LEZIONI DI STORIA, APPUNTAMENTO DOMENICALE ALL’AUDITORIUM

LEZIONI DI STORIAAll’Auditorium sono quattro gli appuntamenti fuori programma del ciclo di Lezioni di Storia, per cercare di comprendere punti di contatto e punti di attrito tra Islam e occidente (da domenica 14 febbraio a domenica 22 maggio). Le Lezioni di Storia all’Auditorium Parco della Musica sono organizzate dagli Editori Laterza e dalla Fondazione Musica per Roma e sostenute da Unicredit e Posteitaliane. Ecco il programma: Continue reading

TEATRO PARIOLI: “ASPETTANDO GODOT” PER LA REGIA DI SCAPARRO

ASPETTANDO GODOTÈ la prima volta che il regista Maurizio Scaparro si misura con un’opera di Samuel Beckett: «Sento il peso, direi l’emozione di mettere in scena questo autore che, in passato, guardavo quasi con sospetto perché etichettato come “avanguardia”». «Aspettando Godot», una delle opere più rappresentate dell’autore irlandese, approda in una nuova versione al Teatro Parioli dal 14 al 24 gennaio. Protagonisti Antonio Salines, Luciano Virgilio, Edoardo Siravo, Enrico Bonavera. «Ormai è un grande classico – continua Scaparro – ma direi che l’autore è stato soprattutto uno straordinario preveggente sulla morte del ‘900, invitandoci però a non far morire la speranza. Perché quello che mi colpisce, rileggendo il testo oggi, sono le sue radici collegate alla millenaria e senza confini Cultura Europea, che tutti noi stiamo colpevolmente dimenticando». Continue reading

MAXXI: A.A.A. CERCASI DIRETTORE CONTEMPORANEO

MAXXIAl Maxxi sono contenti. L’Enel è diventato socio fondatore, e nella prossima riunione del cda, insieme con Giovanna Melandri, Monique Veaute, Beatrice Trussardi, ci sarà per la prima volta anche Patrizia Grieco, a capo dell’azienda che da molti anni sostiene l’arte contemporanea. Proprio in queste ore, però, c’è una signora dell’arte che lascia i tortuosi corridoi dell’edificio di via Guido Reni progettata da Zaha Hadid: dopo settimane di voci, è confermato che Anna Mattirolo, superesperta di arte contemporanea soprattutto italiana, curatrice della collezione di opere faticosamente annesse al museo nel corso di un decennio, se ne va. Continue reading

IVAN SCALFAROTTO: PERCHÉ NON VADO AL ‘GIULIO CESARE’

scalfarottoPubblichiamo questo intervento di Ivan Scalfarotto a proposito di un invito che gli è stato fatto dal liceo “Giulio Cesare” a partecipare ad un dibattito sulle unioni civili.

Gli studenti del Liceo “Giulio Cesare” di Roma mi hanno invitato a un’assemblea sul tema delle unioni civili e delle adozioni da parte delle coppie gay. Nell’invito il rappresentante degli studenti ha voluto specificarmi che “il dibattito avrà chiaramente una controparte composta da membri di un’associazione in difesa della famiglia naturale, questo perché (giustamente) non mi è stata concessa l’opportunità di organizzare un dibattito a senso unico”. Ho risposto a Giuseppe, il rappresentante degli studenti che mi ha scritto, che ho deciso di non accettare il loro invito con la lettera che trovate qui di seguito. Vale per il “Giulio Cesare”, ma le stesse cose ho già avuto modo di dirle anche ad alcuni conduttori televisivi, declinando il loro invito a dibattiti sulla questione. Continue reading

CNR, A PIAZZALE ALDO MORO PROTESTA DEI RICERCATORI PRECARI

cnr_protestaIeri i ricercatori precari del Cnr hanno inscenato una protesta a piazzale Aldo Moro, spiegando che i contratti a tempo non favoriscono il loro lavoro, oltre a creare un clima di sfiducia e di ingestibilità. La protesta in corso all’interno del Consiglio nazionale delle ricerche di Roma da parte dei ricercatori e dei rappresentanti della Cgil e della Uil Ricerca è contro la Riforma e lo Statuto dell’ente ”rivisto sulla base delle indicazioni del ministro Gelmini”. Lo rende noto il segretario della Uil Ricerca Amerigo Maresci, riferendo che la Polizia ”sta impedendo ai manifestanti l’accesso alla sala del Consiglio di amministrazione”, sede nella quale ricercatori e sindacalisti intendono chiarire le motivazioni della protesta. Al momento, rende noto il sindacalista, i manifestanti stanno occupando il primo piano della sede del Cnr.

VIA DEI MARRUCINI: APPUNTAMENTO ALL’APARTMENT BAR

IL GRUPPO CHE SI ESIBISCEPrimo appuntamento del 2016 in una nuova location per apeRiver, l’aperitivo arcobaleno ed eterofriendly che sbarca a San Lorenzo, all’Apartment Bar (in via dei Marrucini 1/a). Giovedì 14, dalle 19 e fino all’una, saliranno sul palco Arianna Alvisi, reduce dall’esperienza a The Voice, Vincenzo De Lucia, con la sua esilarante versione di Barbara APARTMENT BARD’Urso, e il giovane cantautore Diego Conti, che ha recentemente suonato le chitarre per la canzone di Clementino per Sanremo. Ospiti anche i protagonisti della commedia “Lui che ama mio marito”: Alma Manera, Sergio Arcuri e Salvio Simeoli. La novità di questo appuntamento è “Message in a bottle”: in sala saranno collocate alcune bottiglie, all’interno delle quali il pubblico potrà lasciare dei messaggi, scritti sui fogliettini distribuiti ai tavoli.

SLITTA AL 31 GENNAIO LA DOMENICA ECOLOGICA

Domenica-EcologicaSalta la domenica ecologica prevista per il 17 gennaio e slitta al 31. “L’Amministrazione capitolina sta predisponendo la programmazione delle residue domeniche “antismog”, in ottemperanza a quanto prescritto dal Piano di risanamento regionale e, nella fattispecie, calendarizzate dalla precedente giunta in base a quanto disposto dalla delibera 242/2011″. In sostanza le domeniche ecologiche si faranno, ma non saranno nelle stesse date scelte dall’ex sindaco Marino che erano il 21 febbraio e il 13 marzo. La scelta del Campidoglio rientra in un piano più complessivo di lotta all’inquinamento che va di pari passo con il potenziamento del sistema di trasporto pubblico. Insomma la linea è zero auto, ma più bus. “Lo stop – spiega il Campidoglio – riguarderà tutti i veicoli fino alla categoria Euro 5, dalle 7.30 alle 12.30 e dalle 16.30 alle 20.30. Potranno circolare le categorie di veicoli meno inquinanti: metano, gpl, ibride, Euro 6 e ciclomotori due ruote quattro tempi Euro 2 e motocicli quattro tempi Euro 3. Per deroghe, info e dettagli www.comune.roma.it”.