VIA SALARIA, PRESENZA CONTINUA DI UN CARTELLONE ABUSIVO

VIA SALARIAVIA SALARIAAvevamo già segnalato l’abuso perpetrato dal bar di via Salaria, che incurante di tutto, piazza un cartellone pubblicitario che occupa – come si vede – mezzo marciapiede, rendendo difficoltoso il passaggio e soprattutto la discesa dei passeggeri dai bus che hanno proprio lì accanto la fermata. La questione era anche stata segnalata ai vigili urbani. Non sappiamo se siano intervenuti: se sì, con scarso successo, visto il risultato. La foto più piccola è quella dell’articolo apparso su Roma2oggi del 24 novembre, l’altra è stata scattata stamattina alle 7.

NEGOZI DI VIALE LIBIA, BUONE PRATICHE PER LA DIFFERENZIATA

ricicloniAl via Negozi ricicloni, la campagna di comunicazione per sensibilizzare le attività commerciali (negozi, bar, ristoranti, tabacchi, ecc.) verso le buone pratiche della raccolta differenziata. L’iniziativa, sottoscritta da Ama e Legambiente Lazio, vede interessate 5 vie commerciali dei municipi I, II, IV, V, VII. Tra queste, viale Libia. Legambiente Lazio realizzerà, con i propri volontari, una campagna informativa ad hoc volta al corretto conferimento, alla riduzione dei rifiuti, al recupero e al riciclo dei materiali. Saranno poi gli stessi volontari a monitorare le modalità di conferimento dei vari esercenti, distribuendo l’adesivo Negozio riciclone alle utenze più virtuose. Prossimamente sarà attivo un sito web dedicato al progetto (www.negoziricicloni.it) con gli aggiornamenti sulle varie fasi delle attività previste.

AUDITORIUM, IL PARCO DEL GHIACCIO APERTO FINO AL 24 GENNAIO

Pattinaggio-sul-ghiaccio-Auditorium-parco-del-ghiaccioLa pista di pattinaggio Parco del ghiaccio all’Auditorium Parco della Musica, realizzata nell’ambito della rassegna Natale all’Auditorium, rimane aperta al pubblico tutti i giorni fino al 24 gennaio, dalle ore 10:00 alle 24:00 con orario no stop. Realizzato quest’anno dall’associazione culturale Il Faro, l’impianto, situato nella splendida cornice della Cavea, misura oltre 1000 mq e dispone di 1500 pattini.

OPERAZIONE DECORO URBANO NELL’AREA DI STAZIONE TIBURTINA

stazione tiburtinaOperazione di manutenzione straordinaria alla stazione Tiburtina (ingresso Metro B e ingresso Ferrovie dello Stato). L’intervento è  inserito in un ampio programma che prevede opere analoghe in tutte le Stazioni Metro della città. L’intervento è stato coordinato dal personale del Pics (Pronto Intervento Centro Storico), dalla polizia locale di Roma Capitale e supportato da tre squadre di Ama stazione tiburtina 2Linea Decoro, con la partecipazione di 70 volontari dell’associazione Retake Roma. Nel corso dell’operazione sono stati rimossi manifesti e locandine abusive, cancellate scritte murarie.  Si è proceduto allo spazzamento e al lavaggio delle aree  di accesso alla stazione, dei percorsi pedonali e del piazzale dei capolinea Atac, alla rimozione di bivacchi allestiti nelle aree verdi antistanti la stazione. L’intervento ha interessato anche il piazzale Largo Mazzoni, dove ha sede il capolinea delle autolinee Extraurbane, con il lavaggio delle pensiline, la pulizia della segnaletica, la verniciatura esterna delle cabine Cotral  e dei bagni pubblici. Sono stati rimossi complessivamente circa 12 mc di rifiuti.

SAN LORENZO, CAMPO DI BASKET CON I COLORI DI ALBERONERO

SAN LORENZOMancano solo i canestri, ma l’opera è completa. Nel quartiere di San Lorenzo nasce il campo da basket in cui si calpestano i colori di Alberonero. Lo street artist di fama internazionale ha dipinto una superficie di sedici metri per otto nel cortile dell’ex dogana ferroviaria, in viale dello Scalo di San Lorenzo. Qui nella serata di inaugurazione di venerdì 15 gennaio ci si potrà SAN LORENZO CAMPO DI BASKETsfidare in gare di slam drunk, tornei di 3 contro 3 e tiri singoli (dalle ore 22). Il progetto del Basketball Colour Court, tra arte e sport, si ispira al campo Pigalle Duperrè, nel nono arrondissement di Parigi, portando a Roma un’idea già sperimentata all’estero “con la volontà di offrire agli abitanti uno spazio per la promozione dell’attività sportiva aggregativa”, spiegano i curatori del collettivo Studio Volante. E per restare in tema di urban art, la sera dell’apertura al pubblico nell’ex dogana è in programma il visual documentario “Graffiti nel mondo”, per una serata che continuerà in musica fino a tarda notte, con i dj set di Friz da Cat e Jason K.

MA VILLA BORGHESE È ANCORA LA VILLA DEI BAMBINI?

Roma_VIlla-Borghese-giochidi Caterina Falcetta

Una targa posta all’inizio di viale dell’Obelisco nei pressi del maestoso, ormai bicentenario, cedro del Libano indicava un viale alla destra come “il viale dei bambini”. Oggi la targa, con l’insolenza aggressiva dei proprietari di bar, protetta saldamente dai tutori della Città, giace dimenticata all’interno del giardino. Andrebbe portata fuori da lì e cambiata nel testo ”Viale vietato ai bambini”. La parte della villa,ricca di lussureggianti alberi di altofusto, delle gioiose vecchie giostre, che molte generazioni hanno frequentato, la lunga pista del viale delle Magnolie, è riservata alle bighe elettriche ed ai golf car, che a velocità inadeguata ad uno spazio comunque riservato alla passeggiata, villa borgheseinfestano il luogo. Questo mio scritto segue una passeggiata fatta proprio al viale delle Magnolie per assistere alla scena di un sonoro schiaffo dato da un padre spaventato dall’avvicinarsi di una biga ad un suo figlio piccolo sfuggitogli dalla ferma stretta della sua mano. Cosa farà il nuovo sindaco per la villa? Potrebbe affittare la Galleria per ricevimenti  di nozze, feste per bambini e quant’altro. Mi sarà comunque grato del consiglio per un investimento decisamente lucroso, forse già pensato, senza il coraggio di realizzarlo. Ma i tutori della Città ascoltano con attenzione i suggerimenti dei cittadini e li eseguono prontamente ed io sono, per l’appunto, una cittadina ed inoltre abitando nei pressi della villa me ne sono sempre, con molta attenzione, occupata.