NOTTE DA INCUBO, IN 4 CHIUSI NELLA STAZIONE METRO FLAMINIO

Flaminio-Metropolitana_di_Roma«Roma di notte è così, non c’è nessuno e niente funziona. E se ci fosse stato un turista al mio posto, come si sarebbe salvato?». Lorenzo R., laureando in Scienze Politiche a La Sapienza, ha vissuto l’incipit del più classico film horror: è rimasto prigioniero – a notte fonda – di una stazione della metro di Roma. Il giovane di 22 anni tornava sabato da una serata trascorsa a San Lorenzo insieme agli amici. Per Lorenzo è scattato quindi il conto alla rovescia: quella corsa contro il tempo obbligatoria per lui e gli altri «nottambuli» contro la serrata capitolina, il drammatico momento in cui trovare un mezzo pubblico funzionante è come vincere alla lotteria. Rapido fino a Termini, per l’ultimo treno direzione Battistini alle ore 1.47. Pochi minuti di viaggio ed eccolo a destinazione. Continue reading

VIA SAVOIA: GOETHE INSTITUT, TUTTI A LEZIONE DI BREAKDANCE!

unnamedVenerdì 18 settembre, alle ore 17, all’Auditorium del Goethe Institut di via Savoia 15, “Since 1990. The Battle of the Year History Conference”, conferenza e dimostrazioni live di breakdance. L’evento ripercorrerà l’evoluzione della street culture attraverso la breakdance, la musica e le arti visive dal 1990 ad oggi con brevi relazioni, dimostrazioni live, dibattiti e dj. Interverranno il fondatore dell’evento nel 1990 Thomas Hergenrother, l’artista autore del design Boty e il pioniere della breakdance in Europa Crazy. In programma interventi degli ospiti e dimostrazioni live per ripercorrere l’evoluzione di una delle più significative manifestazioni nel panorama contemporaneo della cultura giovanile: Continue reading

QATAR PHILARMONIC ORCHESTRA IN CONCERTO ALL’AUDITORIUM

QATAR PHILARMONIC ORCHESTRAIl settembre di Santa Cecilia è internazionale e apre le porte alla musica che si suona sotto altri cieli, a orchestre giovani e agguerrite. Stasera, in concerto la Qatar Philarmonic Orchestra. Nata nel 2007, è composta da 101 strumentisti scelti da una giuria internazionale con audizioni in Europa e nei paesi arabi. Sul podio Dmitrij Kitajenko, al piano Boris Berezovskij. In programma la Sinfonia n. 1 di Prokof’ev e, di Čajkovskij, il Concerto n. 1 per pianoforte e orchestra e la Sinfonia n. 4.

I FILM DI VENEZIA E LOCARNO (ANCHE) NEI CINEMA DEL MUNICIPIO

venezia_locarno_d0Con oltre 50 titoli in 16 sale, dal 15 al 22 settembre, si apre una settimana di grande cinema con la doppia rassegna “I film di Venezia e Locarno a Roma”. Un appuntamento molto atteso che apre al grande pubblico uno sguardo sulle produzioni di alto valore artistico e sulle nuove tendenze internazionali. Una vera e propria rassegna itinerante che coinvolge tutti i quartieri della città: da Trastevere (Alcazar, Intrastevere, Nuovo Sacher) a Prati (Eden Film Center, Giulio Cesare, Adriano), da Pinciano e San Lorenzo (Fiamma, Barberini, Jolly, Mignon, Savoy, Tibur) a Testaccio (Greenwich), passando ovviamente per il cuore della città (Farnese Persol, Quattro Fontane, Nuovo Olimpia).

PARIOLI: PAOLO BONAIUTI CADE E SI ROMPE UNA MANO

bonaiutiTrenta centimetri di buca ai Parioli hanno “inghiottito” ieri l’altro l’ex portavoce di Silvio Berlusconi e senatore Paolo Bonaiuti. Trenta centimetri costati al senatore, oltre agli occhiali, parecchi punti e un osso della mano sinistra rotto e subito curato nella vicina clinica Mater Dei. Fiorentino, ma romano d’adozione, Bonaiuti alle buche della Capitale è abituato ma la voragine nella quale ha messo il piede è di «quelle che non lasciano scampo». E così il senatore (che in occasione della campagna elettorale del 2000 si ruppe la stessa mano) dopo essere stato curato è tornato a fotografare la buca e si dichiara ora pronto a fare causa al comune di Roma. «Devolverò il risarcimento – spiega il senatore – per opere di bene, ma non è più tollerabile che si corrano rischi simili passeggiando».