SMOG, PURE OGGI FERMI I VEICOLI PIÙ INQUINANTI

smogSulla Capitale ancora livelli di smog al di sopra dei limiti consentiti e arriva l’ennesimo blocco dei veicoli più inquinanti. Il commissario Francesco Paolo Tronca ha disposto, per la giornata di domenica 13 dalle ore 7.30 alle ore 20.30, il blocco della circolazione per i veicoli più inquinanti all’interno della Fascia verde. Si ricorda che lo stop riguarderà le seguenti categorie veicolari: autoveicoli a benzina «euro 0», «euro 1»; autoveicoli diesel «euro 0», «euro 1» e «euro 2»; motoveicoli e ciclomotori a due, tre, quattro ruote a 2 e 4 tempi «euro 0» e «euro 1»; microcar e diesel «euro 0» e «euro 1». Inoltre, sempre il commissario straordinario ha firmato l’ordinanza con la quale dà esecuzione al divieto permanente di circolazione nella Fascia verde a partire dal 15 dicembre prossimo, per i veicoli benzina e diesel Euro 0 e il divieto fino a marzo 2016 per i veicoli a benzina Euro 1 e diesel Euro 1 ed Euro 2.

FRANCO ZEFFIRELLI RICOVERATO ALLA CLINICA QUISISANA

ZEFFIRELLIIl regista Franco Zeffirelli è ricoverato alla clinica Quisisana di via Porro per svolgere accertamenti a seguito di una broncopolmonite. I familiari spiegano che il regista, 92 anni, viene portato periodicamente nella clinica per svolgere controlli e che dovrebbe essere dimesso domani o dopodomani. Nell’ottobre scorso il regista è stato colpito da una broncopolmonite curata con un lungo ciclo di antibiotico. «Non sappiamo perché ci sia stata questa fuga di notizie. La situazione è perfettamente sotto controllo. Per fortuna il maestro ha una fibra forte». Così i familiari di Franco Zeffirelli tranquillizzano sulle condizioni di salute del regista. Zeffirelli, fanno sapere i familiari, si sottopone periodicamente a check-up in clinica. In questo momento ci è tornato per effettuare tutti gli esami necessari dopo la lunga cura di antibiotici a cui è stato sottoposto per l’infezione alle vie respiratorie di due mesi fa.

MAXXI, ISTANBUL RACCONTATA DA QUARANTACINQUE ARTISTI

mostra maxxi 2Dalle proteste di Gezi Park in poi, attraversando temi come i mutamenti urbani, le minoranze e la migrazione. È la mostra “Istanbul. Passione, gioia, furore”, al Maxxi: il racconto della violenta trasformazione conosciuta dalla città turca negli ultimi due anni, attraverso oltre cento tra grandi opere, nuove produzioni artistiche e testimonianze audio e video, in una molteplicità di linguaggi ed espressioni firmata da mostra maxxi quarantacinque artisti, architetti e intellettuali. Così nell’esposizione curata da Hou Hanru, Ceren Erdem, Elena Motisi e Donatella Saroli si alternano il film d’animazione “Rose Garden with the epilogue” di Extrastruggle e il progetto sulle trasformazioni urbane “Mapping Istanbul in 2015″, ma anche, tra i tanti, i lavori sulla memoria multi-etnica di Hera Büyüktasçiyan o i ritratti che raccontano la Istanbul cosmopolita firmati da Mario Rizzi e Cengiz Tekin. Al Maxxi di via Guido Reni, fino al 30 aprile 2016.

TEMPO DI GOSPEL ALL’AUDITORIUM CON I BLACK HARMONY

black_harmonyStasera, all’Auditorium, il gruppo dei Black Harmony. La storia del gruppo, composto da 10 elementi, ha radici profonde e consolidate: la band ha recentemente festeggiato i 15 anni di carriera, e a tutt’oggi costituisce una delle realtà più vitali ed interessanti della vocalità gospel. A conferma di ciò la band è stata recentemente insignita di prestigiosi premi e riconoscimenti per il loro stile, per i particolari arrangiamenti musicali e la qualità vocale. Ciascuno dei membri dei Black Harmony vanta un background artistico molto ricco che annovera collaborazioni eccellenti con nomi del panorama musicale internazionale quali Phil Collins, Andrea Bocelli e Jessye Norman.