SCOPERTO E ARRESTATO IL LADRO DI COMPUTER DELLA SAPIENZA

LA SAPIENZAEra sottoposto all’obbligo di firma, ma questo non l’ha scoraggiato. Dopo essersi presentato come ogni giorno alla caserma dei carabinieri di Porta Portese, come disposto dal Tribunale di Roma, si è infilato nella metropolitana e ha raggiunto l’università la Sapienza. Niente a che vedere con lezioni o esami, visto anche il periodo estivo. L’uomo si è intrufolato nel dipartimento di Scienze della Terra e Mineralogia dell’ateneo, ha preso apparecchi e materiale informatico e si è dato alla fuga. Continue reading

VIA BERGAMO, POTEVA ANDARE MOLTO PEGGIO

via bergamoSono passati già un po’ di giorni dal crollo di una parte della facciata del palazzo di via Bergamo che si vede nella foto. Ma, oltre che transennare, nulla è stato fatto successivamente. Attendiamo sviluppi, per i dovuti controlli e la messa in sicurezza della zona. Si può aggiungere che, fortunatamente, il fatto è avvenuto solo il giorno dopo l’iniziativa della cena lungo la strada, alla quale hanno partecipato decine e decine di persone. Anche il negozio per animali sottostante è chiuso in questi giorni per ferie e perciò non ci sono state conseguenze per chi vi lavora e per chi lo frequenta. Insomma si è evitato del tutto casualmente che qualcuno potesse rimetterci le penne.

DECORO URBANO, DUE CONSIGLIERI MUNICIPALI ALL’OPERA

SCHETTINO E RICCIApprofittando del periodo di ferie al Municipio II, i consiglieri Alessandro Ricci (Lista Civica Marino) e Raffaele Schettino (M5S) si occupano personalmente di decoro urbano e a via dei Piceni, a San Lorenzo, dopo aver sradicato le erbacce dal marciapiede, si dedicano con tanto di seghetto a togliere quel che resta di una vecchia bici, ancora attaccata ad un palo. Opera meritoria, che vorremmo si estendesse a tutti gli altri consiglieri municipali del nostro territorio…

CGIL E CISL: A CORSO D’ITALIA E VIA PO SI CONTANO LE TESSERE IN MENO

CGILI conti si fanno alla fine e c’è tempo di recuperare. È la risposta della Cgil al quotidiano la  Repubblica che, citando un documento interno del sindacato, rilevava come ad oggi manchino all’appello oltre 700mila tessere rispetto all’anno scorso. “La differenza in negativo tra il numero di iscritti registrati al 30 giugno di quest’anno e quelli alla stessa data dello scorso anno è di circa 110mila unità, pari al 2,17 per cento”, ricorda il responsabile dell’area organizzazione Cgil Nino Baseotto. Come peraltro era stato evidenziato nell’articolo in questione. “È chiaro che  –  aggiunge il sindacalista  –  in una situazione in cui il Paese ha perso centinaia di migliaia di posti di lavoro, dove la legge Fornero comporta un rallentamento della dinamica CISL VIA POpensionistica, si fa fatica a riconfermare i dati dell’anno precedente”. Ma il calo degli iscritti non colpisce solo la Cgil. Scorrendo i numeri della Cisl si nota come se nel 2013 i tesserati erano 4.378.629, nel 2014 sono diventati 4.302.352: una perdita di 76.277 unità. “Però sono numeri da analizzare nel dettaglio “, è il commento di Giovanna Ventura, nella segretaria del sindacato anche lei con la delega all’organizzazione. La Cisl a fine 2014 ha ridotto il numero di aderenti a 4,3 milioni. Bilancio positivo per la Uil benché solo di 6.200 unità. Nella fattispecie, sono i pensionati ad aver perso più fiducia nella Cisl, mentre i lavoratori attivi iscritti sono aumentati: “I pensionati erano 2.006.515 nel 2013 e sono calati a 1.911.213 nel 2014, con una perdita di 95.302 iscritti. I lavoratori attivi invece sono passati dai 2.317.625 del 2013 a 2.340.119 dello scorso anno, registrando un segno più di 22.494 iscritti”, spiega Ventura, analizzando gli ultimi numeri pubblici. Continue reading

MUNICIPIO: ADESSO CON ‘TUPASSI’ SI ELIMINANO LE CODE

_tupassi_d2Prenotazione online con l’operatore di sportello da casa scegliendo giorno ed ora in cui presentarsi agli uffici del Municipio Roma II. Attivo solo per gli uffici di via Tripoli n. 136 – Sportello Unico dell’Edilizia e Servizi Educativi Culturali  Sportivi (Prestazioni riabilitative – Rsa – Settore anziani – Refezione scolastica – Quote contributive – Cartelle esattoriali/inviti al Pagamento – Scuola dell’infanzia – Gestione nidi – Tesserini venatori). La prenotazione sostituisce pertanto il numero elimina code e permette di presentarsi all’Ufficio nel giorno e nell’ora prescelti, muniti di ricevuta di prenotazione. Come funziona: si può prenotare il proprio appuntamento comodamente da casa, scegliendo il giorno e l’ora. La prenotazione può essere effettuata: – collegandosi al sito web https://www.tupassi.it/ e inserendo – solo al primo accesso – i dati richiesti per la registrazione. Oppure attraverso App Tupassi per smartphone (Android e Ios). Effettuata la registrazione al primo accesso, si potranno visualizzare le agende dei servizi, scegliere il servizio necessario e prenotare. Infine, recandosi direttamente al Municipio, per prendere l’appuntamento al Totem.

METRO POLICLINICO, SI ACCENDE UNA SIGARETTA E SCATENA LA RISSA

Una nomade è stata denunciata per detenzione di arma impropria e minacce perché voleva a tutti i costi fumarsi una sigaretta all’interno della stazione “Policlinico”, della linea B della metropolitana di Roma. È successo l’altro pomeriggio quando l’attenzione METRO POLICLINICOdi una poliziotta fuori servizio è stata attirata da una lite piuttosto animata tra due donne, tra cui una rom, che stavano spintonandosi e insultandosi a vicenda con il rischio che la cosa potesse degenerare da un momento all’altro. E così l’agente non ci ha pensato un attimo ed è intervenuta subito per cercare di calmare le acque. Ma la cosa non è stata facile, tanto che una delle due è riuscita a scappare e l’altra, invece, è stata immobilizzata in attesa dell’arrivo di altri poliziotti. La lite sarebbe scaturita perché la nomade stava fumando all’interno della fermata e l’altra donna le ha fatto notare che la cosa era vietata. Di fronte alla richiesta di smettere la nomade è andata in escandescenze e con un taglierino si è scagliata contro la passeggera per tentare di colpirla. Ma per fortuna l’intervento delle forze dell’ordine ha evitato il contatto tra le due e ha permesso di denunciare la giovane rom, cittadina italiana, con l’accusa di minacce e possesso di arma impropria.

MARTUFELLO STASERA A VILLA ADA CON “L’ARIA CHE TIRA”

Stasera per “I Love Comico”, a Villa Ada, Martufello con L’aria che tira. Partecipano Gli Stornellatori, regia di Pier Francesco Pingitore. L’attore si presenta al pubblico in una veste più ambiziosa e completamente rinnovata. È lo spettacolo della maturità di un artista, che ha ottenuto il successo della grande platea televisiva e la simpatia di tutte le piazze e i teatri d’Italia, con la sua maniera semplice e diretta, da amico che racconta Martufellostorie piacevoli, che fanno ridere e divertono. I testi che affronta e propone, sono sì sempre leggeri e divertenti, ma hanno anche la sostanza per essere brillanti testimonianze del tempo. Del costume e anche del malcostume, di questa nostra epoca. Senza con ciò voler certo diventare “intellettuale”, ma restando sempre “uno di noi”, che non le manda a dire ma le dice tutte senza peli sulla lingua. Un “burino”, scarpe grosse e cervello fino, che sta sempre dalla parte della gente vera. La mala-politica, la mala-economia, la mala-amministrazione, ma anche i malfattori d’ogni risma e d’ogni colore, le tante vessazioni cui ogni giorno siamo sottoposti dai tanti “sòla” che ci circondano, e poi le manie, i tic, le voglie più o meno segrete, costituiscono la materia su cui si esercita la buffoneria senza briglie di Martufello. Continue reading