L’ASSOCIAZIONE NAZIONALE BERSAGLIERI SUL 20 SETTEMBRE

PORTA PIAPubblichiamo, di seguito, il comunicato dell’Associazione nazionale bersaglieri sugli eventi che caratterizzeranno questo prossimo 20 Settembre, anniversario della Breccia di Porta Pia.

Dal 15 al 20 settembre le bande di Carabinieri, Finanza, Esercito e Marina in concerto con il coro dell’Associazione nazionale Alpini di Roma, il gruppo e coro Melos Ensemble , il tenore Massimiliano Drapello e con la Fanfara dei Bersaglieri.
Concerti, cori e serata finale con spettacolo pirotecnico, per celebrare insieme nella piazzetta di Porta Pia all’interno del Museo storico , diretto dal Colonnello Francesco Geraci, che ha sede proprio all’interno della Porta che costituisce uno degli ultimi capolavori del grande architetto e scultore Michelangelo Buonarroti. “Luci della storia su Porta Pia” si svolgerà dal 15 al 20 settembre nella piazzetta dove saranno allestiti per l’occasione posti a sedere per oltre 300 persone. Continue reading

UNIVERSITÀ «LA SAPIENZA»: SFIDE, TITOLI E SPERANZE

la sapienzaLa Sapienza è la migliore delle Università italiane secondo la recente classifica della Jiao Tong University di Shanghai. È vero che la più grande università d’Europa non arriva che dopo la centocinquantesima posizione e che, visti i criteri di valutazione scelti dall’Istituto cinese, più un Ateneo è grande più ha possibilità di centrare i requisiti conteggiati nella classifica che misura il numero di Premi Nobel che hanno studiato nell’Università o che vi insegnano e la qualità delle pubblicazioni e del lavoro dei ricercatori. L’Ateneo romano, anche se ben distante dai successi delle migliori università del mondo, supera Milano, Padova, Pisa e Torino. Continue reading

GNAM, IN MOSTRA FINO ALL’11 OTTOBRE LE OPERE DI EMILIO TADINI

gnam mostra tadiniArte, creatività e business si incontrano alla mostra “Corporate Art”, in programma fino all’11 ottobre alla Galleria nazionale di Arte moderna e contemporanea. Nell’esposizione, a cura della pptArt, prima piattaforma di crowdsourcing di arte, e della Luiss Creative Business Center, c’è anche “La grande Fiaba” di Emilio Tadini, che ha reinterpretato nella sua opera la gnam tadinimission dagli anni Quaranta ad oggi della Sisal, il gruppo italiano che opera nel settore di scommesse e giochi a pagamento. Dal Totip al Totocalcio, al Superenalotto ai primi servizi di acquisto di biglietti Fs, l’artista ha “voluto rappresentare l’estensione dei significati della parola gioco”. Creature volanti, oggetti sospesi e imponenti grattacieli raccontano “le condizioni di vivere per un momento nella dimensione di una fiaba, nella dimensione di quel piccolo mito domestico che può essere una fiaba”, spiega Tadini.

BIBLIOTECA NAZIONALE, SI PARLA DI “A TAVOLA CON D’ANNUNZIO”

Alla Biblioteca nazionale centrale di Roma, in via Castro Pretorio, il 16 settembre alle ore 17:30, presentazione del volume “A tavola con d’Annunzio” di Paola Sorge (ed. Carabba 2015). Nell’ambito della valorizzazione del fondo dannunziano della Biblioteca Nazionale nel quale sono conservati i manoscritti de “La pioggia nel Pineto”  e delle copertina%20a%20tavola%20con%20d%20annunzio_350tragedie “La figlia di Iorio” e “Francesca da Rimini”, si presenta il volume della Sorge. Attraverso dichiarazioni di testimoni oculari, note personali inedite del poeta, lettere e brani di romanzi, il libro svela un sorprendente d’Annunzio gourmet che, in ogni fase della sua esistenza, esalta il cibo da lui considerato, anzitutto, veicolo di memorie legate al suo Abruzzo. Proprio la cucina abruzzese, magnificata dalla prosa del grande poeta, ritrova particolare risalto su tutte le pagine del libro. L’elegante veste tipografica e la ricchissima e splendida dotazione iconografica impreziosiscono il testo presentato con allestimento in grande formato. Paola Sorge ha pubblicato vari volumi su Gabriele d’Annunzio tra cui “Breviario mondano” (Mondadori, 1994), “Il caso Wagner” (Laterza 1996); con Carabba, “L’arte della seduzione in Gabriele d’Annunzio”, “Motti Dannunziani”, “Eleganza e voluttà in Gabriele d’Annunzio”. Dal 1990 collabora alle pagine della cultura de La Repubblica.

CANTIERI, PIOGGIA, RIAPERTURA SCUOLE: ED È SUBITO CAOS

castro pretorio metroTraffico ormai a pieno regime e pioggia. In più, tra oggi e domani, la riapertura delle scuole. Il lunedì di passione per chi si muove in auto in città, mostra soprattutto forti criticità per i cantieri attorno alla stazione Termini. Via Marsala è chiusa alle auto (ma non ai taxi) da piazza dei Cinquecento a via del Castro Pretorio, dove c’è l’incrocio prima dell’imbocco dei sottopassi che portano verso San Giovanni. La strada alternativa consigliata è la strada parallela che si imbocca proseguendo in piazza Indipendenza, cioè via Bachelet, che è l’ultima a destra. In alternativa si può continuare fino a viale Castro Pretorio e girare poi all’incrocio con viale dell’Università, ma questa ha già registrato intasamenti nelle ore di punta.

PIAZZA ADDIS ABEBA: ROM RUBA CELLULARE E CHIEDE ‘RISCATTO’

PIAZZA ADDIS ABEBARom ruba il cellulare ad un anziano e gli chiede il riscatto. L’altro ieri mattina, in piazza Addis Abeba, i Carabinieri della Stazione Roma Santa Maria del Soccorso hanno arrestato una ragazza nomade, di 23 anni, domiciliata al campo di via Candoni, disoccupata e già nota alle forze dell’ordine, con l’accusa di estorsione. Alcuni giorni fa, dopo aver rubato il cellulare ad un anziano, la ragazza lo ha ricontattato, offrendogli la restituzione in cambio di 500 euro. La vittima, un pensionato romano, di 72 anni, si è rivolto così ai militari e ha denunciato l’estorsione. È scattato subito un piano per incastare la giovane. L’anziano ha fatto finta di abboccare all’offerta pur di rientrare in possesso del telefonino su cui conservava numeri di telefono e foto-ricordo. Si è presentato nel posto e all’ora stabilita. A breve distanza i Carabinieri appostati hanno documentato lo scambio e sono entrati in azione bloccando la 23enne. Il telefono è stato recuperato e riconsegnato all’anziano mentre la nomade è stata condotta presso la casa circondariale di Rebibbia femminile, a disposizione dell’Autorità Giudiziaria. Così, la nota dei Carabinieri. Fonte: il Tempo

E IL COLOSSEO, IN LEGO, SI TRASFERISCE AL PINCIO

pinciopincio legoI grandi per una volta sono tornati bambini e si sono divertiti insieme ai più piccoli grazie a migliaia di mattoncini Lego. Sabato 12 e domenica 13 settembre, sulla terrazza del Pincio a Villa Borghese, è stato costruito un nuovo Colosseo fatto di ben 27.648 pezzi colorati e ci si è tuffati in vasche piene di mattoncini. Allestita, anche, un’area di 150 metri quadri dedicata al colorato mondo, con attività per bambini, area Duploper e tanti tavoli gioco dove realizzare le proprie sculture. L’evento è stato patrocinato dall’assessorato alla Cultura e allo Sport di Roma Capitale in collaborazione con l’associazione Ragnarock.