ROMA DALL’ALTO INIZI NOVECENTO: LE FOTO A VILLA GLORI

roma dall'alto

Martedì 15 dicembre, alle 17:30, nel Teatro di Villa Glori (ingresso carrabile in via Venezuela 27), potrete fare “Un giro in pallone”. Attraverso le splendide foto (mai pubblicate) di un ufficiale di Marina dei primi del Novecento, Giulio Valli, seguirete le sue ascensioni in aerostato che iniziavano tra il Tevere e la via Flaminia (dove c’era la società che produceva il gas necessario) e vedrete dall’alto una Roma di inizio secolo, in cui l’abitato arrivava a piazzale Flaminio e la nuova città si stava espandendo oltre Tevere sugli antichi Prati di Castello.

CONCERTI IUC: IL MUSICAL AMERICANO DI SCENA ALLA SAPIENZA

JAZZ BIG BAND“Broadway!”: l’epoca d’oro del musical americano concentrata in una sera e raccontata da David Riondino e dalla Ials Jazz Big Band diretta da Gianni Oddi con la vocalist Nadia Natali. Rivivono così i ruggenti anni venti e il periodo della grande depressione, della guerra e del dopoguerra, che videro i musical creati da Cole Porter, Irving Berlin, George Gershwin, Richard Rogers e, ancora, da Kurt Weill, Charlie Chaplin e tanti altri grandi musicisti e sceneggiatori. Martedì 15 dicembre alle 20.30 nell’Aula Magna della Sapienza (piazzale Aldo Moro 5) per la stagione della Iuc, Istituzione Universitaria dei Concerti. La Ials Jazz Big Band diretta da Gianni Oddi e la cantante Nadia Natali eseguono classici intramontabili come Singing in the rain, L’uomo del banjo, I got rhythm, Cabaret, Stardust, Chicago, By bye Baby, Hello Dolly, Amado mio, The man I love, Cheek to cheek, Summertime, finendo naturalmente con New York New York. La musica sarà intercalata dalla narrazione di David Riondino, che, leggendo testi dell’epoca, illuminerà momenti culminanti ma anche angoli poco noti della storia di questo genere musicale e della vita dei suoi protagonisti. Il concerto fa parte della rassegna “Sapienza in musica” con il sostegno della Regione Lazio.

VILLA ADA, APPELLI INASCOLTATI PER SALVARE IL PATRIMONIO BOTANICO

palma-villa-adadi Elena Improta

Consigliere Municipio II

Delle cinque sole palme rimaste all’ingresso di Villa Ada, ne stanno morendo almeno tre. Fra poco non resterà più nulla di quella che era una delle principali caratteristiche storico-botaniche di questo parco. La denuncia arriva dal circolo Sherwood che, in questi mesi, ha più volte tentato di attirare l’attenzione sulla problematica del punteruolo rosso. Purtroppo l’appello è rimasto inascoltato e il Giubileo pare non valere per la manutenzione straordinaria (visto che su quella ordinaria il Servizio Giardini non appare preparato) di Villa Ada. Avevo provato a rilanciare la necessità di un intervento urgente dopo l’ultimo, devastante crollo, ovvero il leccio che ha in parte distrutto il tempietto. Non so cosa altro dobbiamo attendere. Spero non un crollo in pieno giorno. Con conseguenze imponderabili.

VILLA BORGHESE: HOTEL PARCO DEI PRINCIPI BLINDATO PER KERRY

polizia schierata fuori dal parco dei principi Villa Borghese presidiata. Fino a lunedì divieto di parcheggio in tutta l’area attorno all’hotel Parco dei Principi, dove si sta svolgendo la Rome Dialogues, la conferenza internazionale che vede fra i partecipanti i vertici del governo italiano, insieme con il segretario di Stato americano John Kerry, il re di Giordania Abdullah II, il ministro degli Esteri russo Sergej Lavrov, il segretario di Stato britannico Philip Hammond, il segretario generale della Lega Araba Nabil El-Araby, i capo negoziatori per Palestina e Israele Saeb Erekat e Silvan Shalom, l’Alto rappresentante dell’Ue per gli Affari esteri e la Sicurezza, Federica Mogherini e molti altri. Un appuntamento che si inserisce fra quelli del Giubileo e che sta impegnando centinaia di uomini delle forze dell’ordine. Strade transennate, un cordone di agenti sui marciapiedi. Cortei scortati fino agli hotel che ospitano i partecipanti al meeting. E un quartiere che risente delle ripercussioni sul traffico.