegavano luoghi di produzione e consumo distanti anche migliaia di chilometri.

AFFITTOPOLI, AL SETACCIO IL QUARTIERE PARIOLI

oggi i parioliChi abita nel quartiere già sa tutto o quasi. Le chiacchiere sui vicini viaggiano veloci, quelle sui possibili guai ancora di più, specie se non sono nuovissime. Il resto della città attende invece per fare il controllo: quanti sono gli immobili dei Parioli affittati per due spiccioli? Di più o di meno dei 574 del centro storico? La stessa domanda, mossa però non da semplice curiosità, si pongono ora i componenti della task force del commissario Francesco Paolo Tronca, che da lunedì passeranno al setaccio il faldone del quartiere benestante di Roma. Il metodo è lo stesso adottato per il centro storico: incrociare i dati catastali con le dichiarazioni dei redditi e la storia amministrativa dei singoli edifici o unità immobiliari. Continue reading

VIALE REGINA MARGHERITA: REGENI ALL’ISTITUTO DI MEDICINA LEGALE

policlinicoLa salma del giovane Giulio Regeni, ucciso in Egitto, è arrivata ieri a bordo di un carro funebre al Policlinico Umberto I per essere poi sottoposta all’autopsia nell’Istituto di Medicina legale della Sapienza al Verano. All’Istituto il dottor Vittorio Fineschi, a capo della equipe, si occuperà degli esami autoptici. La salma è entrata dall’accesso dell’ospedale in viale Regina Elena 328 dove ci sono le camere mortuarie, davanti a uno stuolo di giornalisti, fotografi e forze dell’ordine.

A VIA ALDROVANDI NUOVO INCONTRO SU IDEE E PROGETTI SOCIALI

locandinaMartedì 9 febbraio, alle ore 17, presso la Sala Conferenze del Museo Civico di Zoologia in via Ulisse Aldovrandi 18, secondo appuntamento operativo per condividere idee e progetti proposti dalle associazioni e da tutte le realtà culturali del territorio che intendano partecipare alla creazione degli eventi culturali per la promozione e conoscenza dei diritti umani e della legalità. Ognuno dovrà sentirsi parte di un grande e unico progetto civico composto da più iniziative volte a un unico fine.