POLICLINICO, NON CE L’HA FATTA LA BIMBA VITTIMA DI MALASANITÀ

policlinico umberto IIl breve ma drammatico calvario di Elisa, la bambina albanese nata prematura che nella sua vita ha conosciuto solo il dolore, si è concluso domenica scorsa. Un braccio amputato a inizio agosto e, sei giorni fa, la morte, avvenuta a poco più di due mesi dal primo vagito. Eventi che potrebbero essere legati da errore medico, come sospetta la procura. L’amputazione dell’arto potrebbe essere stata dovuta a uno sbaglio commesso dai sanitari del Policlinico Umberto I. E ora l’ipotesi al vaglio degli inquirenti è che i camici bianchi abbiano posizionato male una cannula nella fase dell’alimentazione, provocando la necrosi dell’arto. Il dubbio sorto ai magistrati è che quello sbaglio abbia finito per causare la morte della piccola, dopo un mese vissuto tra atroci sofferenze. Continue reading

IL CIRCOLO DEGLI ARTISTI RIAPRE PER ORA ALL’ALIEN DI VIA VELLETRI

alienIl Circolo degli Artisti riapre. Il popolare locale capitolino, chiuso lo scorso marzo in seguito ad un blitz dei vigili urbani per occupazione abusiva, riprenderà la sua attività oggi, 12 settembre. Gli organizzatori, in attesa di rientrare nella storica sede di via Casilina Vecchia, verranno ospitati dai più importanti locali romani. Prima tappa sarà l’Alien, in via Velletri, che accoglierà il Circolo per tutti i sabati della stagione. Ingresso gratuito fino alle 22.30, poi costerà 5 euro, ripresa del contest Fuoriscena, sono queste le routine che verranno riadottate per riprendere e mantenere lo spirito del locale.

VILLA TORLONIA, IL PUNTERUOLO ROSSO COLPISCE ANCORA

Villa-Torlonia_-Palme“È ridotta ad un scheletro – scrive Laura Larcan del Messaggero – Le foglie sono al collasso. Il fusto è uno spettro senza linfa. Ornava uno dei tre viali dell’ingresso monumentale di Villa Torlonia”. Questo l’articolo de Il Messaggero: Ora la palma morta, falcidiata senza pietà dal punteruolo rosso, è una silhouette inquietante che si staglia sul candore neoclassico del Casino Nobile del parco storico di via Nomentana. E sì che la coreografia esotica di palme era il fiore all’occhiello di quei viali d’accesso alla Villa. Un gioiello paesaggistico, un patrimonio verde. Continue reading

“PARIOLI_FOTOGRAFIA”, INIZIANO I CORSI (DI BASE E AVANZATO)

PARIOLI_FOTOGRAFIANella sede di “Parioli_Fotografia” di via Francesco Siacci 2/c (tel. 3397781836), inizia un corso avanzato di fotografia da venerdì 9 ottobre, per 9 lezioni. Il corso, a cura di Gilberto Maltinti, è dedicato a chi vuole intraprendere un percorso avanzato e approfondito di pratica fotografica, per migliorare le proprie inquadrature e perfezionare le tecniche della fotografia reflex digitale. Dal 19 ottobre, sempre a cura di Maltinti, corso di base in 10 lezioni. Hai una macchina fotografica digitale e non sai usarla bene? Vuoi sfruttare al massimo le sue possibilità esaltando le tue capacità? Dedica del tempo alla tua passione per imparare a scattare fotografie che raccontino il tuo mondo.

MARCIA A PIEDI NUDI PRO MIGRANTI: IN 2000 A STAZIONE TIBURTINA

LA MARCIAIn duemila. Tutti in marcia, lentamente, italiani e stranieri fianco a fianco a piedi scalzi gridando “Siamo tutti umani” e “No alle barriere” con un grande cartello con la scritta ‘Migrant lives matter’ in testa e una bandiera siriana che sventola in coda chiudendo un corteo a cui partecipano almeno un migliaio di persone. Anche Roma si schiera con i migranti e aderisce VIA CUPAall’iniziativa partita da Venezia e che si sta svolgendo in contemporanea in molte altre città italiane, per chiedere un cambiamento radicale delle politiche migratorie europee e globali: certezza di corridoi umanitari sicuri per le vittime di guerre, catastrofi e dittature, accoglienza “degna e rispettosa” per tutti, chiusura e smantellamento di tutti i luoghi di concentrazione e MARCIAdetenzione dei migranti, creazione di un sistema unico di asilo in europa superando il regolamento di Dublino. E’ partita la ‘marcia delle donne e degli uomini scalzi’ da una gremita via Cupa, sede del Centro Baobab, luogo simbolo dell’accoglienza (oltre 26mila i migranti accolti solo dallo scorso maggio), per dirigersi verso la stazione Tiburtina, luogo effettivo del viaggio del migrante, e poi fare ritorno al centro. In strada sono presenti, oltre agli ospiti del centro e ai volontari del Baobab, tanti cittadini, molti bambini, e poi associazioni romane, realtà della società civile ed esponenti di partiti politici. Continue reading

SCIOPERO TRASPORTI, GABRIELLI PRECETTA GLI AUTISTI

gabrielliNiente sciopero dei mezzi pubblici a Roma il 15 settembre: il prefetto di Roma Franco Gabrielli  ha infatti disposto la precettazione dei dipendenti di Atac e Roma Tpl. La decisione, informa la Prefettura, “è giunta al termine di un ciclo di riunioni con le sigle sindacali che si sono svolte il 9 settembre scorso per raggiungere una conciliazione tra le parti sociali, e agli incontri che l’Assessore alla Mobilità di Roma Capitale ha intrattenuto nella giornata di ieri con alcune delle organizzazioni interessate. Mentre le sigle Filt-Cgil, Fit-Cisl, Uiltrasporti, Ugl e Faisa Cisal hanno manifestato la disponibilità a rinviare ad altra data lo stato di agitazione proclamato, altre organizzazioni hanno ritenuto di non poter rinunciare all’astensione dal lavoro”. Continue reading